Giardino piante grasse

Giardino piante grasse: pochi problemi

Un giardino di piante grasse elargisce più gioie che impegni. E' ordinato, non sporca, nel senso che non ci sono perdite di foglie e, soprattutto, non necessita di una manutenzione particolarmente difficoltosa o frequente. Ci permette di vivere il nostro giardino in modo pacato e non frenetico. Un'altra caratteristica del giardino di piante grasse è quella della longevità. Le piante impiegano decenni per svilupparsi, e sono anche particolarmente forti. Nel corso della crescita, sviluppano sistemi immunitari che le rendono quasi inattaccabili dai parassiti. Non avendo grosse necessità di terriccio, concimazioni ed irrigazioni, in fondo, sono anche economiche. Avere un giardino di piante grasse è un "modus vivendi", significa che vi piace la tranquillità, inoltre sono piante da "collezione", a volte rarissime. Esistono siti web e pagine Facebook che trattano l'ergomento.
Giardino di piante grasse

Creativo Vaso In Resina Di Micro-Paesaggio Per Fiori Piante Grasse Succulente Bonsai Garden Vasi Di Piante Di Giardino

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,99€
(Risparmi 1€)


Ricreare un habitat in un giardino di piante grasse

Giardino di cactus I giardini di piante grasse più belli, sono quelli che riescono a ricreare l'habitat originario delle piante presenti. Prendendo in esame, per esempio, i cactus, dovrete porre l'attenzione, oltre che alle piante, anche agli spazi. Un bel giardino di piante grasse non necessariamente è fitto, anzi. Una volta stabilito il luogo dove creare il vostro giardino, è bene che vi documentiate sul tipo di piante che volete piantumare. I cactus, appunto, non vanno messi troppo vicini. Primo perché nel corso degli anni crescono parecchio, secondo perché in natura vivono in ambienti, dove lo spazio certo non è un problema. Deciso piante e spazi, si passa alla preparazione del suolo, normalmente terra cosparsa di sassi. Posizionate le vostre "succulente" e godetevi l'armonia che sanno donare le piante grasse.

  • Sorbus aucuparia Il Sorbo degli uccellatori (Sorbus aucuparia) appartiene alla famiglia delle Rosaceae e deve il suo nome al fatto che attraendo l’avifauna con le sue bacche, veniva piantato vicino agli impianti per l...
  • Divano per esterni Il giardino è uno spazio verde non solo del quale prendersi cura, ma anche dal quale farsi accogliere per trascorrere nel confort e nel relax il proprio tempo libero, in una dimensione tranquilla e ri...
  • Tavolo da giardino in legno Per un amante degli spazi all'aria aperta, il giardino non è solo un colorato angolo decorativo che introduce all'abitazione, ma è parte integrante dell'ambiente domestico nel quale vivere la propria ...
  • Ombrellone da giardino Con una spesa contenuta e poche semplici operazioni, è possibile ricreare zone d'ombra in qualsiasi giardino e in qualsiasi momento della giornata, grazie alle infinite varietà di ombrelloni presenti ...

Fioriera da giardino in legno fioriera vaso di piante grasse aiuola, tre griglia

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,99€


Curare le succulente

Rametto malatoPrendersi cura delle "succulente" che vivono nel vostro giardino di piante grasse, non è particolarmente impegnativo. Ci sono, però, delle piccole regole da seguire. Infatti se in natura sono abituate a cavarsela egregiamente da sole, in cattività necessitano un pochino più di cure. All'interno del vostro giardino sarà bene che predisponiate dei canali di scolo, nei quali mettere dei tubi di drenaggio, e sarà necessario che la pendenza del terreno sia del 1 o 2 %, in modo che l'acqua non crei, nel tempo, dannosi ristagni. Durante il periodo di vegetazione, hanno necessità di essere concimate, normalmente una volta all'anno è sufficiente. Non necessitano di potature, ma nel caso ci siano "rami" rotti o malati, vanno eliminati. In sostanza poche cose, un po' di acqua ogni tanto, controllare se ci sono rotture e una concimazione all'anno, per il resto fanno tutto da sole.


Quali piante grasse utilizzare?

Giardino di piante grasse La creazione di un giardino di piante grasse, vi darà la possibilità di giocare con forme, dimensioni e colori, sia della parte verde che delle fioriture. La famiglia delle Cactacee, per esempio, ne conta più di 3000 specie, e se avete spazio abbondante potrete anche rivolgervi alle Agavacee, piante che nell'arco di 20-25 anni, diventano circa un metro e mezzo di diametro. Ci sono anche "succulente" di dimensioni ridotte come le Azioacee. Piantine normalmente senza spine, ma che fanno delle fioriture coloratissime. Insomma, non avete che l'imbarazzo della scelta. Le piante grasse sono anche facilmente riproducibili, è sufficiente, nella maggior parte dei casi, recidere un ramo dalla pianta madre e metterlo a dimora in un vaso. Nell'arco di un anno il rametto si sarà trasformato anch'esso in pianta e pronto per essere piantumato nel vostro giardino di piante grasse.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO