Gazebi da giardino

Gazebi da giardino

Dall’arrivo della primavera, ogni anno, torna in ognuno di noi la voglia di passare del tempo all’aperto, soprattutto se possediamo un giardino o un ampio terrazzo. Uno degli elementi principe proprio per l’arredo del nostro giardino è costituito dai gazebi da giardino, i quali si possono adattare a mille usi, rendendo piacevole la nostra permanenza all’esterno, fornendo un riparo dal sole o semplicemente un angolo più protetto all’interno del nostro giardino e che, se abbelliti con piante e rampicanti, possono diventare ancora più piacevoli allo sguardo. Se invece si possiede un’attività commerciale con un’area giardino esterna, i gazebi da giardino possono costituire un valido aiuto per valorizzare il nostro lavoro: si può pensare di allestire con questi aree dedicate per i clienti, zone espositive privilegiate, una zona giardino adatta a piccole cerimonie.
gazebo da giardino in ferro

TENDA / GAZEBO PER FESTE 3X6 IMPERMEABILE BIANCO TENDONE PER FIERE E MERCATI *3X6 PER FESTE*

Prezzo: in offerta su Amazon a: 79€


Modelli di gazebi da giardino

gazebo da giardino pieghevole Si possono trovare gazebi da giardino delle più varie forme e colori: esistono modelli più semplici, costituiti da un’ossatura in plastica o metallo, spesso da montare autonomamente e rimovibili al momento opportuno; alcuni di questi modelli esistono anche pieghevoli, adatti ad essere conservati in rimesse e cantine per periodi più o meno lunghi, e facilmente riutilizzabili in diversi momenti; vi sono poi modelli più complessi, in ferro battuto o in legno, i quali necessitano però, per essere montati, dell’aiuto di professionisti. Le forme dei gazebi da giardino variano molto, da quella tondeggiante, all’ovale, ai più classici di forma quadrata o rettangolare; la maggior parte dei modelli possono essere chiusi anche sui lati assumendo a volte l’aspetto di vere e proprie casette e, nei modelli più complessi, è possibile veder realizzate aperture a modo di finestre nelle pareti, oppure far arrotolare o scorrere queste ultime a piacimento.

    Giardini del Re 5459 Telo di Ricambio per Gazebo, 300 x 300 x 2 cm, Bianco

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 43,9€


    Materiali dei gazebi da giardino

    gazebo a struttura fissa Anche i materiali dei gazebi da giardino variano molto, in base al modello e, ovviamente, al prezzo. Se la struttura di cui abbiamo bisogno non dev’essere permanente, la copertura in pvc è certamente più conveniente, essendo il materiale resistente e facilmente lavabile; maggiormente eleganti, fra le coperture rimovibili per i gazebi da giardino, risultano però i teli in ecrù o in canapa, spesso associati a strutture in alluminio, acciaio, legno e ferro battuto. Se il gazebo da giardino deve rimanere permanentemente all’esterno e si vuole usarlo anche nei periodi autunnali o primaverili, quando il tempo è ancora instabile, è certamente preferibile pensare ad un materiale resistente e si può addirittura valutare una tettoia e le coperture laterali in plexiglass, policarbonato o vetro, con risultati di altissima classe ed eleganza.


    Costo dei gazebi da giardino

    gazebo con copertura in tessuto Il costo dei gazebi da giardino varia moltissimo a seconda soprattutto del tipo di materiale e del modello scelto, tuttavia ormai si trovano, soprattutto on line, modelli adatti a tutte le tasche. Per i gazebi da giardino pieghevoli e rimovibili una struttura leggera è disponibile anche a partire da 50 euro, ma occorre valutare bene il luogo e l’uso che se ne deve fare perché questi modelli non sono adatti a situazioni di maltempo o a luoghi ventosi; se invece puntiamo ad una struttura permanente il prezzo può variare da qualche centinaio d’euro per i modelli standard fino a qualche migliaio d’euro, se desideriamo una struttura più elegante e magari progettata appositamente per le nostre esigenze da parte di professionisti. Anche il costo delle coperture è molto differente, e conviene valutare a seconda dell’uso, se scegliere un telo in tessuto, che andrà certamente sostituito prima o poi per l’usura, o uno permanente più costoso ma più duraturo.



    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO