Giardini con piante grasse

Come creare i giardini con le piante grasse: guida passo per passo

I giardini con le piante grasse, che presentano forme insolite, alimentano l'interesse verso paesaggi nuovi rispetto a quelli ordinari. Infatti, questi giardini sembrano esotici: essendo così sofisticati nell'aspetto, si potrebbe pensare che le piante grasse siano difficili da crescere e curare. In realtà, queste sono tra le piante più facili da coltivare perché riescono ad essere sanissime anche in condizioni climatiche estremamente sfavorevoli a causa della loro capacità di trattenere l'acqua al loro interno, avendo così una forma ingrossata (da qui il loro nome). La chiave per il successo per creare dei giardini con piante grasse sta nella scelta del giusto tipo di terreno e di luce. Basta un'innaffiatura occasionale per far splendere le vostre piantine. Se, quindi, la vostra intenzione è creare una zona verde tutta di piante grasse, dovrete prima capire alcuni punti fondamentali.
giardino di piante grasse

IRPot - 6 VASETTI CERAMICA CON PIANTA GRASSA FINTA MODELLI ASSORTITI 30618

Prezzo: in offerta su Amazon a: 18,9€


Giardini: come piantare e disporre le piante grasse

giardino con piante grasse attaccate Innanzitutto, scegliete una posizione del vostro giardino parzialmente soleggiata. Assicuratevi che la posizione stia al sole almeno per una parte della giornata, soprattutto se il vostro giardino include dei cactus. Preparate il terreno del giardino togliendo l'erba e le erbacce e rompendo la terra con una pala. Creare un terreno drenante per le vostre piante grasse, combinando parti uguali di sabbia e di terriccio adatto, magari inserendoci anche della ghiaia o pezzi di pietra pomice. Versare queste sostanze in uno spazio del vostro giardino e mescolate con la pala, in modo che si uniscano alla terra. Pianificate il posizionamento delle vostre piante grasse. Mettetele tutte attaccate se si desidera un giardino che non abbia alcuno spazio vuoto, lasciando però qualche centimetro di distanza per dar loro lo spazio sufficiente per crescere e diffondersi. Tenete a mente che le piante, prima che siano cresciute completamente, possono anche impiegare qualche anno, ma se le pianterete da soli invece che comprarle già pronte, riuscirete a risparmiare del denaro.

  • Sorbus aucuparia Il Sorbo degli uccellatori (Sorbus aucuparia) appartiene alla famiglia delle Rosaceae e deve il suo nome al fatto che attraendo l’avifauna con le sue bacche, veniva piantato vicino agli impianti per l...
  • Divano per esterni Il giardino è uno spazio verde non solo del quale prendersi cura, ma anche dal quale farsi accogliere per trascorrere nel confort e nel relax il proprio tempo libero, in una dimensione tranquilla e ri...
  • Tavolo da giardino in legno Per un amante degli spazi all'aria aperta, il giardino non è solo un colorato angolo decorativo che introduce all'abitazione, ma è parte integrante dell'ambiente domestico nel quale vivere la propria ...
  • Ombrellone da giardino Con una spesa contenuta e poche semplici operazioni, è possibile ricreare zone d'ombra in qualsiasi giardino e in qualsiasi momento della giornata, grazie alle infinite varietà di ombrelloni presenti ...

Set Assortito di 4 Mini Piante Grasse Artificiali Finte Verdi con Ghiaietto Vasetto in Cemento Simil-Pietra

Prezzo: in offerta su Amazon a: 21,64€


Giardini con piante grasse: irrigazione e concimazione

giardino piante grasse enormi Aspettate una settimana prima di innaffiare il vostro giardino per permettere alle radici di indurirsi. Innaffiate le piante grasse fino a quando il terreno è completamente umido, di solito per non più di cinque minuti, a seconda delle dimensioni del giardino. Innaffiate le piante almeno due volte al mese durante la primavera e l'estate e una volta al mese negli altri mesi in autunno e in inverno. Controllate prima di annaffiare per assicurarvi che il terreno sia in gran parte asciutto ed evitate di dar loro acqua in eccesso, altrimenti le radici potrebbero marcire. Concimate le piante una volta in primavera e una volta in piena estate con un fertilizzante ricco di fosforo. Come ben sapete, esistono infinite varietà di piante grasse in circolazione. Per progettare giardini con le piante grasse, è necessario conoscere quali piante possiamo utilizzare.


Giardini con piante grasse: quali piante scegliere

giardino fatto solo con piante grasse A questo punto, vediamo quali sono alcune delle specie che possono andare bene per i giardini con le piante grasse interni o esterni. Il Sedum morganianum, o Coda di burro, sfoggia tutta la sua bellezza quando viene appeso in un cesto. Questa pianta ha delle foglie sovrapposte l'una all'altra, di colore grigio-verde o grigio-blu che crescono fino a 3 metri di lunghezza. Il Sedum morganianum è originario del Messico e preferisce stare in zone battute da una luce solare di intensità medio-alta per ottenere le prestazioni migliori. Per far crescere il Schlumbergera, o Cactus di Natale, lasciate che i primi 2 centimetri di terreno si asciughino tra un'innaffiatura e l'altra e tenetelo più secco in inverno. Quando la pianta è in fiore, prestate la massima attenzione, perché, anche una lieve disidratazione o un'eccessiva dosa di acqua può provocare la morte dei fiori. Mettete questa pianta in una posizione in cui possa godere di un'intensità medio-alta della luce solare e concimatela tre volte in estate utilizzando un fertilizzante adatto per ottenere una migliore fioritura.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO