Piante vaso

Le piante in vaso

Sul terrazzo o sul balcone si coltivano solitamente piante in vaso: difficilmente sono disponibili aiuole di grandi dimensioni, in cui interrare piante o arbusti. I vasi per le piante sono disponibili in varie forme e tipologie, che permettono di coltivare piccole piante erbacee perenni, o anche arbusti, bonsai, fiori annuali e piccoli alberi. Chiaramente la disposizione dei vasi su un terrazzo di dimensioni forzatamente delimitate, rende difficoltoso coltivare in vaso piante di grandi dimensioni, a meno di snaturarne notevolmente lo sviluppo: risulta difficile coltivare per molti anni un castagno in vaso, a meno di non bonsaizzarlo o di prevedere frequenti potature di contenimento, che tenderanno a fargli perdere le connotazioni di albero ad alto fusto, che con il tempo soffrirà notevolmente. Le piante più spesso coltivate in vaso sono perenni o annuali da fiore, di cui godere soprattutto nella stagione primaverile ed estiva.
Piante da fiore in vaso

KING DO WAY 10 Pezzi di Vaso Pensile in Metallo per Fiori e Piante, Vasi appesi di Fiori da Giardino/Balcone, 10x8x11cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,98€
(Risparmi 34,95€)


La scelta dei vasi

Vasi decorativi I contenitori rappresentano la dimora delle nostre piante sul terrazzo: più grande è il vaso, e più si potranno sviluppare le radici delle nostre piante. Chiaramente non ci è possibile caricare il terrazzo a volontà, e quindi le dimensioni dei futuri vasi, e il loro peso, sono elementi importanti da prendere in considerazione. Se desideriamo riempire ogni angolo del balcone o del terrazzo con vasi di dimensioni varie, sarà necessario acquistarli di materiale leggero, come la resina o il legno; se invece prediligiamo l'aspetto decorativo dei vasi, e siamo pronti a disporne solo alcuni in punti strategici, allora potremo scegliere tra i decorativi vasi in cotto, o in cotto smaltato, eleganti e dall'effetto scenico assicurato. In commercio troviamo anche vasi di grandi dimensioni, in materiale alleggerito, specificamente studiati per venire posizionati sul terrazzo: si tratta di lamiera sottile, o di una rete metallica ricoperta di ceramica; il risultato è decisamente decorativo.

    Artstone Vaso da fiori Vassoio per piante Fiona, resistente al gelo e leggero, Taupe, 25x12cm

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,02€


    La scelta delle piante

    Grandi vasi sul terrazzo Una volta scelti i vasi, potremo avere un'idea più precisa delle piante da coltivare; se il nostro terrazzo è piccolo e ci permette di posizionare solo qualche piccola vasca, dovremo rinunciare agli arbusti più grandi ed ingombranti, per preferire piccoli arbusti nani o piante da fiore. Se invece il nostro terrazzo è molto grande e possiamo porre a dimora almeno un vaso di dimensioni generose, possiamo pensare di coltivare sul terrazzo anche qualche piccolo albero, come i decorativi aceri giapponesi, che decorano in maniera mirabile ed elegante i terrazzi ed i giardini. In vaso è possibile coltivare qualsivoglia arbusto o pianta erbacea, dipende solo dall'esposizione del terrazzo: evitiamo di posizionare le piante succulente all'ombra completa, o di porre a dimora delle camelie in vaso esposte al cocente sole estivo. A parte questi piccoli accorgimenti riguardanti l'esposizione, in vivaio possiamo trovare piante di varia tipologia e colore, basta scegliere quelle che più ci piacciono, e dotarle del vaso più grande possibile.


    Piante vaso: Coltivare le piante in vaso

    Piante da fiore in vaso La coltivazione di piante in vaso necessita di alcune cure supplementari, rispetto a quella di piante posizionate in piena terra: in un contenitore le radici non possono allargarsi a volontà, e la quantità di acqua e di fertilizzante è strettamente legata alle piogge ed ai nostri interventi. Risulta quindi importante fare in modo che tutte le piante abbiano sufficienti quantità di annaffiature e una regolare concimazione, per fare in modo che si sviluppino al meglio. L'utilizzo di concime granulare a lenta cessione, da spargere sulla superficie dei vasi, ci permette di intervenire anche solo un paio di volte all'anno: il fertilizzante si scioglierà con le annaffiature. Per quanto riguarda l'acqua, ricordiamoci di annaffiare regolarmente, soprattutto in piena estate, evitando di inzuppare eccessivamente il terreno, o di lasciarlo a lungo completamente secco. Sul terrazzo possiamo pensare di coltivare anche qualche pianta esotica, che magari teme il gelo o il freddo invernale: le pareti della casa forniranno riparo e sarà semplice coprire il vaso in caso di freddo eccessivo.


    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO