Hibiscus

vedi anche: ibiscus

L'hibiscus: caratteristiche della specie

L'hibiscus è una pianta la cui origine etimologica pare si perda nella notte dei tempi. Infatti Discoride citava nei suoi scritti una pianta di nome Altea che però, si è scoperto dopo, nulla aveva a che fare con l'hibiscus se non una certa somiglianza nel fiore. Il botanico Linneo, sempre molto preciso, rispettò l'antico nome e creò il genere Althaea. Nel 1737 il botanico svedese coniò il genere hibiscus con un chiaro riferimento alla radice greca ibiscos, per indicare questa bellissima ed elegante pianta molto decorativa per le sue diverse forme. L'hibiscus siriacus che è la specie più diffusa, è nota da oltre trecentocinquanta anni. E' una pianta arbustiva, a volte foggiata ad alberetto che durante l'estate presenta fiori multicolori molto caratteristici, imbutiformi anche dai colori variegati.
hibiscus rosso

Fiori d'ibisco secchi, Bissap Karkadè 1 kg Biologico

Prezzo: in offerta su Amazon a: 28,9€


L'hibiscus rosa-sinensis

hibiscus rosa-sinensis La specie più vistosa e molto conosciuta è l'hibiscus rosa sinensis che produce dei fiori stupendi di cui si ornano le ballerine dei mari del Sud. Questa pianta si ritiene originaria della Cina, comunque è una sempreverde di origine asiatica. L'hibiscus per la sua bellezza è un fiore che compare molto spesso sulle stoffe degli abiti di alta moda. Lungo la costiera Amalfitana, in provincia di Salerno, nella regione Campania, non molto lontano dalla splendida città di Positano, vi è un bellissimo albergo con un giardino completamente costituito da arbusti di hibiscus rosa-sinensis. Un giardino che contempla varietà a fiore enorme e un esemplare di hibiscus di Chorisia speciosa alti tra gli 8 e i 10 metri. I fiori di questa specie di hibiscus sono solitari e principalmente dai colori rosa e giallo.

    200 semi di ibisco gigante Hibiscus Fiore semi Hardy, colore della miscela, DIY si dirige giardino in vaso

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,94€


    L'hibiscus: semina e trapianto

    hibiscus particolare fioreLe specie annuali di hibiscus si seminano in vasetti di torba o di terracotta, per facilitare la ripresa vegetativa delle piantine dopo il trapianto a dimora. La semina va eseguita nel mese di aprile, in un luogo riparato, il trapianto va effettuato appena le giovani piantine avranno emesso la terza o quarta foglia. La specie di hibiscus si può moltiplicare per divisione in autunno o in primavera, prima della ripresa vegetativa. Le specie arbustive, invece, si moltiplicano solitamente per talea, prelevando dalle piante madri i rametti dell'anno precedente. Rametti che vanno ridotti a 25 centimetri di lunghezza, e collocati poi in vaso di 3 o 4 talee ciascuna. Quasi tutte le specie di hibiscus fioriscono in estate. I fiori sono di diversi colori a seconda della specie. Alcune varietà hanno addirittura originato varietà di fiore a doppio colore.


    Hibiscus: L'hibiscus, terriccio e concimazione

    tisana di hibiscus;Quasi tutte le specie di hibiscus non presentano particolari esigenze di terreno. Basterà che il terreno sia sciolto fresco ed abbastanza fertile. Le annaffiature dovranno essere assidue durante i mesi estivi. Le innaffiature vanno diradate negli altri mesi e quasi sospesi nella stagione invernale. Una buona concimazione di fondo al momento dell'impianto va fatta necessariamente. Altre concimazioni, invece, si potranno effettuare mensilmente. Da queste concimazioni ne trarrà giovamento la fioritura. Nemici dell'hibiscus sono afidi e cocciniglie, talvolta l'oidio. Parassiti che vanno necessariamente trattati con appositi medicinali da acquistare nei vivai e nnei negozi specializzati. Alcuni di questi possono essere mischiati all'acqua che si userà per innaffiare le piante. L'hibiscus in erboristeria è molto apprezzato per la preparazione di tisane.



    COMMENTI SULL' ARTICOLO