Pianta nandina

Pianta nandina caratteristiche

La pianta nandina è un arbusto sempreverde originario dell’Asia. La sua forma è tondeggiante, i fusti sono eretti e poco ramificati: le foglie sono grandi e pennate, costituite da piccole foglioline ovali o lanceolate, sottili, coriacee e di colore verde chiaro che d’inverno diventa arancio-rosso. Esistono anche specie ibride che hanno una colorazione rosso bronzea tutto l’anno. La pianta ha un portamento molto elegante e sinuoso: il fogliame cresce solo sulla parte superiore dei fusti, mentre la parte inferiore è spoglia. Dall’apparato radicale spuntano di continuo nuovi polloni, dunque la base della pianta risulta comunque sempre molto folta. In primavera la nandina produce dei fiorellini bianchi con antere gialle raggruppati in piccoli mazzetti; dopo i fiori spuntano delle bacche rosse che resistono fino alla fine dell’inverno.
Un esemplare di <strong>pianta nandina</strong> con le bacche rosse

Vivai Le Georgiche Nandina Domestica Fire Power

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12€


Pianta nandina coltivazione

Una pianta nandina dalle foglie rosse La pianta nandina è un arbusto rustico, dunque non teme il freddo, anzi, sopporta temperature molto rigide anche per lunghi periodi. Tuttavia vanno messe a dimora in zone soleggiate o a mezzombra. Possono stare anche in vaso, ma è consigliabile piantarle direttamente a terra perchè le radici producono continuamente nuovi germogli, dunque servirebbe un vaso molto grande o andrebbe rinvasata molto spesso. Questa specie predilige terreni sciolti, morbidi e molto drenati; non le serve un terriccio molto ricco, si accontenta del comune terriccio da giardino. Le nandine giovani devono essere annaffiate con regolarità durante i mesi estivi, ma tra un’irrigazione e l’altra bisogna sempre attendere che il terreno sia ben asciutto. Le piante adulte, invece, non necessitano di molta acqua: di solito è sufficiente l’acqua piovana anche se, nei mesi più caldi e nei periodi di siccità, è meglio annaffiarle ma senza mai esagerare ed evitando i ristagni.

    Nandina Domestica Pianta in vaso di Nandina Domestica - 10 Piante in vaso 7x7

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,99€


    Pianta nandina moltiplicazione e cure

    Una pianta nandina con i boccioli bianchi La moltiplicazione della pianta nandina avviene normalmente per seme nel periodo primaverile. Tuttavia, è molto semplice creare nuove piantine asportando dei polloni che crescono di continuo sulla base della pianta. Bisogna prendere, però, solo i polloni con le radici già ben sviluppate. In alternativa si può procedere con una talea, asportando le cime dei fusti più sviluppati. Questa specie viene spesso colpita dagli afidi, soprattutto in primavera, mentre in estate sono gli acari ad annidarsi sotto le sue foglie: quando capita basta intervenire con un buon prodotto insetticida. Spesso, se l’inverno è molto rigido, la nandina può perdere le foglie ma ciò non causa danni permanenti, in primavera il fogliame tornerà rigoglioso. Alla fine della stagione fredda bisogna concimare gli arbusti, applicando alla base dei fusti dello stallatico o dell’humus o, in alternativa, del concime granulare a lenta cessione. La nandina non ha bisogno di essere potata, al massimo si possono eliminare i rami che portavano le bacche, dopo la caduta di quest’ultime.


    Pianta nandina origini e usi

    Una siepe di pianta nandinaQuando la pianta nandina è ancora giovane assomiglia molto al bambù. Per questo motivo in Cina e in gran parte dell’Asia viene chiamata bambù sacro e viene coltivata come pianta ornamentale nei giardini che circondano i templi. In oriente è considerata una pianta porta fortuna dunque è molto diffusa, anche come pianta domestica. Viene molto usata per creare dei bonsai, ma questo uso è sconsigliato ai non esperti perché è difficile domare il suo folto fogliame. Un arbusto di nandina può crescere fino a 180 centimetri di altezza, per questo motivo viene spesso usata anche per creare delle siepi, magari mischiata con altre piante così da creare un contrasto di colori, visto che le sue foglie assumono un colore rossastro nei mesi invernali. Le varietà nane vengono invece utilizzate come piante da bordura ai piedi di altre specie ad alto fusto.



    Guarda il Video
    • nandina pianta Arbusto sempreverde originario dell'Asia, molto rustico, ben adattato al clima italiano, ed europeo in genere. Da un rob
      visita : nandina pianta

    COMMENTI SULL' ARTICOLO