Curcuma pianta

Impariamo a conoscere la pianta di curcuma

La pianta di curcuma è una specie botanica inclusa nella famiglia delle 'zingiberaceae' e nel genere 'curcuma'. Si tratta di una pianta erbacea perenne che proviene dal Sud-est asiatico e principalmente dalle regioni tropicali dell'India, della Malesia e della Thailandia. In alcune varianti poi la si può incontrare anche in Africa ma il primo produttore mondiale di curcuma è attualmente l'India. Non a caso la spezia che deriva dalla pianta è anche conosciuta col nome di 'zafferano delle Indie', proprio perché ricorda molto lo zafferano. In natura possiamo trovarne più di quaranta tipi diversi ma è la 'curcuma longa' la varietà più coltivata nel mondo ed è chiamata semplicemente col nome curcuma. Altra tipologia molto diffusa di questa pianta è la 'alismatifolia', anch'essa originaria dell'India e comunemente detta 'tulipano del Siam'.
Pianta di curcuma coltivata in giardino

sorridente verme della fibra di cocco Brick, Coco torba + Coco Husk chips in one Brick, Coco mezzo di crescita per crescere curcuma curcuma Plant 800 grams, fino a 11 litri, CE: < 0.5 ms/cm, film avvolto. Spedizione gratuita

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,46€


Struttura della pianta di curcuma

Pianta di curcuma in vaso La pianta di curcuma è un'erba che può essere coltivata a scopo decorativo ma può essere piantata anche per ottenerne la pregiata spezia. In ogni caso è bene saper riconoscere questa pianta e apprenderne tutti i segreti. Si presenta infatti come arbusto di medie dimensioni che può arrivare al metro di altezza. La parte principale della pianta è costituita da un grande rizoma centrale giallo o arancione di forma ovale. Da questo rizoma carnoso si diramano una serie di altri rizomi lunghi dai quali si ricaverà la spezia una volta essiccati. Tutto intorno al rizoma principale crescono delle foglie grandi anche più di 30 cm che risultano lanceolate, lucide e di un verde chiaro. In estate poi sbocceranno grandi fiori a forma di spiga di colore rosa, bianco o giallo. A fine estate le foglie appassiranno e il rizoma si ritirerà.

  • curcuma4 E’ la pianta del momento: tutti la vogliono e tutti ne parlano, anche per via delle benefiche virtù di una spezia che si ricava dalle sue radici. Stiamo parlando della curcuma, pianta originaria delle...
  • Piantagione curcuma La curcuma, pianta dalle diverse varietà, deve essere innaffiata solo dopo l'apparizione dei primi germogli. E' buona norma mantenere il terreno sempre umido, evitando però di sommergerlo troppo. Nel ...
  • Fiore pianta Curcuma La pianta di Curcuma nasce dal rizoma che germoglia con l'arrivo della stagione primaverile. A questo periodo coincide l'inizio delle irrigazioni, che diventeranno regolari e frequenti per tutta l'est...
  • fiore di zafferano Lo zafferano appartiene alla famiglia delle Iridacee, al genere Crocus ed alla specie sativus. È una pianta erbacea perenne, coltivata sia come annuale che come poliennale, alta 30-50 cm.L’organo...

Nimm2 morbido aspro, pieno di mastica frutta - 195gr [Misc.]

Prezzo: in offerta su Amazon a: 20,85€


Coltivare la pianta di curcuma

Particolare del fiore di curcuma Coltivare la pianta di curcuma è abbastanza semplice e non richiede gran dispendio energetico ed economico. In genere la curcuma può essere coltivata tranquillamente in appartamento ma la si può impiegare anche come pianta da esterno interrando il rizoma in primavera e riportandolo in vaso in autunno. In ogni caso la curcuma è una varietà di origine tropicale e quindi predilige temperature al di sopra dei 15° anche in inverno. Sarà meglio collocare la pianta in una posizione luminosa ma non esposta direttamente alla luce solare. Nei mesi freddi la curcuma va riparata dal freddo e tenuta in un posto asciutto. Per quanto riguarda il terreno invece, questo dovrà essere neutro, ricco di sostanze nutritive e ben drenato. La pianta poi andrà innaffiata regolarmente in primavera ed estate ma non in inverno poiché potrebbe essere intaccata dal marciume radicale.


Curcuma pianta: Usi e proprietà della curcuma

Curcuma in polvere Dalla pianta di curcuma si ricava l'omonima spezia che oggi è una delle più utilizzate nella cucina indiana. Dalla macinazione dei rizomi essiccati si ottiene la classica polverina il cui principio attivo è la 'curcumina' che conferisce un sapore piccante e leggermente amaro. Oltre alla cucina indiana la curcuma viene usata anche in molte ricette asiatiche come quelle thailandesi o nepalesi. Questa spezia poi è impiegata anche come colorante alimentare per bevande, gelati, yogurt, cereali, salse e molto altro ed è ufficialmente riconosciuta dall'Unione Europa. Viene poi impiegata come colorante per tessuti ma non è tra i più resistenti poiché scolorisce al sole. Ricca di potassio e vitamina C, alla curcuma vengono riconosciute proprietà benefiche in quanto sembra favorire la digestione e la circolazione sanguigna. Inoltre aiuta a combattere il meteorismo e i disturbi intestinali.


Guarda il Video
  • curcuma pianta La curcuma è una pianta originaria dell'estremo oriente, e dell'Australia, dove ne esistono svariate specie, circa 80; p
    visita : curcuma pianta

COMMENTI SULL' ARTICOLO