Piante giardini

Giardino: quali piante scegliere

La scelta delle piante da collocare nei giardini dipende dalla loro origine e dalla capacità di acclimatazione in caso si siano sviluppate in una località geografica molto diversa. Piante tipiche del continente asiatico ad esempio, potranno non essere adatte a giardini europei; piante tropicali avranno difficoltà ad attecchire in luoghi freddi. Così una Chamaerops humilis della famiglia delle Palmae, detta comunemente Palma di San Pietro martire, originaria dell'Arabia dove cresce spontanea, viene coltivata soprattutto nei giardini dell'Italia centro meridionale, della Sicilia e della Sardegna, come albero da ombra dalle infiorescenze bianche, raggiungendo fino a 15 metri di altezza, conferendo un aspetto esotico oramai caratteristico per queste terre. La stessa pianta non potrebbe certo attecchire nei giardini dell'Europa del nord in assenza di clima caldo e temperato! Diversamente, il Cotoneaster frigidus, della famiglia delle Rosaceae, detto Cotognastro dell'Himalaia, pur essendo un arbusto originario di queste vette straordinarie risulta diffuso come albero ornamentale nei giardini di tutto il mondo e i bei frutti rossi sparsi lungo i rami.
Palme nei giardini

GardenMate® 3x sacchi per i rifiuti da giardino 272L

Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,8€


Giardino: le piante ombrifere nei giardini

Piante ombrifere: Ulmus Sono ombrifere le piante che nei giardini contribuiscono alla regolazione climatica attraverso chiome dal denso fogliame e rami a forma di ombrello; soprattutto le piante sempreverdi conservano le proprietà ombrifere per tutto l'anno mentre le cosiddette caducifoglie restano spoglie durante il periodo di riposo vegetativo invernale. Un ombrifero in giardino da' la possibilità di soggiornarvi anche in presenza di insolazione estiva e difende dalle raffiche di vento. Il Pinus parviflora detto Pino bianco giapponese, ad esempio, è un albero aghifolia coltivato nei giardini come pianta ornamentale ed ha una caratteristica sagoma ad ombrello con rami un po' ricadenti, che unitamente al fatto di essere sempreverde lo rendono ombrifero in estate e frangivento d'inverno. La Tilia tometosa, conosciuta come Tiglio sericeo, è un albero ombrifero tipico delle regioni sudorientali europee ma da qui si è diffuso nei giardini di tutta Europa per i suoi fiori intensamente profumati che sbocciano a fine luglio ed hanno effetto narcotico sulle api. Una pianta tipica dei giardini italiani è invece l'Ulmus minor, con chioma a forma di cupola e foglie di color verde vivo.

  • Pianta di Albicocco con frutti L'albicocco è una pianta originaria della Cina nord-orientale al confine con la Russia; la sua presenza data più di 4000 anni di storia. Da lì si estese lentamente verso ovest attraverso l'Asia centra...
  • Fiori di Pesco Il pesco è originario della Cina, dove tutt’ora lo si può ancora rinvenire allo stato spontaneo. Alessandro Magno, in seguito alle sue spedizioni contro i Persiani, portò il pesco in Grecia, mentre i ...
  • Pianta di Susino con frutti Il susino appartiene alla famiglia delle Rosacee, alla sottofamiglia delle Pruniodee, o Drupacee, ed al genere Prunus; le specie più importanti sono il susino europeo e quello giapponese.Il susino e...
  • Piantina di Fragola con frutti La fragola appartiene alla famiglia delle Rosacee ed al genere Fragaria, il quale comprende diverse specie: la fragolina di bosco (Fragaria vesca), Fragaria virdis, adatta in terreni calcarei, Fragari...

Meta-Etichette per piante, in plastica, da giardino, per cameretta dei bambini, motivo: etichette, targhette 2 x 20 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,95€


Giardino: le piante da frutto nei giardini

Prunus nei giardini Le piante nei giardini possono essere coltivate anche per i frutti quando gli stessi siano commestibili: è il caso dei Prunus, della cui famiglia fanno parte gli alberi di Ciliegio, che producono drupe succose in molteplici varietà; oppure dei Citrus nelle varietà Arancio selvatico, Arancio amaro e Melangolo, piccoli alberi dall'elegante chioma globosa che caratterizzano il paesaggio mediterraneo. Le piante da frutto in giardino attirano gli insetti per l'intenso profumo dei fiori e la dolcezza dei frutti: sarà dunque prudente prevenire il rischio di punture che potrebbero provocare disagi evitando di soggiornare tra gli alberi o al di sotto della chioma nel periodo estivo. I sempreverdi contribuiranno a mantenere rigoglioso il giardino anche in inverno mentre i caducifoglia saranno una gioia per la vista in primavera, nel periodo della gemmazione e poi della fioritura. E' opportuno curare queste piante da giardino provvedendo alla potatura dei rami e alla raccolta dei frutti al momento giusto: lasciarli sulla pianta vorrebbe dire avere, a seguito della marcescenza, una situazione di scarsa pulizia al suolo in corrispondenza della pianta.


Piante giardini: Giardino: le piante e i giardini intorno alla casa

Piante in piccolo giardino Le piante e i giardini ubicati intorno alla casa sono condizionati dall'esposizione ai raggi del sole e ai venti; a loro volta risultano determinanti per l'abitabilità e la salubrità dell'edificio: infatti l'errata posizione delle piante in corrispondenza delle facciate sui quattro punti cardinali, in prossimità di finestre e aperture utili all'illuminazione e alla ventilazione può provocare fenomeni di umidità agli ambienti. Un altro problema è costituito dall'invadenza delle radici che nel sottosuolo raggiungono lunghezze e spessori notevoli attaccando, se poco distanziate, le strutture di fondazione dell'edificio e causando turbative. In un giardino piccolo di forma allungata le piante ideali saranno piccole: alberi a basso fusto, arbusti e siepi; le piante ad alto fusto con rami e chiome ombrifere ampie sono più adatti a giardini di forma regolare, spaziosi. In presenza di specchi d'acqua, rocce e sentieri, saranno molto suggestive le piante tropicali o di origine asiatica, che abbiano possibilità di acclimatarsi. Infine i giardini di alberi da frutto danno un raccolto prezioso, sono ancora più ricchi di profumi e favoriscono la vita degli insetti.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO