Come potare alberi da frutto

Come potare alberi da frutta

Fondamentalmente, si distinguono due tipi di potature, l'una di allevamento e l'altra per fruttificazione. Nei primi anni di età dell'albero, qualora si sia impiantata una coltivazione di alberi per la fruttificazione, occorre cercare di dare forma all'albero per rendere agevole la raccolta dei frutti. La potatura inizierà in maniera graduale e inizialmente solo in estate. Solo dopo 2/3 anni dalla piantumazione si potrà procedere alla potatura invernale che darà forma all'albero. Nella coltivazione in filare sarà necessario adottare la tecnica detta a bandiera, in cui i rami fruttiferi corrono in due direzioni destra e sinistra del fusto. Questo tipo di potatura è destinato alle grandi coltivazioni agricole, e si differenzia da quello a cespuglio adatto alla singola pianta o a piccoli frutteti con piante sparse e non allineate. Il melo a cespuglio sarà più simile alla pianta lasciata crescere disordinatamente e permetterà di mantenerne l'altezza a una quota agevole per il raccolto.
Melo

FORBICI DA POTATURA PROFESSIONALI - Cesoie per Potare da Giardino per la Cura di Piante, Siepi ed Alberi da Frutto, Comoda e Versatile Cesoia Manuale ideale per piccoli & grandi Lavori di Giardinaggio

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,07€
(Risparmi 33,92€)


Le varie tecniche

Agrumi Tecnicamente la potatura a cespuglio si esegue a partire dal primo anno in regime vegetativo. Prima di questo periodo non è opportuno agire sulla pianta in inverno perché potrebbero subentrare problemi di sofferenza dovuti all'innesto e alle temperature rigide. La messa a dimora delle piante da frutto infatti va attentamente valutata considerando le condizioni climatiche e l'esposizione del terreno per evitare le gelate primaverili che rovinano le infiorescenze. Nei primi anni si agisce solo ed esclusivamente in estate, con asportazione di rami fogliati di 30-40 cm, per dare forma alla chioma. A partire dal terzo si possono iniziare le potature, rigorosamente in inverno e tagliando in maniera proporzionata evitando la crescita disordinata dell'albero. La potatura estiva stimola la formazione di gemme da frutto, che vanno contenute, asportando eventuali frutti in modo da stimolare la crescita dell'albero sacrificando, per i primi anni la produzione di frutta.

  • Albero da frutto Potare le piante da frutto è necessario per fare in modo che queste crescano e producano molti frutti. La potatura degli alberi da frutto si esegue asportando una parte di rami e radici, a seconda del...
  • potare3-1 Per ottenere una maggiore resa estetica e produttiva, si ricorre spesso a delle tecniche colturali che prevedono l’asportazione di alcune parti della pianta. L’asportazione delle parti vegetali, come ...
  • Potatura di alberi da frutto La potatura degli alberi da frutto viene eseguita già dalla primo momento in cui vengono piantati nel terreno. Il periodo consigliato è la primavera, eventualmente la pianta dovesse essere piantata in...
  • Albero ciliegio A differenza dell'operazione di potatura che si esegue per gli altri alberi, la potatura del ciliegio si rivela molto particolare in tutti i suoi aspetti sia a causa delle caratteristiche strutturali ...

ATPWONZ forbici Sicurezza Anti-scivolo Gufo Ratchet Cesoie Cesoie per tagliare giardinaggio Lavoro

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,99€
(Risparmi 12,64€)


Potatura di altri alberi da frutto

Ciliegio Per quel che riguarda il melo è opportuno distinguere, negli anni a seguire, le gemme da frutto e quelle da ramo che è possibile individuare sui rami e che si distinguono per aspetto nella forma. La potatura per i primi tre anni è molto simile per quasi tutte le piante da frutta, attenzioni particolari possono essere prestate al cachi che se lasciato alla sua attività produttiva può dare anche molti frutti ma piccoli e se troppo potato esagerare in vegetazione senza fruttare. Portando molti frutti è bene comunque limitare la fruttificazione, specialmente sui rami più deboli. Il ciliegio, a differenza del melo può essere potato in inverno anche durante i primi anni dalla piantagione. Questi interventi si rendono necessari per limitare la crescita "a zig zag" caratteristica di questa pianta. La potatura del ciliegio può essere limitata dove l'albero disponga di grande spazio e si possa lasciarlo libero di vegetare. Per questo nella piantumazione di un frutteto di ciliegi si scelgono quarti più grandi, al confronto con altri alberi.


Come potare alberi da frutto: Attrezzi potatura

Biotrituratore Per quel che riguarda l'attrezzatura per la potatura sono indispensabili forbici, con manico più o meno lungo, dotate di fermo per la chiusura, affilate in modo da evitare lacerazioni operando tagli netti. Indispensabile anche, qualora di eseguano potature alte tra i rami la forbice può essere montata su prolunga e azionata con una fune. Per il taglio di grandi rami sono in commercio piccole motosega dal peso ridotto, azionabili con una sola mano, o uno specifico attrezzo noto come pruner, con lungo manico, anche telescopico e una piccola sega a catena all'estremità. Per quel che riguarda i resti della potatura, qualora non si disponga di una compostiera sufficientemente capiente ci si può munire di un piccolo trituratore. La biomassa ridotta in cippato potrà essere avviata al compostaggio domestico o usata come pacciamatura nell'orto.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO