Le piante grasse da appartamento

Perchè scegliere le piante grasse da appartamento

Le piante grasse, ottime anche come regalo per le amiche, oltre a donare un tocco di verde alla casa hanno la capacità di crescere rigogliose anche in ambienti domestici. Alcune specie di piante grasse possono raggiungere considerevoli dimensioni, ragion per cui, prima di acquistarne una, bisogna imparare a conoscerle per meglio identificare gli spazi, gli ambienti e il tipo di arredamento con il quale dovranno confrontarsi. Infatti, in casa le temperature sono spesso miti, e i livelli di umidità e illuminamento risultano condizioni ottimali per questo tipo di piante, che usualmente sono tipiche di ambienti aridi e molto caldi. Tuttavia, non bisogna trascurare che anche le piante grasse da appartamento hanno bisogno di attenzioni, per cui bisogna garantir loro un substrato idoneo e bisogna rinvasarle all'occorrenza, senza dimenticare di proteggerle dal freddo.
Piante grasse da appartamento

3 in 1 terreno Tester, umidità, PH e funzione di luce tester, adatto per test pH Acidità, Umidità e Luce Solare per piante d' appartamento, piante da esterni, Bonsais, piante grasse, alberi, Erba e prato

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,99€


Come curare le piante grasseda appartamento

Piante grasse design da arredamento Le piante grasse da appartamento ben si prestano per arredare gli ambienti, grazie alle loro forme spesso stravaganti e inusuali. Non dobbiamo dimenticarci, però, di prestar loro cure attenzioni e cure. Le condizioni ideali da garantire ad una pianta grassa sono: una temperatura interna di circa 20°C, l'esposizione alla luce solare possibilmente diretta (quindi ottimo se posizionate sui balconi o sui davanzali), livelli di umidità relativamente bassi. Non c'è restrizione sulla tipologia di vasi, ma il terreno nel quale vengono adagiate le piante deve essere di tipo drenante, per evitare che l'acqua si accumuli all'interno di esso. Vanno annaffiate con parsimonia, una o due volte al mese nei mesi freddi, tre o quattro volte nei mesi caldi. Per quanto riguarda la varietà, le piante grasse da appartamento si possono scegliere sicuramente in base ai gusti personali, ma anche in funzione delle dimensioni che possono raggiungere e dell'affinità con l'arredamento.

  • Una zamia di medie dimensioni. La zamia appartiene alla famiglia delle Zamiaceae,piante che assumono l'aspetto di veri e propri cespugli, fusto corto e può raggiungere i tre metri di lunghezza. Le foglie sono succulente, lucide e c...
  • Zamia La Zamia è una pianta del genere delle cicadi che appartiene alla famiglia delle Zamiceae e che comprende una totalità di circa 70 specie diverse. La pianta ha origine a seconda della specie dall'Amer...
  • Una zamia Il genere Zamia annovera circa una settantina di specie succulente appartenenti alla famiglia Zamiaceae. Tutte le zamia sono originarie del centro e sud America e vivono nei più svariati habitat natur...
  • Composizione di piante grasse Spesso piccole e perfette in un'incredibile simmetria di forme e colori, a volte grandi ed imponenti, le piante grasse si prestano ad essere coltivate da chiunque, ad ogni latitudine, purché si scelga...

Soyion 3 in 1 terreno Tester, umidità, PH e funzione di luce tester, adatto per test pH Acidità, Umidità e Luce Solare per piante d' appartamento, piante da esterni, Bonsais, piante grasse, alberi, Erba e prato

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,99€


Classificazione delle varie tipologie di piante grasse

diverse tipologie di piante grasse Le piante grasse da appartamento vengono comunemente classificate in tre tipologie in funzione della loro struttura fisica, elemento non secondario per chi deve scegliere quale acquistare, essendo interessato, appunto, al loro aspetto estetico. Si parla di piante grasse di tipo "colonnare" che ben si prestano a dare un senso a quegli spazi piccoli o residuali degli ambienti, come spigoli o vuoti. Ne sono esemplari il Cactus, l’Echinocereus e l’Opuntia. Vi sono poi le piante grasse di tipo "pensile", quelle pendenti che possono essere posizionate a soffitto, a muro o ricadenti dal davanzale o dal balcone. Come per esempio lo Zygocactus e l’Aporocactus. Infine, ci sono le piante grasse "sferiche", che si sviluppano in larghezza e offrono forme davvero sinuose. Non a caso sono quelle più gettonate, si trovano nelle abitazione così come negli ambienti per il pubblico. Tra queste si ricordano la Mammillaria, la Rebutia, le Lithops.


Le piante grasse da appartamento: Come utilizzare in modo originale e di design le piante grasse

Le piante grasse all'interno di diversi bicchierini di vetro Le piante grasse, si è visto, sono ideali per arredare gli ambienti e creare situazioni di design molto originali. A tal proposito, si propongono delle idee creative di riciclo di alcuni oggetti che possono essere integrati da una piccola piantina, o dall'unione di esse. Un primo suggerimento è quello di utilizzare un barattolo di vetro, o dei contenitori di vetro inutilizzato, o ancora dei bicchieri o tazze in ceramica (meglio se vintage!) come vasi per le piantine. Si possono realizzare tanti elementi piccoli da mettere in serie o un unico più grande, creando una composizione di diverse piantine grasse all'interno. Un'altra idea consiste nell'utilizzare dei vecchi libri, praticando un foro tra le pagine per ospitare la piantina. Le piante grasse possono anche essere intrecciate tra di loro per formare delle ghirlande. E ancora, possiamo utilizzare dei tappi di sughero, realizzando dei piccoli fori al loro interno e allogiandovi delle piccole piantine. Date libero sfogo alla fantasia e sfruttate queste piantine grasse così versatili!


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO