gazebo auto

Premessa

In un giardino gli spazi devono essere ottimizzati nel modo più consapevole possibile, solo così si possono organizzare comodamente tutte le aree del proprio spazio all’aperto, anche quando le dimensioni dell’ambiente non sono abbondanti. Così è importante che nella fase di progettazione si studino tutte le zone da sfruttare. Oltre alle classiche aree che si trovano tradizionalmente in un giardino, come l’area relax, pranzo, giochi e cos’ via, non bisogna dimenticare di riservare un piccolo spazio per la propria auto. Il vantaggio di chi possiede una casa con giardino, infatti, è proprio quella di poter parcheggiare comodamente la propria auto all’interno della proprietà. Ma una volta trovata la giusta collocazione per la propria auto resta un ulteriore problema, ovvero quella di trovare una zona al coperto in modo che essa possa ripararsi durante le giornate di ma l tempo e resistere, così, meglio all’umidità. Se un giardino è caratterizzato da spazi ridotti, non sempre è possibile costruire dei capanni dentro cui collocarla, oppure non sempre il proprio angolo verde offre dei ripari di tipo naturale come alberi abbastanza alti. Così in assenza di altre alternative, la soluzione più vantaggiosa è quella dell’acquisto di un gazebo. Ebbene si, il gazebo è una copertura che non viene utilizzata soltanto per ospitare persone o zone ammobiliate del giardino, ma anche per offrire un degno riparo alla propria auto, camper o motocicletta.

gazebo auto

Gazebo con struttura acciaio e tenda polietilene per copertura auto

Prezzo: in offerta su Amazon a: 147,99€


Utilizzo

gazebo autoIn genere, si è abituati a pensare ai gazebo soltanto come delle aree coperte sotto cui poter installare, ad esempio, la zona pranzo dove organizzare tante cene in compagnia e ovviamente tanti pranzi senza che il sole arrechi fastidio agli ospiti. Anche un comodo salotto da giardino con poltrone, chaise longue e divanetti rappresentano una delle scelte più diffuse, probabilmente perché l’aggiunta di un gazebo in questo contesto dona ancora più intimità all’area. Forse in molti non se lo sarebbero aspettato, ma il gazebo rappresenta anche un’ottima copertura per la propria auto. Esso può avere varie dimensione e può essere realizzato in diversi materiali. La presenza di un gazebo in giardino, anche se utilizzato come copertura per auto e altri mezzi di trasporto, conferisce grande carattere e personalità al proprio ambiente. Si tratta di una copertura indispensabile per il buon mantenimento dell’auto che altrimenti sarebbe soggetta all’azione degli agenti atmosferici.


  • vendita gazebo I gazebo sono delle strutture molto importanti da installare all’interno di un giardino o di un qualsiasi spazio all’aperto, anche non privato, perché consentono di creare un’area riparata dal sole e ...
  • gazebo a pergola Il gazebo è un elemento fondamentale in uno spazio all’aperto perché esso consente di creare un’area al coperto sotto cui ripararsi dal sole cocente e godere del fresco e dell’ombra durante le giornat...
  • gazebo noleggio Il gazebo è uno di quegli elementi che in uno spazio all’aperto fa sempre comodo. Esso crea un’ottima e ampia zona d’ombra sotto cui è possibile ripararsi nei giorni in cui il sole cocente dei mesi es...
  • Teli gazebo I gazebo sono una categoria davvero vasta e assortita. È possibile trovare strutture coprenti di diversi tipi, materiali, dimensioni e composizione. Legno o ferro per le strutture fisse e plastica e a...

Blinky 9694970 Gazebo, Modello Garbo

Prezzo: in offerta su Amazon a: 134,3€


Caratteristiche

I gazebo per auto non hanno nulla di differente rispetto a quelli che vengono utilizzati normalmente in giardino per ospitare persone o cose. Essi sono costituiti da una copertura che può essere a pagoda o a pergola, la quale si poggia su degli assi di sostegno che variano in numero a seconda della pianta del gazebo. Altre soluzioni, invece, possono essere, quelle a gazebo modulari ovvero, elementi assemblabli che consentono alla copertura di essere ampliata. Nei gazebo a pergola, ovvero quelli in cui la copertura non è spiovente ma piana, è possibile optare per un tetto costituito da travi, in genere in legno, su cui possono essere fatte crescere delle piante rampicanti. Questa soluzione è molto interessante in quanto viene mantenuta, per quanto possibile, quel contatto con la natura, ed inoltre le piante rampicanti una volta costituita una trama ben fitta, sono in grado di riparare in maniera ottimale l’area sottostante. In altri casi la copertura può essere realizzata con teloni rivestiti in pvc per permettere all’acqua o eventuali sostanze organiche, come foglie o rami, di scivolare via o quantomeno di depositarsi il meno possibile al di sopra di essa. un’altra possibile soluzione è quella di utilizzare una copertura in lamiera ed eventualmente rivestita di tegole che sopportano meglio il calore del sole. Le coperture a pagoda invece hanno il vantaggio, rispetto a quelle a pergola, di limitare il depositarsi di fogliame, rami ed eventuali altri elementi su di esse.


gazebo auto: Materiali

I materiali utilizzati per la realizzazione di un gazebo per auto possono essere legno, acciaio e alluminio. Il legno garantisce una resa estetica di alto livello data la sua naturalità che non turba affatto l’ambiente. La sua collocazione avverrà direttamente nel terreno o su un fondo asfaltato. In genere, i modelli in legno sono costituiti soprattutto da una copertura a pergola cosicché il legno unito alla presenza di piante rampicanti come copertura creano un contesto che si integra perfettamente con il verde in cui sono inseriti. Oltre al legno un’altra alternativa possibile è l’acciaio o l’alluminio. Il primo più resistente e forte, l’altro più leggero e lineare, ma entrambi ottimi per la realizzazione di gazebo per auto. È chiaro che ogni materiale utilizzato avrà una diversa vita e una diversa tenuta e resistenza rispetto alla prolungata esposizione sia a condizioni di umidità e freddo, sia nel caso contrario, a calore eccessivo. Il legno tenderà facilmente a deteriorarsi per questo motivo dovrà essere costantemente nutrito e trattato con prodotti ignifughi. Acciaio e alluminio sopportano meglio le dure condizioni atmosferiche ma devono essere ugualmente trattati, anche se in misura ridotta, con prodotti specifici.



COMMENTI SULL' ARTICOLO