Arredo per giardino

Arredo per giardino: cosa scegliere

Quando si parla di giardino viene spontaneo pensare al relax, immersione nella natura e nei suoi profumi e sentire il calduccio, sdraiati comodamente o bevendo un aperitivo. Ma come godere di tutto questo senza possedere un adeguato e comodo arredo da giardino? La gran varietà di complementi di arredo presente in commercio ci permette di scegliere tra moltissimi articoli utili e confortevoli ed altri più futili e decorativi. La scelta degli elementi si basa sullo spazio che abbiamo a disposizione, budget previsto e stile da adottare. Quello che possiamo considerare essenziale, quando la metratura da arredare è minima, è un tavolino e due sedie che ci consentiranno di trascorrere qualche ora del giorno all’aperto. Se l’area è più estesa dovremmo considerare l’acquisto di un divano a due posti o di un paio di poltroncine: renderanno più piacevoli e comode le nostre giornate. Assolutamente da non tralasciare un sistema di illuminazione, possibilmente tenue, utilizzando candele o lanterne e, dove possibile, vere e proprie lampade, per creare un’atmosfera soft e rilassante, della quale avvolgersi di rientro dal lavoro o nelle calde notti d’estate.
Comodi e bianchi questi complementi di arredo per giardino

ROSENICE Coperture per Set Arredo Giardino Impermeabile Antipolvere 213 x 132 x 74 cm Nero

Prezzo: in offerta su Amazon a: 22,39€


In base a cosa scegliere l’arredo per giardino

Semplice ma funzionale L’acquisto dei complementi di arredo per giardino deve essere studiato nei minimi particolari affinché lo spazio non venga sovraccaricato e l’ambiente si presenti ordinato ed organizzato. Fondamentale tenere presente la metratura dell’ambiente esterno che si intende arredare, lo stile all'interno della casa, gli elementi essenziali che dovranno essere acquistati, il budget prestabilito, l’ubicazione del giardino e la zona climatica nel quale è situato. Essere in grado di individuare tutti questi elementi ci permetterebbe di valorizzare al massimo questo angolo di verde, rendendolo ancora più attraente.Pensiamo, per esempio, ad un giardino in una zona climatica ricca di precipitazioni. In questo caso sarebbe opportuno acquistare dei complementi di arredo per esterni che non possano essere danneggiati, facilmente, dagli agenti atmosferici, ma resistano a tutte le intemperie. Lo stile presente negli ambienti interni deve, sempre, essere preso in considerazione.Ricordiamoci, infatti, che il nostro angoletto verde rappresenta un prolungamento della nostra casa, ragion per cui deve rispecchiare una tipologia di arredo simile a quella degli ambienti interni.

    Divano con Poltrone e Tavolino/Salotto/Salottino in Polyrattan per Esterno/Arredo Giardino

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 202,85€


    Quali sono i materiali più usati per arredare un giardino

    Addormentarsi dondolandosi sul prato I complementi di arredo per esterni si distinguono per la gran varietà di materiali utilizzati per la loro fabbricazione.Si va dal classico vimini al rattan, dalla plastica al teak, al ferro battuto e così via.In generale, tutti questi materiali sono adatti per essere utilizzati in giardino, ma esistono delle differenze di base che li caratterizzano.La plastica, per esempio, viene molto usata in case da un disegno prettamente moderno. Facile da spostare, perché si tratta di un prodotto particolarmente leggero, non è l’ideale per zone dove spesso soffia il vento.Il vimini si adatta a qualsiasi tipologia di ambiente. Leggero, elegante, dalla facile manutenzione (applicando della cera, ogni tanto) dona un tocco di armonia, soprattutto perché deve sempre essere combinato con cuscini colorati o meno. Stesse caratteristiche le possiede il rattan.Il ferro battuto è un prodotto particolare. Più pesante rispetto ad altri materiali è consigliabile per qualsiasi tipologia di giardino, ma principalmente per una casa dallo stile classico.Il teak: raffinato, elegante, giovane, moderno è in grado di attribuire un aspetto naturale all’ambiente nel quale si espone.


    Illuminazione ed accessori per l'arredo del giardino

    Seduti o sdraiati, ma in tutta comodità e rilassatezza Dell’arredo per giardino fa parte anche l’illuminazione e le varie decorazioni delle quali può essere accessoriato.La luce ideale sarebbe una luce soffusa, molto tenue che crei l’atmosfera giusta per potersi rilassare e trascorrere belle serate.Fantastiche le lampade da pavimento, se si ha a disposizione uno spazio ampio e quelle da tavolo, mentre trasmettono un’atmosfera un po’ più romantica lanterne, lampade sospese e le tanto apprezzate candele. Ma nell’illuminazione è da includere anche quella necessaria per potersi muovere liberamente intorno a tutto il giardino e nel viale d’entrata, ossia quella generata da faretti, lampioncini, punti luce, lampade a terra, che indicano come potersi spostare in tutta sicurezza.Un giardino non sarebbe attraente più di tanto senza accessori da esterni. Tra questi citiamo: cuscini più o meno colorati, vasi, portacandele, posaceneri dai vari materiali e tonalità, cestini di varie dimensioni, senza i quali l'arredamento si sentirebbe più spoglio.L’accostameno di accessori simili trasmette un’energia positiva all’intero ambiente esterno ed una esplosione di armonia e sintonia di cromie, forme e linee geometriche.



    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO