Coltivare piante carnivore

Coltivare piante carnivore

Le piante carnivore, oltre ad attirare l’interesse dei coltivatori, suscitano anche la curiosità delle gente comune, di grandi e piccini. La principale caratteristica di queste piante è quella di essere dotate di un apparato in grado di catturare minuscoli insetti. Queste piante, infatti, non vengono coltivate solo per scopi ornamentali, ma anche per la straordinaria utilità che rivestono all’interno degli ambienti chiusi, dove spesso si annidano insetti di ogni specie. Affinché le piante carnivore possano espletare al meglio la loro funzione, bisogna coltivarle adeguatamente. Il corretto metodo di coltivazione permetterà a queste specie di mantenere inalterata la loro resa ornamentale.
piantacarnivora_zps386c625c

Gift Republic - Sow And Grow, Kit per coltivare piante carnivore

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,55€


Caratteristiche

Quando si parla di coltivare le piante carnivore ci si riferisce a tutte le tecniche colturali usate anche per coltivare altre specie vegetali. Nel caso di quelle carnivore, però, esiste anche la necessità di conoscere tutte le specifiche caratteristiche ed esigenze delle singole varietà di piante, o di quelle scelte per il proprio appartamento. Le specie carnivore, infatti, annoverano centinaia di specie, ognuna con specifiche peculiarità e necessità colturali. Esistono piante carnivore che si adattano alle basse temperature, altre che, invece, sopravvivono solo in climi caldi e temperati. Quando ci si reca in vivaio per acquistare delle piante carnivore è quindi utile farsi consigliare sulle esigenze delle specie scelte, in modo da non commettere errori durante la loro coltivazione.


  • piantecarnivore Le piante carnivore possono essere definite come il migliore insetticida biologico esistente in natura. La loro principale caratteristica è quella di nutrirsi di insetti e di altri piccolissimi animal...
  • piantecarnivore1 Le piante carnivore sono le specie vegetali più intriganti ed affascinanti che la natura ci abbia mai regalato. Queste piante sono anche oggetto di miti, leggende e di rappresentazioni fumettistiche e...
  • carnivora1 Vengono spesso rappresentate come piante “intelligenti”, perché capaci di catturare e di nutrirsi di molti fastidiosi insetti. Stiamo parlando delle piante carnivore, amatissime specie ornamentali su ...
  • Drosera adelae La drosera adelae è una pianta carnivora di origine australiana; come la maggior parte delle piante carnivore dunque si adatta ad un clima subtropicale e può essere coltivata prevalentemente in appart...

Gift Republic - Grow It, Set da regalo per coltivare piante carnivore

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,83€


Coltivazione

La coltivazione delle piante carnivore comprende tutte quelle pratiche colturali adottate anche per le altre piante e quindi irrigazione, substrato, m anche esposizione. Le piante carnivore non hanno grandi esigenze idriche. Per alcune specie può essere necessario solo irrigarle con acqua piovana. In caso di assenza di questo tipo di acqua si può usare quella demineralizzata. La maggior parte delle specie carnivore è acidofila, cioè amante dei terreni con ph acido. E’ quindi necessario coltivarle in substrati con ph basso, dove si garantisce una buona concentrazione degli elementi nutritivi. Per quanto riguarda la temperatura e l’esposizione, bisogna considerare le differenti esigenze delle singole varietà di specie carnivore. Alcune potrebbero aver bisogno di un’esposizione soleggiata, altre di una a mezz’ombra. Anche per la temperatura vale lo stesso concetto: conoscere bene la varietà scelta. Se si tratta di una pianta tipicamente tropicale bisognerà esporla in un ambiente caldo, altrimenti in uno temperato o fresco, in base alla varietà scelta.


Nutrizione

Le piante carnivore provvedono da sole al loro nutrimento. E’ pertanto inutile concimarle. Le sostanze nutritive vengono assimilate da queste piante attraverso gli insetti di cui si cibano e attraverso il terriccio acido. Un’ulteriore somministrazione di concime potrebbe non solo danneggiare gravemente queste piante, ma addirittura ucciderle.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO