Daphne odora

Daphne odora

La pianta Daphne onora detta anche Daphne d'inverno, Ŕ una specie appartenente alla famiglia delle Thymelaeaceae. Un vegetale sempreverde originario del Giappone, Corea e Cina. Sono piante coltivate a scopo ornamentale, grazie alla colorata e profumata fioritura. Infatti, le piccole infiorescenze sono raggruppate in racemi, si contraddistinguono per il loro aspetto ceroso e per le fragranze dolciastre e delicate. Il fusto Ŕ molto ramificato e il fogliame risulta compatto, di forma ovale, colore verde lucido. Il portamento Ŕ ricadente, ed Ŕ tra le varietÓ pi¨ diffuse e coltivate per la decorazione dei giardini. La fioritura, generalmente pu˛ iniziare anche prima dell'emissione delle foglie, tra la fine dell'inverno e l'inizio della stagione primaverile. I colori possono essere nei toni del rosa o del porpora chiaro.
Fogliame e fiori di Daphne odora

Nuova casa giardino di piante 20 semi Begonia tuberosa Doppia scuro semi di fiore rosso

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,99€


Coltivazione Daphne odora

Piante di Daphne odora La specie di Daphne odora pu˛ essere coltivata in giardino tenendo in considerazione, alcune importanti caratteristiche e attenzioni che richiede. Infatti, si tratta di una pianta resistente anche alle temperature al di sotto dello zero ma deve essere protetta dall'esposizione alle correnti fredde, soprattutto quelle provenienti da nord. Questo genere di vegetali cresce lentamente e si adattano in maniera ottimale ai terreni fertili, dal Ph neutro e ricchi di humus. Bisogna fare attenzione all'irrigazione ed anche alla concimazione, le piante di Daphne odora temono i ristagni d'acqua e in estate hanno bisogno di annaffiature regolari, non sopportano a lungo i periodi siccitosi. In primavera e in autunno Ŕ opportuno fornire un fertilizzante organico. Non occorrono potature sistematiche in quanto basta eliminare con il tempo i rami secchi e danneggiati.

    mittelmeerschneeball, Viburnum tinus Eva Price 40 cm altezza in 3 Litro Contenitore per piante

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,45€


    Metodi di moltiplicazione della pianta Daphne odora

    Cespuglio in fiore di Daphne odora I semi di Daphne odora possono essere raccolti, direttamente dalle bacche prodotte, dopo il periodo della fioritura. Occorre pulire i semi dalla buccia esterna e devono essere riposti, per diverse ore, in un contenitore colmo d'acqua. Successivamente Ŕ possibile piantare i semi in vasi capienti, composti da un terriccio neutro, ricco di humus. Per la germinazione occorre un luogo molto luminoso ma riparato dagli sbalzi di temperatura, soffrono al di sotto dei dieci gradi. La propagazione attraverso la semina avviene in autunno. Il taleaggio invece pu˛ essere effettuato in piena estate, devono venire asportate le cime prive di infiorescenze. Possono essere trapiantate subito in vasi dal terriccio ben drenato e umido, l'attecchimento richiede parecchio tempo e solo dopo un anno Ŕ possibile porre a dimora le nuove piantine ottenute per talea.


    VarietÓ delle piante di Daphne odora

    Caspuglio di Daphne odoraDiverse selezioni e incroci genetici della pianta Daphne odora, hanno creato differenti varietÓ ibride o cultivar. Come ad esempio, la diffusa e facilmente reperibile in commercio, Daphne odora Aureomarginata. Si caratterizza per il fogliame dai margini orlati color crema. Tra le varietÓ ibride Ŕ la pi¨ resistente al clima mediterraneo, ha le infiorescenze di colore rosa chiaro, molto profumate. Un'altra selezione Ŕ la Daphne odora Rosacea, il portamento Ŕ ricadente e produce fiori riuniti in piccoli racemi, il colore pu˛ essere bianco oppure rosa. Infine, c'Ŕ anche la Daphne odora Rubra, il fogliame Ŕ verde scuro e le fioriture possono essere di colore rosso e in diverse tonalitÓ di rosa. Questa pianta ibrida non ha una profumazione accentuata e dolciastra come le altre varietÓ della specie Daphne odora.



    Guarda il Video
    • dafne pianta Il genere Daphne (o Dafne) conta circa una settantina di specie di piante erbacee suffruticose, e arbusti, originarie de
      visita : dafne pianta

    COMMENTI SULL' ARTICOLO