Mirto pianta

Che cos'è il mirto e quando irrigare

Il Mirto pianta appartiene al genere Myrtus, al cui interno sono comprese circa 100 specie di arbusti o di piccoli alberi con fogliame aromatico e fiori bianchi e rosa. Le piante comunemente coltivate in casa sono varietà della piccola specie mediterranea Myrtus communis. Anche se questa specie nel suo habitat naturale può diventare alta fino a 5 metri, in casa, di solito, raggiunge circa 60 cm di altezza. Per quanto riguarda le tecniche colturali, bisogna prestare molta attenzione all'irrigazione: ad esempio, durante il periodo vegetativo, è necessario bagnare molto gli esemplari. Durante il periodo di riposo della pianta, invece, gli apporti d'acqua vanno ridotti, così da bagnare soltanto quanto basta a inumidire bene il terriccio. Al tempo stesso si deve lasciare che la parte superiore si asciughi tra un’irrigazione e l'altra. Se possibile, si usa acqua piovana oppure acqua priva di calcare.
Pianta mirto

Vivai Le Georgiche Mirto Comune (MYRTUS COMMUNIS)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11€


Alcuni accorgimenti per la coltivazione

Mirto pianta Le tecniche colturali da seguire per coltivare il Mirto pianta con successo sono poche e semplici. Queste piante hanno sempre bisogno di molta luce, soprattutto se vengono coltivate in casa. Se sono collocate a più di 30 o 60 cm da una finestra molto soleggiata, si sviluppano male. Si consiglia di girare regolarmente il vaso per evitare che la pianta abbia uno sviluppo asimmetrico. Anche se il Myrtus communis preferisce condizioni ambientali relativamente fresche, tutte le varietà di Mirto crescono bene a normale temperatura ambiente. Se possibile, comunque, è bene che le piante abbiano un periodo di riposo invernale e siano poste a 8°C circa. In ambienti dove l'aria è relativamente calda e secca il Mirto pianta perde le foglie facilmente. L'aria fresca e pura durante il periodo vegetativo rinforza lo sviluppo, perciò è bene, nei mesi estivi, collocare le piante all'aperto in una posizione soleggiata oppure su un balcone.

  • mirto E’ una pianta tipica dei Paesi mediterranei, molto conosciuta ed apprezzata per le sue proprietà aromatiche. Stiamo parlando del mirto, specie che cresce spontaneamente nella macchia mediterranea. Og...
  • Arbusto di Mirto tipico della macchia mediterranea Il Mirto Tarantino è un arbusto sempreverde, che fa parte della famiglia delle Myrtaceae, che comprende 4000 specie di piante, tra cui anche l’Eucalipto Australiano. Originario della Persia è diffuso ...
  • Pianta di mirtilli La pianta di mirtilli si presenta come arbusti o piccoli alberelli. E' caratterizzata da foglie molto robuste e di colore verde scuro. La fioritura, che avviene da maggio a luglio, si caratterizza di ...
  • La pianta di mirto Il mirto è un arbusto originario dei territori dell'Europa mediterranea e dell'Africa settentrionale, ed appartiene alla grande famiglia delle Myrtaceae. Questa pianta, molto presente nei panorami del...

PIANTA DI MIRTO SARDO, MULTA, MURTA, MYRTUS COMUNIS, SARDEGNA VASO D.18 - 2 ANNI

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8€


Concimazione e rinvaso

Fiore mirto Per quanto riguarda la concimazione del Mirto pianta, bisogna distinguere tra gli esemplari che vengono coltivati in pieno terreno e quelli che crescono in vaso. Infatti non si devono concimare queste piante finché non sono state nello stesso contenitore per più di 3 mesi. Quando è trascorso questo periodo di tempo si somministra un fertilizzante liquido ogni due settimane, soltanto durante il periodo vegetativo. Invece gli esemplari coltivati in giardino vengono concimati in primavera e in estate con lo stesso prodotto circa una volta al mese. Quando si effettua l'invasatura e la rinvasatura degli esemplari di Mirto in vaso, si usa terriccio comune, con l'aggiunta di un terzo di terriccio di foglie o di torba. La miscela di base dovrebbe essere priva di calcare, perché il Mirto preferisce un substrato neutro o leggermente acido. Quando le piante crescono le si trapianta, preferibilmente in primavera, in vasi sempre più grandi, aumentando di una misura per volta. È importante comprimere bene il terriccio intorno alle radici e collocare queste piante nel nuovo vaso, allo stesso livello del vaso precedente.


Mirto pianta: Malattie e parassiti

Cespuglio mirto Il Mirto ha il portamento di arbusto molto ramificato e possiede foglie lanceolate fittamente ammassate, verde scuro e lucenti. Quando sono schiacciate, emettono un profumo caratteristico. Anche i fiori sono profumati, hanno un diametro di 2 cm e sono composti da una massa di piccoli stami gialli che nascondono cinque piccoli petali bianchi o rosa pallido. I fiori sbocciano solitari su corti steli fioriferi nella tarda estate. Questa pianta si caratterizza per il fatto di essere molto resistente agli attacchi dei parassiti. In rare occasioni, durante l'estate, possono presentarsi infestazioni di cocciniglie; se gli esemplari sono coltivati nelle serre, possono essere attaccate da cicaline oppure mosche bianche. Nel caso che nel terreno siano presenti ristagni idrici, il Mirto pianta può essere colpito da marciume radicale. Di conseguenza le parti della pianta muoiono man mano che la patologia si propaga e possono comparire insetti opportunisti, che si cibano di elementi già morti.


Guarda il Video
  • mirto pianta Il nome scientifico del mirto è “Myrtus communis L.” e appartiene alla famiglia delle Mirtacee. Il mirto è un arbusto se
    visita : mirto pianta
  • pianta mirto Il nome scientifico della pianta di mirto è Myrtus communis: il genere "myrtus" deriva dalla parola greca "mýrtos", che
    visita : pianta mirto
  • mirto coltivazione Il Mirto Tarantino è un arbusto sempreverde, che fa parte della famiglia delle Myrtaceae, che comprende 4000 specie di p
    visita : mirto coltivazione

COMMENTI SULL' ARTICOLO