Piante rampicanti da vaso

Piante rampicanti da vaso

Molte piante rampicanti, come il gelsomino e alcuni clematidi, sono adatti a vivere in vaso. Tutti hanno bisogno di un contenitore abbastanza ampio, di un supporto adeguato e di annaffiature regolari, oltre che di un'alimentazione sufficiente.La selezione delle piante dovrebbe dipendere dalla luce solare disponibile e dalla dimensione e dalla condizione della recinzione. Ad esempio, alcune viti, come il glicine, possono essere troppo pesanti per una recinzione che è fatta di materiali leggeri o in cattive condizioni. Far crescere le piante in vaso piuttosto che fuori è un buon modo per risparmiare spazio in giardino. L'aggiunta di un traliccio o di qualche altra struttura verticale per il vostro terrazzo dà anche una nuova dimensione di interesse visivo. In questa guida, scoprirete come piantare le piante rampicanti.
piante rampicanti da vaso: il gelsomino

Newcomdigi Pianta Gancio Portavasi da Esterno Portapiante Porta Pianta da Interno Portafiori con Anello Metallico Plant Hanger Decorazioni di Giardino e Balcone

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,99€
(Risparmi 19€)


Cosa serve per far crescere le piante rampicanti da vaso

piante rampicanti con traliccio Prima di tutto, dovete considerare alcuni accorgimenti. Queste piante devono essere piantate in primavera per arrivare al culmine del loro sviluppo in estate. Per completare tutti i procedimenti necessari, saranno necessarie anche una o due ore. Materiale necessario: - gelsomino o altra pianta rampicante - un grande vaso a prova di gelo - pezzi rotti di un vaso di argilla - terriccio- traliccio - spago - ghiaia o ciottoli da spezzare - annaffiatoioPrima di piantare, mettete i pezzi di un vaso di argilla nella base del vaso, poi coprite con uno strato di terreno. Posizionate il supporto sul retro del vaso e poi imballate con un po' di terreno intorno per contribuire a tenere la pianta saldamente in posizione. Assicuratevi che le radici delle piante abbiano abbastanza spazio per espandersi.

  • rampicanti Le piante rampicanti hanno la caratteristica di crescere espandendosi molto, sia in larghezza che in altezza. Il loro apparato fogliare e i rami, durante il ciclo vegetativo, si arrampicano letteralme...
  • Gelsomino (Jasminum polyanthum) Il gelsomino “jasminum polyanthum” è una pianta rampicante appartenente alla vasta famiglia delle Oleaceae, che conta oltre 300 specie di arbusti rampicanti. Il gelsomino, in particolare, è originario...
  • Rose tappezzanti In un giardino classico e romantico non possono mancare le rose: coltivazioni autoctone in Europa, sono tra quelle in grado di offrire maggiore varietà e soddisfare gusti ed esigenze di qualsiasi poll...
  • Glicine potatura Il glicine è una pianta decorativa che arriva a noi dall'Oriente, dalle aree della Cina e del Giappone, e che in breve tempo ha conquistato i giardini e gli spazi verdi europei per il fascino dei suoi...

Artstone Vaso da fiori, per piante Claire, resistente al gelo e leggero, Verde limone, 17x15cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,19€


Come far crescere la pianta sul traliccio

pianta rampicante sul traliccio A questo punto, riempite parzialmente il vaso con più terreno. Impostate la pianta rampicante in cima per controllare che sia alla stessa profondità come era nel suo piatto quando è stata piantata. La pianta deve avere gli steli inclinati verso il traliccio. Dovrebbe esserci uno spazio di 2 cm tra la superficie del compost e il bordo del vaso. Rimuovere eventuali supporti quando l'impianto è stato finito. Legate lo stelo principale a traliccio con spago. Quando i gambi si sono induriti, togliere le legature per far crescere la pianta più in alto sul traliccio. Innaffiate bene la pianta e disponete uno strato di ghiaia o di ciottoli spezzati sopra il compost per minimizzare l'evaporazione dalla superficie. Questo servirà anche a mantenere le radici fresche e a migliorare l'aspetto del vaso.


Un esempio di pianta rampicante: la Clematis

Clematis rampicanteMolte piante rampicanti sono naturalmente compatte e, quando il fiore è ancora piccolo, bisogna utilizzare i modi giusti per prendersene cura. Per mantenere le piante rampicanti compatte, tagliate di nuovo i gambi delle piante a fioritura estiva, come la Clematis florida, alla fine dell'inverno. Lasciate non potati quelli che fioriscono prima di tarda primavera, come la Clematis alpina e la Clematis macropetala, perché fioriscono sulla crescita dell'anno precedente. È possibile far crescere piante di più colori anche all'interno dello stesso vaso. Una combinazione di campioni di clematide in vaso fornirà tre stagioni di interesse con fiori colorati, semi vistosi e fogliame abbondante. La maggior parte delle Clematis cresce molto rapidamente.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO