Piante grasse da giardino

piante grasse da giardino: il Cereus peruvianus

Il Cereus peruvianus è una pianta grassa appartenente alla famiglia delle Cactaceae ed è molto apprezzata per i suoi grandi fiori e la sua forma allungata. Il fusto è eretto e dotato di spesse spine che svolgono la funzione delle foglie e che si originano da minuscole protuberanze riunite a ciuffetti. In estate i fiori del Cereus sbocciano in tutto il loro splendore con tonalità che vanno dal bianco più candido al rosso più intenso, ma solo nelle ore notturne. Il Cereus predilige terreni correttamente drenati e un segreto per mantenere bene la pianta è quello di sistemare sotto alle radici dei frammenti di coccio perché in tal modo si potranno evitare ristagni idrici pericolosi. La pianta, sebbene riesca a sopportare il freddo intenso, deve essere esposta sempre al sole, all'aria e al caldo.
Incantevoli fiori di Cereus

Fioriera da giardino in legno fioriera vaso di piante grasse aiuola, tre griglia

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,99€


piante grasse da giardino: l'Echinopsis

Pianta di Echinopsis chamaecereusL'Echinopsis è un genere di piante originario del Sud America ed è una delle cactacee più amate tra gli appassionati di cactus. La sua fortuna risiede nell'estrema semplicità di coltivazione e riproduzione (tramite polloni) e, soprattutto, per gli incredibili fiori che possono oltrepassare anche i 20 cm di diametro. Questi sono di colore bianco, rosa, arancione o rosso e sono uniti alla pianta attraverso un lungo picciolo. Purtroppo hanno una breve durata e solo nelle piante molto grandi le fioriture sono abbondanti, negli altri casi i fiori si mantengono sull'Echinopsis per un paio di giorni, ma la loro bellezza è veramente sorprendente! Piantare l'Echinopsis è facilissimo: basta appoggiare i polloni a terra e premerli delicatamente: se il terreno è abbastanza asciutto, la pianta sopporterà bene tutte le temperature e durerà per molto tempo.

  • piantegrasse Con il termine piante grasse si indicano delle specie vegetali in grado di immagazzinare grandi quantità di acqua e di utilizzarle in periodi di grande siccità. Queste piante, in realtà, non si chiama...
  • Adenium L'adenium è una pianta particolarmente indicata per la coltivazione in appartamento, in quanto di notevole effetto decorativo e sensibile alle temperature troppo rigide. La principale particolarità de...
  • Sedum Il sedum è una pianta grassa diffusa prevalentemente nell'emisfero meridionale dalle caratteristiche estremamente variegate: sotto tale definizione rientra infatti un numero estremamente elevato di sp...
  • Lithops Le piante grasse hanno grande fascino e all'interno di questa ampia categoria rientrano specie vegetali dalle più curiose caratteristiche. Non fanno eccezione le lithops, note anche con il nome di pie...

BESTOMZ Fioriera Vaso per Piante Grasse Succulente Cactus Cassetta da Giardino Portapenne (Riccio Resina Statua Decorazione Giardino Miniatura)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,99€


piante grasse da giardino: l'Epiphyllum

Epicactus, ibrido di Epiphyllum L’Epiphyllum, o anche "lingua di suocera", è una pianta grassa delle Hylocereeae ed è una specie "epifite", ossia si serve dell'appoggio di altre piante come sostegno per svilupparsi. I suoi fusti sono cerosi, articolati e contorti, dall'aspetto schiacciato e con molte ramificazioni. Sebbene sia una cactacea, l’Epiphyllum non produce spine e i suoi fiori si dipartono per tutta la lunghezza dei rami, raggiungendo dimensioni anche considerevoli (circa 15 cm di diametro). Come molte piante grasse da giardino, anche in questo caso i fiori dell’Epiphyllum durano solo poche ore ma possiedono dei colori veramente belli. Per crescere bene è preferibile utilizzare un composto di sabbia e torba da miscelare al terriccio, per evitare ristagni d'acqua intorno alle radici. L'esposizione solare non deve essere eccessiva e la temperatura ideale è compresa tra 7°C e 21 °C.


Piante grasse da giardino: piante grasse da giardino: le Lithops.

I Lithops, i fiori nei sassi Le Lithops, o sassi viventi, sono dei capolavori della natura e il frutto di un'azione di adattamento alle condizioni desertiche davvero straordinaria. Queste piante grasse appartengono alla famiglia delle Aizoaceae e provengono delle zone desertiche del Sud Africa. Si caratterizzano per la loro particolare conformazione delle foglie che sono solo due e si uniscono in una specie di cono rovesciato, diviso centralmente da un solco. Sono di forma rotonda, carnose e al centro della pianta sono presenti dei serbatoi d'acqua che consentono alle Lithops di sopravvivere anche per lunghissimi periodi di siccità. Queste sono piante di dimensioni ridotte (pochi centimetri) e dotate di un profondo apparato radicale. Il fiore è unico, giallo o bianco, ma, a causa delle precarie condizioni climatiche d'origine della pianta, perdura solo per una settimana.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO