Piantare la lavanda

vedi anche: Lavanda

Come piantare la lavanda

La lavanda è una pianta bella e profumata e ha il vantaggio di essere abbastanza facile da curare: infatti si tratta di una pianta che si può coltivare bene sia sul terrazzo, in un vaso, che nel giardino di una casa. Per cominciare, innanzitutto, si deve scegliere se si vuole piantare la lavanda partendo dai suoi semi oppure dalla talea. Nel caso dei semi il periodo della semina è durante la stagione autunnale, sempre che vi troviate in una zona a clima mite. Invece il periodo migliore è verso l’inizio della stagione primaverile se siete in una zona più fredda. Se invece volete coltivare la lavanda a partire da una talea siete sicuri che è il modo più semplice per procedere a una buona coltivazione. Nel caso della talea bisogna cercare di utilizzare dei rametti di lavanda che abbiano lo stelo di 10 cm almeno. Potete anche scegliere se coltivare la vostra pianta di lavanda direttamente nella terra oppure in un vaso.È bene procedere con una buona concimazione in primavera quando la lavanda ricomincia la sua crescita e anche verso la fine dell’estate, dopo la raccolta dei suoi bellissimi e profumati fiori.
Una pianta di lavanda

XWG Cuscini / Grande Indietro Pad / cotone testiera imbottita Schienale / Letto matrimoniale sul cuscino / letto cuscino per schienale / cuscino del divano Cuscino / cuscino staccabile cuscini ( Colore : Arancia , dimensioni : 150X22X50CM )

Prezzo: in offerta su Amazon a: 115,98€


Come coltivare la lavanda

Una coltivazione di lavandaLa lavanda è una bellissima pianta che però ha bisogno di uno spazio sufficientemente ampio per poter crescere bene: se decidete di iniziare la sua coltivazione in un giardino, quindi dovete fare in modo che la pianta della lavanda sia distanziata dalle altre piante.Se invece volete coltivare la vostra lavanda in un vaso, allora dovete ricordare che in primavera occorre procedere al suo rinvaso dentro un vaso che sia più grande di quello in cui risiede e che abbia del terreno ben drenato e fresco. La lavanda ama il sole e cresce bene se è posizionata in un posto che abbia molta luce. Per le innaffiature non dovete esagerare e principalmente dovete stare attenti che non si formino dei ristagni d’acqua, i quali potrebbero far morire la pianta. Se volete favorire il drenaggio dell’acqua è necessario che mescoliate il suo terriccio con della materia organica. Prima di iniziare a concimare la pianta della lavanda dovete aspettare due anni almeno e quindi scegliete un prodotto che sia biologico.

    Albero luminoso LED illuminazione esterno e interno LEDWB240 Salice piangente, Luci LED con 240 foglie altezza 1,80cm colore bianco caldo decorazione illuminata a LED per uso Giardino, Terrazza, Balcone o Casa

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 89,95€


    Proprietà benefiche della lavanda

    L’olio di lavanda La lavanda è una pianta piuttosto graziosa e anche dal profumo molto intenso, ma il vantaggio principale di questa pianta è che ha delle discrete proprietà benefiche per il nostro organismo e può risultare utile in molti casi.Infatti dalla pianta della lavanda si può ricavare un olio essenziale che risulta molto utile nel caso soffriate di ansia o di insonnia. Inoltre viene anche usato per combattere l’influenza, il raffreddore e anche la tosse: la pianta infatti possiede delle proprietà sia analgesiche, che antisettiche e perfino antibiotiche. La lavanda inoltre è in grado di riuscire ad alleviare un dolore muscolare, possiede un’efficace azione diuretica e ha delle discrete proprietà cicatrizzanti. Se infine ponete qualche goccia dell’olio ricavato dalla pianta della lavanda su tagli, sulle punture di insetto o sulle ferite in generale, questo può apportare un immediato sollievo a tutta la zona colpita.


    Piantare la lavanda: Come profumare una casa con i fiori di lavanda

    Un mazzetto di fiori di lavanda I profumatissimi fiori della pianta della lavanda non solo sono belli da ammirare e piacevoli da annusare, ma soprattutto sono utili se vogliamo profumare la nostra casa e in particolare i cassetti degli armadi dove conserviamo la biancheria. Grazie alla pianta della lavanda, ma soprattutto ai sui bei fiori, i nostri vestiti e gli indumenti più intimi saranno sempre freschi e profumati e odoreranno di primavera, la stagione in cui fiorisce questa bella e utile pianta.Infatti con i fiori della pianta della lavanda si possono realizzare dei simpatici sacchetti con i quali si possono profumare sia gli interni degli armadi che i cassetti. Dopo che avrete raccolto un certo numero di fiori di lavanda, è sufficiente farli essiccare alla luce del sole per un periodo piuttosto breve. Quindi potete provare a creare non solo dei graziosi sacchetti, ma anche realizzare piccoli mazzetti di fiori con cui potete allo stesso tempo profumare e decorare tutte le stanze della vostra casa. Un ultimo utilizzo dei fiori di lavanda è quello di utilizzarli per preparare delle ottime e piacevoli saponette profumate che lasciano sul corpo o sulle mani un gradevole odore.


    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO