Pyracantha

Gli arbusti di Pyracantha, piante da giardino

L'aspetto compatto e il portamento eretto sono le principali caratteristiche delle piante denominate Pyracantha, appartenenti alla famiglia delle Rosaceae. Originarie del continente asiatico ed europeo, sono composte da fusti sottili molto ramificati, dotati di spine, mentre il fogliame è di forma ovale, coriaceo e di colore verde scuro. Con l'arrivo della primavera, inizia il periodo dell'abbondante fioritura, i piccoli fiori sono semplici, a forma di stella, il colore è bianco e sono delicatamente profumati. In autunno, le piante da giardino di Pyracantha producono i frutti, di piccole dimensioni e riuniti in grappoli, possono essere di colore arancione o rosso in base alle differenti specie. Impiegate a scopo ornamentale per la realizzazione di siepi formate, vigorose e sempreverdi, vengono utilizzate anche per la rapida crescita.
Bacche rosse di Pyracantha

Vivai Le Georgiche Pyracantha Mohave

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,4€


Tecniche colturali delle specie di piante di Pyracantha

Infiorescenze della pianta di Pyracantha Le piante da giardino di Pyracantha, sono arbusti semplici da coltivare. Infatti, si adattano ad ogni di tipologia di terreno, anche a quelli calcarei oppure argillosi. Questi vegetali, resistono molto bene alle temperature invernali, al di sotto dello zero. Possono crescere sia in posizioni soleggiate che a mezz'ombra mentre le irrigazioni sono regolari, solo durante la stagione estiva. Gli esemplari di Pyracantha se vengono coltivati in condizioni ottimali, raggiungono facilmente anche i cinque metri di altezza. Per mantenere ordinata la forma di questi arbusti, è opportuno intervenire con delle potature mirate, due o tre volte durante l'anno. Per supportare il ciclo vegetativo, è necessario somministrare in primavera e in autunno, un concime organico liquido da diluire nell'acqua delle annaffiature.

    Vivai Le Georgiche Pyracantha Navaho

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,8€


    Le piante da giardino di Pyracantha, metodi di propagazione

    Ramificazioni e bacche di Pyracantha Il metodo della semina, a fine inverno, permette di moltiplicare facilmente gli esemplari di Pyracantha. I semi vengono riposti in contenitori, riempiti da terriccio, composto da torba e sabbia, vanno protetti in zone temperate e poco luminose. Quando le piante saranno abbastanza grandi, è possibile riporle in vasi singoli più capienti. Un'altra tecnica per la riproduzione delle piante di Pyracantha, è attraverso le talee semilegnose. I periodi migliori per prelevare le cime, sono in primavera oppure in autunno. I rami non devono avere infiorescenze e il taglio deve essere obliquo. Prima di porre le talee nei vasi, è consigliabile trattare con della polvere radicante. I contenitori vanno riposti in luoghi luminosi, al riparo dalle correnti. L'attecchimento viene confermato con l'emissione di nuove gemme fogliari.


    Le differenti specie delle piante da giardino di Pyracanta

    Infiorescenze riunite di Pyracantha La specie denominata Pyracantha coccinea, è la più diffusa e facilmente reperibile, si caratterizza per il fogliame di forma ovale e per le vistose infiorescenze profumate, riunite in corimbi di colore bianco. Una varietà di questa specie è la cosiddetta Pyracantha coccinea Red Column, pianta sempreverde si contraddistingue per le bacche rosse che produce con l'arrivo della stagione autunnale. Oppure la Pyracantha coccinea Variegata aurea dal fogliame bicolore e dai frutti rossi. La Pyracantha Mohave Silver, raggiunge altezze di vari metri ed ha il fogliame verde variegato color crema. Bacche arancioni, foglie piccole e strette per la varietà detta Pyracantha angustifolia. Infine, la Pyracantha Orange Glow produce infiorescenze bianche, profumate e frutti di colore arancione che permangono per tutta la stagione invernale.




    COMMENTI SULL' ARTICOLO