Sdraio da giardino

Sdraio da giardino in legno

Le sdraio da giardino costituiscono una soluzione ottimale per chi desidera rilassarsi nel proprio giardino, anche non avendo grandi spazi a disposizione. Pieghevoli e di dimensioni ridotte, le sdraio possono garantire il massimo comfort con il minimo ingombro. Le sedie sdraio sono inoltre molto diffuse nelle case di chi possiede piscine esterne, nei pressi delle quali prendere comodamente il sole e gustare il caldo delle giornate estive. Tra i vantaggi dello sdraio da giardino anche la possibilità di essere facilmente trasportabile: non solo, dunque, non necessita di una postazione fissa a disposizione, ma può divenire anche una preziosa comodità per gite fuori porta. I modelli di sdraio più diffusi sono quelli realizzati in legno, in quanto materiale naturale in grado di riprendere le tonalità già presenti nello spazio circostante. Il legno è inoltre un materiale particolarmente indicato in quanto resistente ma allo stesso tempo leggero, che rende agibile il trasporto della sdraio stesso. La struttura della sedia sdraio può comunque essere verniciata, per un tocco di originalità e creatività.
semplici sdraio da giardino colorate

Leisure Zone®, Zero Gravity, sedia pieghevole da giardino, terrazzo, campeggio, poltrona reclinabile, sedia a sdraio in textilene, mobili da giardino

Prezzo: in offerta su Amazon a: 63,71€


Sdraio da giardino in plastica o metallo

sdraio da giardino in plastica Una valida alternativa alla sdraio in legno è costituita dalla sedia sdraio in plastica, materiale più economico del legno o del metallo ma altrettanto resistente. La plastica garantisce la massima leggerezza per la sedia sdraio, nonché ottima resistenza all’esposizione agli agenti atmosferici. Le sedie sdraio in plastica possono presentare un telo sorretto da struttura apposita, oppure essere interamente realizzate in pvc, sulle quale è possibile stendere teli e cuscini per un maggiore comfort. Di contro, però, il pvc è un materiale dalla resa estetica inferiore rispetto al legno o al metallo, e con il tempo e la continua esposizione ai raggi solari può sbiadire leggermente. In alternativa al legno e al pvc, sul mercato è possibile trovare anche sdraio dalla struttura metallica, per una sedia dal maggiore impatto decorativo anche se forse meno agevole in caso di frequenti spostamenti e trasporti. Il metallo può dunque essere indicato per sedie sdraio che trovano disposizione pressoché fissa a bordo piscina o nel giardino, decorando e impreziosendo lo spazio circostante anche con linee originali ed inusuali, mentre le sdraio in pvc si rivelano ideali per trasporti frequenti ed utilizzi liberi da collocazioni prestabilite.

  • Divano per esterni Il giardino è uno spazio verde non solo del quale prendersi cura, ma anche dal quale farsi accogliere per trascorrere nel confort e nel relax il proprio tempo libero, in una dimensione tranquilla e ri...
  • Complemeti d'arredo Chi desidera vivere il proprio giardino appieno, rendendolo parte integrante della propria abitazione e luogo della quotidianità domestica, non può non prendersi cura della disposizione dei mobili da ...
  • Accessori da esterno Una volta investiti risparmi ed energie nella decorazione e nell'arredamento del proprio spazio verde, è naturale il desiderio di poterlo vivere appieno per il maggior tempo possibile. Certamente i cl...
  • Gazebo in legno Per gli amanti del giardino, poter godere dei propri spazi verdi in qualsiasi stagione è una desiderio preminente; il tempo trascorso nel giardino deve essere tempo di qualità, che permetta il relax e...

Todeco - Sedia Pieghevole di Giardino, telaio in metallo e tela in textilene

Prezzo: in offerta su Amazon a: 43,99€
(Risparmi 48€)


Cura e manutenzione

Sdraio da giardino in legno Le sedie sdraio permettono in poco spazio e massima comodità di godere del proprio spazio verde, per rilassarsi in compagnia oppure per prendere il sole nei mesi più caldi. La struttura semplice e la totale funzionalità della sdraio rendono queste sedie particolarmente diffuse sia per l’utilizzo domestico sia per il trasporto e l’utilizzo anche in occasione di vacanze al mare o gite fuori porta, senza bisogno di doversi affidare a strutture precostituite. Le sedie sdraio sono solitamente composte da una struttura portante in legno, metallo o pvc che sostiene un telo, teso a formare la seduta vera e propria. Se la struttura portante, proprio per via delle caratteristiche specifiche dei materiali realizzativi, si rivela resistente ed adatta all’esposizione negli spazi esterni, lo stesso vale solo in parte per il telo, che è invece un po’ meno resistente e con il passare del tempo potrebbe deteriorarsi. In questo caso, sostituire il telo è possibile, senza dover optare per la sostituzione dell’intera sedia con una nuova; ad ogni modo, meglio prevenire eventuali danni. Proprio per questo si consiglia, durante i periodi di inutilizzo, di conservare la sedia sdraio in un luogo riparato. Lo spazio occupato, proprio grazie alla struttura pieghevole, sarà minimo, e la sedia non dovrà essere continuamente esposta agli sbalzi termici, all’eccessiva umidità e alle piogge, conservandosi in ottimo stato più a lungo nel tempo.


Acquisto

Sdraio da giardino Al momento dell’acquisto della sedia sdraio, è bene valutare innanzitutto la quantità desiderata, in modo tale da poter avere la certezza di omogeneità tra i modelli, particolarmente gradevole in caso di disposizione pressoché fissa delle sedie all’interno del giardino. Dal momento che i modelli a disposizione sono molti e variegati, soprattutto per quanto riguarda le caratteristiche estetiche, è bene prendere visione di più modelli presso più centri vendita oppure presso un rivenditore ben fornito, in modo tale da poter soddisfare appieno anche ogni esigenza legata al budget. Solitamente le sedie sdraio non comportano costi particolarmente elevati, in particolare quelle in pvc, che risulta il materiale più economico. Legno e metallo presentano comunque costi contenuti, che contribuiscono alla vasta diffusione delle sedie sdraio nei giardini e negli spazi privati. Per favorire la durata delle sdraio e per il loro mantenimento in ottima salute, è bene informarsi al momento dell’acquisto circa le caratteristiche proprie del materiale costitutivo, nonché riguardo alla possibilità, offerta da alcuni modelli, di staccare e riposizionare il telo in modo tale da poter provvedere quando necessario alla sua pulizia.


Le sedie sdraio in tela per il giardino

Le sedie sdraio in tela per il giardino le sedie a sdraio in tela in tantissimi casi hanno sostituito le sedie in plastica.

Anche perché di solito la plastica utilizzata era molto dura, quindi esteticamente poco elegante; la tela invece permette la lavabilità del tessuto, supporta pesi anche elevati, è disponibile in tanti modelli e forme, alcune molto somiglianti alle poltrone da giardino.

La sdraio, in tanti modelli, non è solo una sedia, ma somiglia ad un vero e proprio lettino perché può supportare il tettuccio parasole, alcuni portaoggetti (principalmente il portavivande) ed un piccolo scomparto portagiornali.

La sdraio da giardino resta comunque in qualsiasi versione un elemento d’arredo da giardino sempre più richiesto.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO