Barbecue in pietra

I barbecue da giardino

Con l'arrivo della bella stagione, non c'è niente di meglio di organizzare una grigliata in giardino con amici e parenti. I cibi che si possono cucinare sul barbecue sono tantissimi (salsicce, verdure, hamburger, bistecche e pesce), inoltre questo tipo di cottura è particolarmente consigliato perchè preserva il gusto degli alimenti, senza aggiungere grassi di cottura. Il barbecue è costituito, in pratica, da una piastra su un fornello per poter cucinare all'aperto. In più, si trovano sul mercato anche barbecue dotati di un fornello aggiuntivo per cucinare cibi diversi da quelli consueti (ad esempio, spaghetti ed altri tipi di pasta). I modelli di barbecue che si possono scegliere sono diversi, sia per il materiale (acciaio o pietra) con cui sono fatti che per il combustibile con cui sono alimentati (gas, propano liquido, elettricità o carbonella).
Barbecue da giardino

BARBECUE IN PIETRA IN MURATURA GRANDE CON FORNO PER FUOCO A LEGNA E CARBONE MISURE 185x82xh210 cm.

Prezzo: in offerta su Amazon a: 2390€


I vari tipi di barbecue

Barbecue a gas Per scegliere un barbecue, la prima cosa da stabilire è dove posizionarlo: da questa premessa dipendono molte variabili, per esempio le dimensioni e il tipo di combustibile. Altre cose da considerare sono la qualità della struttura (deve essere stabile, con griglie e lastre paravento in materiali antiruggine e vernici atossiche) e la frequenza con cui si userà il barbecue (se si utilizza per soli pochi giorni basterà un barbecue piccolo ed economico). I fattori da considerare, quindi, sono molti: dal prezzo alle dimensioni del barbecue, il modo in cui è alimentato e la qualità dei materiali. I barbecue si dividono in elettrici, a carbonella ed a gas. Le piastre, invece, possono essere realizzate in acciaio, pietra lavica oppure pietra ollare. Il prezzo minimo per un barbecue a gas è di 150 euro circa, ma se si opta per un modello con accessori particolari e sofisticati (anche pannelli solari) si arriva fino ai 6.000 euro. Di solito, le cifre medie per un prodotto di qualità oscillano tra i 300 e i 500 euro.

  • Barbecue a gas Nella maggior parte dei casi, gli appassionati di grigliate decidono di optare per barbecue a gas naturale, in quanto i cibi vengono cotti in maniera uniforme ed il loro gusto non viene alterato (in q...

Landmann Pietre laviche 3 kg in sacchetto

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,78€


Le piastre da barbecue in pietra ollare

Griglia in pietra ollare La pietra ollare (la classica pioda) è estremamente resistente alle variazioni di temperatura e può accumulare grandi quantità di calore, che poi diffonde in modo uniforme lungo tutta la superficie. Una volta che si raggiunge la temperatura voluta è sufficiente una fiamma di leggera entità per mantenerla costante. Per le sue caratteristiche la pietra ollare è estremamente indicata per realizzare piastre e pentole per cucinare. In Italia è estratta solamente in Valmalenco, in Lombardia. La prima volta che si utilizza una piastra da barbecue in pietra ollare è bene seguire le istruzioni con attenzione, lavandola con acqua salata e asciugandola attentamente. Poi, si deve stendervi sopra un leggero strato di olio d'oliva (deve essere tenuto così per tutto il giorno). Non bisogna mai cercare di accelerare il raffreddamento con acqua fredda, perché si danneggerebbe la piastra. Una volta raffreddata, si deve pulire la piastra con un panno impregnato di aceto e con un raschietto oppure una spazzola in ferro.


Barbecue in pietra: I barbecue in pietra ollare: vantaggi e controindicazioni

Barbecue in pietra ollareI barbecue in pietra ollare sono costituiti da piastre in questo materiale (con intelaiatura metallica) e sono particolarmente adatti per delle grigliate all'aperto senza aggiungere grassi di cottura. Infatti, la pietra ollare assorbe completamente i grassi durante la cottura: per questo motivo a volte è chiamata anche pietra della salute. Inoltre, i barbecue in pietra ollare possono essere alimentati con qualunque fonte di calore (gas, bbq o carbonella), basta posizionare la piastra su di una fonte di calore. Particolarmente indicata per i barbecue è carbonella, in quanto non fa fiamma: quest'ultima caratteristica è indispensabile per la cottura su griglia, per evitare di bruciare gli alimenti. Tuttavia, i barbecue in pietra ollare presentano anche alcuni aspetti negativi, tra cui il peso considerevole ed il fatto che necessitano di molto tempo perché siano ben riscaldati e raffreddati. In più, il suo costo è piuttosto elevato.



COMMENTI SULL' ARTICOLO