Sundaville

Quanto annaffiare la sundaville

Nonostante la Sundaville sia una pianta che può sopravvivere anche in condizioni di siccità per brevi periodi, predilige terreni molto umidi. Durante le stagioni primaverile ed estiva, questa pianta richiede regolari e frequenti annaffiature che possono essere effettuate una volta alla settimana. Il terreno deve essere sempre sufficientemente umido ma non completamente saturo d'acqua poiché la Sundaville teme i ristagni idrici, pericolosi per la sopravvivenza delle radici. È consigliabile vaporizzare dell'acqua sugli steli per garantire un buon livello di umidità; anche sui fiori è possibile nebulizzare dell'acqua per mantenerli schiusi più a lungo. Durante l'autunno e l'inverno le annaffiature devono diventare meno frequenti ma anche in questo caso il terreno deve essere sempre umido e mai completamente asciutto. Durante la fioritura, la Sundaville può manifestare una maggiore necessità d'acqua: in questo periodo è consigliabile verificare sempre lo stato di umidità del terreno e procedere a una nuova innaffiatura solo se si presenta completamente asciutto.
Fiori sundaville

Clematide The President (per balcone e patio) - Vaso 1,5 litro (Pianta rampicante - Clematis - Pianta adulta) - Muri e recinzioni, Pergola, Balconi e terrazze | ClematisOnline - clematidi e rampicanti più economiche

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,95€


Come coltivare la sundaville

Fiori mandevilla sundaville Per prendersi adeguatamente cura della Sundaville, i rinvasi devono essere effettuati con minuziosa attenzione: le dimensioni dei vasi devono seguire lo sviluppo della pianta ed essere gradualmente aumentate scegliendo un diametro di due centimetri più grande a ogni rinvaso. Questa operazione deve essere sempre preceduta dalla preparazione del nuovo substrato che nel caso della Sundaville non deve essere troppo asciutto e compatto ma piuttosto umido e morbido; il substrato deve essere una miscela di terriccio e altri materiali, come l'argilla espansa, utili a favorire un buon ricambio d'aria all'interno del vaso e un buon drenaggio dell'acqua. La Sundaville deve essere rinvasata ogni due anni e sempre durante l'inizio della primavera; se si desidera lasciarla crescere in maniera naturale, il vaso deve essere corredato di una rete sulla quale la pianta abbia la possibilità di arrampicarsi.

  • passiflora1 E’ conosciuta ed apprezzata in erboristeria per le sue benefiche proprietà. Ma viene anche coltivata in vaso o in giardino a scopo ornamentale. Le varietà rampicanti possono addirittura servire a deco...
  • Griglie per rampicanti Il giardino è uno spazio verde dall’elevato potere decorativo, in grado di creare una splendida cornice che può valorizzare l’intera abitazione. Creare uno spazio fiorito secondo un preciso progetto s...
  • clematide2 E’ una pianta coltivata esclusivamente per la bellezza dei suoi fiori e per il suo portamento rampicante. Di questa specie esistono anche varietà erbacee, ma quelle più conosciute e di natura rampican...
  • splendido esemplare bignonia L’essere umano è un specie animale che può definirsi come il gioiello della natura, perché esso ha sviluppato adattamenti e capacità che lo rendono ora un animale dominante sul pianeta. Detto che ciò ...

Plumbago Capensis Pianta in vaso di Plumbago Capensis - 40 Piante in vaso 7x7

Prezzo: in offerta su Amazon a: 49,59€


Come e quando concimare la pianta

Pianta mandevilla Il terreno di rinvaso della Sundaville deve essere miscelato con un prodotto fertilizzante, il quale favorisce un radicamento veloce e rappresenta una fonte nutritiva indispensabile per una pianta coltivata in vaso. Il prodotto migliore è in formula liquida e deve essere abbondantemente diluito nell'acqua di irrigazione per evitare che alte concentrazioni saline danneggino irreparabilmente l'apparato radicale. Il fertilizzante deve essere somministrato regolarmente almeno una volta ogni tre settimane durante il periodo di ripresa vegetativa. Gli elementi nutritivi che devono essere contenuti in un prodotto ideale sono azoto, fosforo, potassio, zinco, ferro, manganese, magnesio e rame. È molto importante ricordare di fornire alla Sundaville, quantità di prodotto fertilizzante sempre leggermente inferiori alle dosi consigliate sul retro delle confezioni disponibili in commercio.


Sundaville: Esposizione, malattie e possibili rimedi

Sundaville vaso La Sundaville può risentire di operazioni di irrigazione scorrette: se il terreno si presenta dissestato o se sul fondo del vaso non vi siano materiali di spessa granulometria, le abbondanti innaffiature possono creare ristagni d'acqua spesso fatali per questa pianta, poiché causano l'insorgenza di malattie fungine. Per rimediare a questo possibile errore bisogna riporre subito la pianta in una zona calda e soleggiata oppure cambiare velocemente il substrato. La Sundaville può essere danneggiata dalle basse temperature: un freddo rigido può causare la gelata delle radici causando la perdita di vitalità del fogliame, spingendolo ad assumere una posizione cadente. Anche in questo caso, per evitare di esporre la Sundaville all'attacco di malattie prevalentemente fungine, questa pianta deve essere immediatamente spostata in un ambiente più caldo. Se sulle foglie compaiono delle macchie che tendono ad assumere un colore prossimo al marrone, la pianta sta risentendo di una grave carenza di microelementi molto importanti che devono essere somministrati attraverso l'utilizzo di un buon fertilizzante.



COMMENTI SULL' ARTICOLO