Pianta curcuma

Quando e quanto irrigare

La pianta di Curcuma nasce dal rizoma che germoglia con l'arrivo della stagione primaverile. A questo periodo coincide l'inizio delle irrigazioni, che diventeranno regolari e frequenti per tutta l'estate e fino alla stagione autunnale. Fornire il corretto apporto idrico assicura una prolungata fioritura e la crescita della pianta. É molto importante non eccedere nelle quantità, in quanto la creazione di ristagni nel sottovaso, può portare facilmente all'insorgere di pericolose muffe e marciumi. Se in estate le temperature diurne diventano troppo secche, è opportuno rinfrescare le foglie con nebulizzazioni o spruzzature. In autunno, quando le foglie iniziano a deperire si sospendono del tutto le annaffiature, lasciando a riposo il rizoma in contesti climatici miti. Le somministrazioni vengono riprese direttamente l'anno successivo.
Fiore pianta Curcuma

Terriccio biologico in un bricchetto essiccato e compresso. Una miscela speciale di coco peat + coco husk chips per Piante curcuma turmeric . Il bricchetto pesa 800 grammi. Il modo più rispettoso dell'ambiente per comprare il terreno da potting. Aggiungere acqua per reidratare fino a 10 litri di terreno di potting fresco. PH 5,8-6,5, EC: <0,5 mS / cm. Qualità del coltivatore commerciale. Spedizione gratuita.

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,46€


Come prendersene cura

Infiorescenze pianta curcuma Il genere denominato Curcuma comprende all'incirca una quarantina di specie e varietà. Il periodo della fioritura di questi vegetali comincia in estate e dura fino all'inizio della stagione autunnale. Queste piante prediligono un substrato soffice e molto leggero, composto principalmente da terra da giardino, torba e sabbia grossolana. Inoltre, per aumentare il drenaggio delle annaffiature è consigliabile mescolare al terreno anche delle manciate di argilla espansa, eliminando la possibilità di creare pericolosi ristagni d'acqua. La pianta di Curcuma non teme le calde e afose temperature estive ma risente fortemente quelle inferiori ai 15 gradi. Per mantenere i rizomi in condizioni ottimali, può essere opportuno riporli in ambienti riparati, lontani dalle fredde escursioni termiche invernali.

  • Piantagione curcuma La curcuma, pianta dalle diverse varietà, deve essere innaffiata solo dopo l'apparizione dei primi germogli. E' buona norma mantenere il terreno sempre umido, evitando però di sommergerlo troppo. Nel ...
  • Fiore della senape La pianta della senape appartiene alla grande famiglia delle crocifere ed è conosciuta anche col nome scientifico di brassica. Si tratta di una pianta di tipo erbaceo annuale che è dotata di gambi ere...
  • una fitta siepe di rosmarino La coltivazione del rosmarino si può effettuare con discreto successo in qualsiasi terreno che sia ben drenato ed in posizione soleggiata, purché la pianta sia sufficientemente protetta dai venti fred...
  • Il fiore zafferano Lo zafferano è una delle piante più antiche presenti nei nostri orti. Originaria delle aree dell'Asia Mediterranea, la sua diffusione è dovuta ai Greci, che ne iniziarono la coltivazione in tutta l'ar...

Nuova casa giardino di piante 100 semi maggiorana Origanum Majorana semi di erbe di fiori

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,94€


Come e quando concimare

Piante Curcuma Quando in primavera il rizoma della pianta di Curcuma termina il riposo vegetativo, riprende l'emissione fogliare. In questo periodo è opportuno iniziare a somministrare un buon fertilizzante specifico, per supportare al meglio la crescita, ottenendo un'abbondante fioritura in tarda primavera. Il prodotto indicato per questa tipologia di vegetali è un concime per piante da fiore, che contenga i principali indispensabili macroelementi, soprattutto l'azoto e il potassio. É importante non eccedere mai nel dosaggio, attenendosi sempre alle indicazioni riportate sulle etichette. Le somministrazioni devono essere cicliche e vanno ripetute all'incirca ogni due settimane, durante i mesi estivi. Generalmente, nel mese di settembre le foglie iniziano a seccare, a questo punto è necessario sospendere del tutto le concimazioni.


Pianta curcuma: Esposizione, malattie e rimedi

Radici Curcuma L'esposizione migliore per le piante di Curcuma è molto luminosa, ma al riparo dai raggi solari diretti che potrebbero ledere le foglie bruciandole. Possono crescere anche a mezz'ombra, ma ne risentirà la produzione floreale che sarà più contenuta e ridotta. Questo genere di vegetali è molto resistente agli attacchi dei parassiti ma durante le calde giornate estive, può essere colpito dal ragnetto rosso oppure dagli afidi. L'intervento più opportuno è attraverso l'impiego di prodotti specifici e se gli insetti non sono molti, è utile tentare di eliminarli tutti con un batuffolo di cotone imbevuto. Più frequenti sono le patologie fungine che possono insorgere nel rizoma, a causa di un'eccessiva irrigazione. In questi casi, è opportuno sospendere le annaffiature e trattare il rizoma con fungicidi.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO