Aloe arborescens coltivazione

Caratteristiche dell'Aloe Arborescens

L'Aloe Arborescens è una pianta appartenente alla famiglia delle Aloacee che conta più di 400 diverse specie. Spesso si presenta in grossi cespugli molto ramificati e può raggiungere anche un'altezza di ben 4 metri. Le foglie possono essere lunghe fino a 50 cm con spine che si dipanano lungo tutto il perimetro mentre i fiori presentano il tipico colore rosso. L'Aloe Arborescens è particolarmente diffusa nel Nord Africa ed in generale nei territori desertici, sebbene al giorno d'oggi è possibile ritrovarla in tutto il mondo. Nel nostro paese è particolarmente diffusa in Sicilia, Sardegna e Calabria oltre che ad Ischia e nell'isola d'Elba. A testimonianza di come questa particolare varietà di Aloe sia distribuita sia in zone di mare che in quelle di montagna.
Aloe Arborescens

PIANTE GRASSE VERE ASSORTITE DA 20 PZ DIAMETRO 5.5 MONDONATURA SRL

Prezzo: in offerta su Amazon a: 24€


Proprietà dell'Aloe Arborescens

Estrazione del L'Aloe Arborescens oltre ad essere utilizzata come pianta ornamentale per abbellire giardini e terrazzi viene adoperata principalmente per le sue ben note proprietà benefiche e curative. Viene usata fin dall'antichità come rimedio per innumerevoli malesseri. Perfino Cristoforo Colombo ne descrisse l'utilizzo da parte delle popolazioni indigene al ritorno da uno dei suoi viaggi nelle Americhe. Tra le decine di proprietà salutari riconosciute all'Aloe Arborescens vi è l'eliminazione dall'organismo delle tossine che tendono a depositarsi nei tessuti e negli organi interni, la stimolazione del metabolismo ed il ripristino di un corretto funzionamento cellulare oltre che la ben conosciuta capacità di rigenerare la pelle in seguito a scottature ed ustioni.

  • aloearborescens Tra tutte le specie di aloe, quella che ci accingiamo a trattare in questo articolo è sicuramente la più meritevole di attenzione, visto che da anni si trova ad alimentare un accesso dibattito sulle s...
  • Gel-Aloe-Vera L’aloe è una pianta grassa o succulenta dalle molteplici proprietà. Conosciuta fin dai tempi più remoti, l’aloe veniva impiegata per curare lesioni e ferite, ma anche altre malattie, tanto da farle at...
  • Aloe barbadensis miller, o Aloe Vera Per coltivare una pianta di aloe vera in vaso si può semplicemente acquistarla in vivaio, chiedendo possibilmente che sia in un terreno biologico e che biologicamente sia stata cresciuta, perché vogli...
  • aloe Come tutte le piante succulente anche l’aloe si presenta con foglie piuttosto spesse e carnose, lanceolate, spinose e lunghe tra 40 e 60 cm. L’aloe appartiene alle piante arbustive e il suo fusto può...

Luce Full Spectrum LED 24 W per coltivazione Indoor, attacco E27, per lampadine da coltivazione per piante in fioritura Vergetables giardino di frutta e idroponica, per serre e Grow Room, Patio

Prezzo: in offerta su Amazon a: 18,99€


Coltivazione dell'Aloe Arborescens

Frutti dell'Aloe Arborescens La pianta dell'Aloe Arborescens risulta tollerante al freddo ma non ad alti livelli di umidità. E' preferibile iniziare la coltivazione in zone dove le temperature non scendono mai al di sotto dei 4° centigradi lungo l'arco dell'anno. Il terreno che andrà ad ospitare l'Aloe Arborescens dovrà presentarsi ottimamente drenato e durante la stagione invernale non richiederà alcuna innaffiatura. Nell'eventualità si bagnino le foglie è buona abitudine asciugarle in fretta e non far ristagnare acqua nel cuore della rosetta che tende a marcire facilmente. Il terreno perfetto è di natura sabbiosa ma estremamente ricco e fertile. La mancanza di un adeguato nutrimento può essere causa di morte della pianta. E' preferibile iniziare la coltivazione nel periodo estivo.


Aloe arborescens coltivazione: Riproduzione dell'Aloe Arborescens

Coltivazione di Aloe Arborescens L'Aloe Arborescens è una pianta cosiddetta autosterile ovvero che si riproduce per impollinazione incrociata dal momento che i fiori maschi e quelli femmina della stessa pianta non si incrociano tra loro. Il gel che viene estratto dalle sue foglie è ricco di minerali, vitamine, enzimi ed aminoacidi che lo rendono un composto altamente nutriente così ben risaputo da molte tribù africane quali gli zulu. Nella coltivazione dell'Aloe Arborescens solitamente si preferisce la moltiplicazione per talea ovvero recidendo i germogli e lasciandoli asciugare per 2/4 giorni in funzione delle condizioni ambientali per poi invasare in contenitori con fondo umido. Viceversa si può optare per la moltiplicazione per semina sebbene tale metodologia richieda tempi maggiori.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO