Realizzare un piccolo giardino

Accorgimenti per realizzare un piccolo giardino

Prima di selezionare le piante adatte, è bene valutare molti fattori per consentire loro una corretta crescita. Innanzitutto, l’esposizione: se il giardino è posizionato in modo che il sole irradi tutta l’area per buona parte della giornata, è consigliabile scegliere delle piante che tollerino la luce diretta del sole senza risentirne. Le succulente non risentono del sole diretto, così come molti fiori a bulbo nonché piccoli arbusti o alberelli rustici. Se invece la zona risulta semi ombreggiata, allora si potranno coltivare diverse varietà di erbacee e arbustive, nonché molti tipi di rampicanti e piante tropicali. Il terreno è un altro fattore importante da valutare, poiché non tutte le specie tollerano terreni compatti e umidi o, viceversa, troppo secchi e drenanti. Constatati questi due fattori, in fine, ci soffermeremo sulle dimensioni effettive dell’area, al fine di scegliere con cura le piante da piantare; in pochi metri quadrati non si potrà coltivare un salice o un acero, ma sicuramente un alberello di ligustro.
Un piccolo giardino

Progetti per piccoli giardini. Idee facili da realizzare passo dopo passo

Prezzo: in offerta su Amazon a: 28,43€


I piccoli alberi e le succulente

Albero di ligustro Partendo dagli arbusti che ben si adattano a spazi anche angusti, spicca senz’altro il ligustro. Questa pianta sempreverde originaria dell’Asia è ampiamente usata sia per la creazione di siepi che come alberi da giardino o in zone urbane. Si adatta molto bene a quasi tutti i tipi di terreno e, sotto forma di albero, può raggiungere anche i 3 metri d’altezza, con tronco sottile e apparato radicale poco esteso. Risulta perfetto in giardini molto assolati, poiché sopporta bene la luce diretta e molte varietà resistono bene anche in inverno. Posizionato al centro del giardino rappresenterà un delicato elemento decorativo, soprattutto durante la fioritura, e in più regalerà una zona d’ombra alla base utile per altre piante. Per le parti basse del giardino, magari a ridosso di muri o staccionate, le succulente sono perfette; amano la luce diretta del sole, ma molte si adattano anche all’ombra, sono facilmente gestibili e alcune specie regalano fiori di notevole bellezza, come alcune cactacee note per gli ampi fiori rosa e bianchi a calice, o le famose begonie.

  • ragnetto travertino Il giardino di casa nostra è per noi esseri umani un luogo di svago, di relax, dove stare insieme alla famiglia ed agli amici magari in una bella festa, dove poter svolgere il nostro hobby preferito e...
  • trattorino in giardino Ciò che tante persone dichiarano appena dopo aver superato un momento di difficoltà della propria vita, qualunque esso sia stato, è che “con la volontà e l’impegno si arriva dovunque e si ottengono i ...
  • piccolo edera in vaso L'Hedera helix è probabilmente tra le più comuni edera europee, le foglie sono di un verde scuro con venature e macchie più chiare. L'Hedera preferisce proliferare in una posizione leggermente fresca,...
  • Sorbus aucuparia Il Sorbo degli uccellatori (Sorbus aucuparia) appartiene alla famiglia delle Rosaceae e deve il suo nome al fatto che attraendo l’avifauna con le sue bacche, veniva piantato vicino agli impianti per l...

Una cascata di cioccolato!

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,43€
(Risparmi 2,37€)


Piante da fiore e rampicanti

Angolo di giardino con piante in vaso Molte sono le piante da fiore che esigono poco spazio, e tantissime si adattano sia all’ombra che al sole, regalando durante tutto l’anno i loro fiori. La buddleja, la fucsia, le viole, l’iris, il giglio e i tulipani sono solo alcuni esempi di fiori facilmente gestibili che si possono coltivare anche in spazi modesti, dal momento che queste piante hanno un portamento arbustivo o cespuglioso poco esteso. Alcune piante aromatiche, come il timo o il rosmarino, se potate adeguatamente mantengono dimensioni contenute e, oltre a profumare il giardino, sono utili per le loro foglie ampiamente usate in cucina. Se il giardino è recintato, le rampicanti sono l’ideale per sfruttare lo spazio verticale. All’ombra si potrà piantare l’edera, mentre in un’area assolata il gelsomino, il glicine e molti tipi di rose rampicanti. Molti giardini sono dotati di un piccolo spazio pavimentato o cementato, quindi non coltivabile, ma tramite delle ampie foriere si può tranquillamente sfruttare questo spazio, così come i muri delle abitazioni optando per fioriere da muro.


Realizzare un piccolo giardino: Alberi da frutto

Mandarino cinese Anche molti alberi da frutto richiedono poco spazio per crescere in salute, come gli agrumi, i cui alberi se potati adeguatamente mantengono dimensioni contenute e sono molto resistenti. Simile agli agrumi ma appartenente ad un altro genere, il mandarino cinese (o Kumquat) è sicuramente il più piccolo albero da frutto coltivabile in giardino o addirittura in vaso: necessita di cure semplici, resiste a temperature anche sotto lo zero e i frutti sono molto apprezzati, sia come elemento decorativo che come alimento. Molti Prunus (come l’albicocco, il susino, il mandorlo e il pesco) se potati regolarmente mantengono dimensioni minute, e i tronchi non sono mai spessi, ma anche il melo e il pero si adattano facilmente a spazi piccoli, così come alcune varietà di ciliegio. Il vantaggio di coltivare gli alberi da frutto è, naturalmente, quello di avere a disposizione alimenti freschi e biologici, ma allo stesso tempo donano al giardino un fascino rustico e artistico, soprattutto durante la fioritura.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO