Innesto fico

Frutti dal giardino

Il giardino ha un ruolo di fondamentale importanza nel processo di rilassamento della mente umana, semplicemente perché offre all’uomo un luogo personale ricco di ossigeno e totalmente immerso in una natura che seppur piccola può vantare però di essere un vero rifugio rispetto alla vita quotidiana fatta di stress ed asfalto. Ma non è solo questo, perché tante persone che posseggono un giardino vogliono vedere anche dei frutti da esso, ovvero vogliono che le loro rose fioriscono e che il loro limone produca dei limoni. E dobbiamo essere sinceri e schietti con voi lettori che scegliete noi per documentarvi ed interessarvi al giardinaggio, ottenere dei frutti dagli alberi del giardino non è una barzelletta, cioè non basta buttare lì il seme ed aspettare che cresca la pianta. L’albero da frutto ha bisogno di cure, attenzioni e soprattutto di maestria, perché un albero da frutto che nasce dal proprio seme è un albero “selvatico”, così come viene chiamato popolarmente. Dal punto di vista scientifico non ci interessa sapere cosa succede, l’importante è che ora sappiamo che per ottenere frutti dal giardino di casa bisognerà innestare le piante che abbiamo; ora tutto sta nello scoprire qual è la tecnica giusta, in base alla nostra esperienza ed al tipo di pianta.
fico

Chenci innesti Kit, giardino frutta albero Forbici professionali Prune Snip Strumento da taglio innesto W-2 Extra Lame, un cacciavite Phillips e una chiave

Prezzo: in offerta su Amazon a: 17,99€
(Risparmi 15€)


Innesto del fico

cesoia per innestoUna pianta da frutto molto comune nelle nostre zone è il fico; da non confondere con la pianta grassa da frutto “fico d’India”, il fico è una pianta mediterranea, che naturalmente dà vita ad un albero con foglie classiche, fiori e frutti gustosi. Il frutto del fico, che a quanto ci risulti si chiama anch’esso fico, ha un sapore dolce ma molto carico, soprattutto quando giunge a maturazione assume tutte le sue fragranze ed è davvero un frutto apprezzato ed anche economico. Del resto la pianta di fico non trova nessunissima difficoltà né ad attecchire e né a crescere, fino a diventare un albero; chiaramente quel che succede poi è che la produzione di fichi è ferma per via del fatto che l’albero è selvatico (con l’accezione del termine spiegata prima). A questo punto il fico deve essere innestato, ovvero va prelevato un ramo da un albero produttivo e va innestato con l’apposita tecnica nel nostro albero. Se tutto andrà per il verso giusto quel ramo attecchirà e da lì usciranno tanti gustosi fichi, per la gioia del proprietario; questa operazione è duplicabile, a patto di riprovarci l’anno successivo, sia nel caso di successo che di sconfitta.

  • innesti1-1 Gli innesti comprendono una serie di pratiche colturali finalizzate al miglioramento estetico e produttivo della pianta. Gli innesti sono anche dei metodi di propagazione di alcune specie vegetali che...
  • innesto a gemma Il cosiddetto “pollice verde” è un hobby, un passatempo, una passione che coinvolge la natura vegetale e tante delle sue manifestazioni; questo simpatico nomignolo ha origini incerte, ma ha un appeal ...
  • pianta di ulivo in giardino Un giardino di casa non è per forza il luogo dove far crescere qualche bella piantina da fiori, oppure dove far giocare i bambini mentre noi ci dilettiamo a potare o sistemare qualche specie di pianta...
  • innestipiante Gli innesti sono delle tecniche di propagazione vegetale effettuate per migliorare la resa estetica e produttiva delle piante. La loro esistenza viene, dunque, giustificata dagli stessi obiettivi del...

SEGHETTO A MANO PROFESSIONALE - Seghetto per potatura e giardinaggio con lama dentata robusta per tagli precisi. Taglia con facilità arbusti, tronchi e rami difficili - Perfetto per giardinaggio, attività all'aria aperta, campeggio, e tanto altro. Impugnatura ergonomica anti-fatica. La sua leggerezza e la sua lama resistente in acciaio pieghevole lo rendono uno strumento INDISPENSABILE. Segaccio per potatura. Sega per potatura. Attrezzi per potare. GARANZIA 100% SODDISFATTI O RIMBORSATI!

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,97€
(Risparmi 10€)


Tecniche specifiche

Sull’argomento dell’innesto ci sono davvero poche persone che sanno davvero tutto, delle tecniche e dei momenti in cui è meglio effettuarle; questa cultura generalizzata però a noi non serve, perchè ci basterà informarci sull’albero specifico. Da questo punto di vista non c’è niente di meglio che consultare il nostro sito, dove nella sezione innesto potrete trovare tante schede specifiche sulle piante più diffuse, sia di fiore che di frutto. Oggi stiamo parlando del fico e vediamo che per esso le tecniche utilizzate e più efficaci sono due: l’innesto a corona e l’innesto a cuneo. Dei due il più diretto è il primo: viene tagliato di netto l’albero portainnesto (ospitante), viene praticata un’incisione come per aprirlo ed in essa vengono infilate due o quattro marze di rami fruttiferi sagomati con estremità a penna; la scelta del numero di innesti da fare si fa in base alle dimensioni del portainnesti. Infilate le marze, esse vanno chiuse con del nastro che richiuda il margine e riempite con del mastice apposito per innesti, prodotto facilmente acquistabile su siti specializzati in internet ma anche da vivaisti e buoni fiorai riforniti.


Innesto fico: Dettagli e curiosità

La tecnica descritta nel paragrafo precedente è quella più utilizzata per il fico, risultando anche semplice per i novelli del settore e con alta percentuale di successo. La seconda tecnica è meno utilizzata perché più complessa e specialistica; infatti viene utilizzato un innesto a cuneo, da infilare in un foro “allargato” di circa otto o dieci centimetri da praticare nell’albero portainnesto. Si tratta di una lavorazione particolarmente difficile per il portainnesti, dato che va praticato un foro e per far ciò occorrono gli strumenti adatti ed anche una certa sicurezza perché si deve provare a non danneggiare il cuore della pianta. Le indicazioni principali che si fornisce ad una persona che vuole provare a compiere un innesto è quella di fare grande attenzione per la propria sicurezza durante l’operazione di taglio, mentre è altrettanto fondamentale utilizzare degli strumenti ben puliti ed igienizzati per evitare di trasmettere delle malattie alla pianta. Infatti i tagli, le abrasioni e le incisioni sulla superficie della pianta sono delle vere e proprie autostrade per batteri, virus, insetti, larve e piccoli animali che non aspettano altro per poter attaccare la pianta e, in caso di gravi infestazioni, portarla alla morte per decadimento dopo averne preso tutte le sostanze nutritive. Per questo motivo, acqua ed alcool, ovatta e pulizia profonda prima di cominciare il lavoro e prima di passare ad un’altra pianta (per evitare contagi).


Guarda il Video
  • innesto fico Il fico è un albero da frutto tipico delle regioni a clima caldo. Originario dell’Asia occidentale, il fico viene ampiam
    visita : innesto fico

COMMENTI SULL' ARTICOLO