Piante da esterno in vaso

Pante da Esterno in Vaso : La Maranta

La Maranta, una Pianta da Esterno in Vaso, è una sempreverde erbacea ed è denotata da foglie molto caratteristiche dalle diverse forme e dai diversi colori che rimangono dritte nelle ore notturne per piegarsi successivamente con le ore diurne. I vasi andrebbero posizionati in zone calde e luminose purché i raggi non siano troppo diretti e assicurandoci che il terriccio sia sufficientemente umido; deve essere coltivata in luoghi all' ombra e questo, durante il periodo estivo, non crea nessun problema ma nel corso della stagione invernale bisogna proteggerla e ripararla dalle correnti d' aria. Perché si abbia una buona coltivazione vi è bisogno di una temperatura che vada da un minimo di 20° a un massimale di 28°, inoltre necessita di un luogo con un' alta percentuale di umidità (almeno del 90%). Per l' innaffiatura essa varierà a seconda della stagione in cui ci si trova; nella stagione estiva e primaverile bisognerà innaffiarla con costanza per mantenere umido il terriccio, mentre durante le stagioni fredde bisognerà diminuire in maniera drastica le innaffiature in modo da lasciare il terreno leggermente umido.
Maranta

Lechuza Cubico Color 22 Set Completo Vaso in Resina per Piante, ardesia

Prezzo: in offerta su Amazon a: 22,94€


Piante in Vaso da Esterno : il Giglio dell' Amazzonia

Giglio dell' amazzonia Pianta erbacea di natura sempreverde, il Giglio dell' Amazzonia è spesso coltivato nella piena terra anche se niente vieterà di poterlo coltivare come Pianta da Esterno in Vaso; produce foglie nastriformi molto lunghe di colore verde verso l' esterno mentre all' interno saranno più scure. Le origini di tale pianta le troviamo nelle zone dell' Africa del Sud quindi richiederà luoghi sufficientemente soleggiati e luminosi anche se si è notato come tale pianta sia in grado crescere in ambienti a mezz'ombra. Vista la sua provenienza da zone molto calde, il Giglio dell' Amazzonia soffre molto il freddo e le basse temperature, quindi sarebbe bene tenerlo in ambienti con la sua temperatura ideale che si aggira attorno ai 15° C e con costante umidità. Il più delle volte questa pianta è in grado di soddisfare il proprio bisogno di acqua ma in vista di periodi particolarmente siccitosi bisognerà innaffiarla saltuariamente ma senza eccedere in modi e tempi.

    10 x Metallo Ferro Vasi Di Fiori Vaso Hanging Balcone Giardino Planter Home Decor

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 28,99€
    (Risparmi 11€)


    Piante in Vaso da Esterno : la Primula

    Primula La Primula è solitamente utilizzata per scopo ornamentale e, grazie ai suoi colori, rende più gradevoli i giardini e le aiuole. Questa pianta è Originaria Dell' Asia, America e delle regioni temperate dell' Europa, preferisce un terreno leggero, che sia fertile e ben drenato; per favorire questo drenaggio nel corso del rinvaso potremmo aggiungere della sabbia grossolana. La Primula deve essere innaffiata con regolarità in special modo nel periodo primaverile quando le temperature cominciano ad alzarsi, si accontenta dell' acqua piovana ma è necessario controllare che il terreno non si asciughi troppo. Per la Concimazione sarebbe bene aggiungerci del fertilizzante liquido unito all' acqua per l' innaffiatura e accertarsi che il concime contenga gli elementi necessari per uno sviluppo corretto della pianta.


    Piante da esterno in vaso: Piante da Esterno in Vaso : la viola mammola

    Viola Mammola La Viola Mammola, come la Primula, è solitamente utilizzata come elemento di abbellimento di giardini, in questo caso rocciosi, ma anche di terrazzi e balconi; la pianta presenta delle foglie dalla forma ovoidale e produce dei fiori che andranno ad assumere una colorazione violacea e diverranno molto profumati. Questa pianta è originaria dell' Africa Settentrionale e dell' Europa, predilige terreni che siano fertili, drenati e leggeri; la Viola Mammola deve essere posta in ambienti che siano poco soleggiati e per questo andrebbe posta in zone molto fresche e dove sia prevalente l' ombra, anche totale. Le innaffiature alla pianta devono essere frequenti ma senza esagerare, assicurarsi di lasciare sempre un poco umido il terriccio; in un secondo momento si consiglia, quando si abbasseranno le temperature, di diminuire l' apporto d' acqua.


    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO