Piscine da giardino fuori terra

Perché acquistare una piscina fuori terra

Le piscine da giardino fuori terra sono la soluzione migliore per chi ha già il giardino arredato o per chi ha il prato e le piante particolarmente curate perché (a seconda della dimensione scelta) occupano uno spazio limitato e non necessitano di lavori di ristrutturazione del giardino. Queste piscine permettono di esaudire il sogno di molte persone, di avere una piscina a casa, senza dover affrontare i costi e i lavori che sono necessari per averla, poiché il montaggio è molto più semplice e immediato di quello della piscina tradizionale. Inoltre non saranno necessari permessi o tasse per la costruzione e il posizionamento di queste piscine! Ne esistono di due tipi: le piscine morbide che sono presenti di varie forme (ovali, rettangolari ecc.) e le piscine rigide che hanno uno scheletro d'acciaio che le rende più stabili. Sono inoltre presenti in vari materiali, a seconda della necessità dell'acquirente!
Piscina fuori terra nella variante morbida

Bestway 175 x 100 pollici terra Panno

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,9€


Piscine da giardino fuori terra morbide

Piscina morbida a canotto Le piscine da giardino fuori terra morbide sono l'ideale per chi non vuole avere una piscina sempre montata in giardino ma preferisce allestirla solo per la stagione estiva o comunque quando ne deve fare uso. Sono le più veloci da montare ma non per questo vanno sottovalutate. Sonno particolarmente adatte a chi vuole comprare una piscina principalmente per i bambini, perché sono perfette per i giochi acquatici e per rilassarsi in compagnia. Li potremmo trovare in varie forme (rettangolare, ovale ecc) e in vari materiali, partendo dalla piscina in PVC, la tipica piscina a sacco con dei rinforzi laterali che deve semplicemente essere riempita ed è la più economica tra tutte; quelle gonfiabili, che sono leggerissime e le più semplici da montare e posizionare, ed infine le piscine a gommone che sono le più morbide e con una doppia parete di protezione.

    Intex, Piscina Frame rettangolare, 300x200x75 cm

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 74,9€
    (Risparmi 137,1€)


    Piscine da giardino fuori terra rigide

    Piscina rigida in legno Le piscine da giardino fuori terra rigide hanno un design più elegante e ricercato e si possono adattare al meglio allo stile di arredamento del vostro giardino. Purtroppo non saranno facili da rimuovere come quelle morbide, quindi sono più adatte per chi vuole una piscina da tenere in giardino in modo permanente o quasi. Anche qui ne avremo di vari tipi, tra cui le piscine in acciaio che potranno avere varie forme e colorazioni, le piscine in legno che saranno le più eleganti da abbinare ad un giardino e avranno una tappeto interno per proteggere il legno dall'erosione data dall'acqua. Infine avremo una via di mezzo che sarà dato dalle piscine rivestite di legno che avranno uno scheletro in acciaio e saranno rivestite con tavole di legno a scopo esclusivamente estetico; questo tipo di piscina è anche il più facile tra le piscine rigide da smontare e da poter riporre.


    Manutenzione della piscina

    Alcuni attrezzi utilizzati per la pulizia delle piscine Qualsiasi versione di piscina venga scelta, sono fondamentali il filtraggio e il trattamento dell'acqua per la cura della piscina e per il mantenimento di una situazione igienica adeguata. Ci sono vari modi per mantenere pulita la vostra piscina: si passa dal più semplice trattamento meccanico, cioè l'eliminazione della sporcizia tramite un semplice retino, al trattamento chimico, che consiste nel versare del cloro od ossigeno attivo nell'acqua, per abbassare il pH e mantenere sotto controllo i microrganismi eventualmente presenti. In aggiunta a questi trattamenti si consiglia di coprire la piscina con un telo adeguato dopo l'utilizzo, in modo da prevenire la contaminazione dell'acqua con agenti ambientali. Questo vi consentirà di non dover svuotare la vostra piscina a intervalli di pochi giorni e di gioire in piena tranquillità del vostro acquisto.



    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO