Giardino mediterraneo

Progetto giardino mediterraneo

Il progetto di un giardino mediterraneo nell’area esterna alla propria abitazione è una pratica molto utilizzata oggi, non soltanto per migliorare lo stato dell’area ma anche per dare un tocco di verde alla zona. Il giardino mediterraneo non è una creazione tra le più semplici perché deve essere costruito tenendo conto di alcuni fattori, scegliendo la giusta vegetazione e cercando di sistemare alla perfezione tutti gli spazi, in modo tale da creare armonia tra tutti gli elementi, una certa praticità e comfort. Le modalità in cui organizzare questa tipologia di giardino sono varie perché diversi sono i gusti di tutti coloro che intendono realizzarlo. Tuttavia, per avere un giardino mediterraneo che si rispetti, oltre ad avere cura di tutte le sue parti, è necessario prendere in considerazione alcuni elementi, tra cui: lo spazio che si ha a disposizione, esposizione, le condizioni climatiche, le modalità d’irrigazione da realizzare, il tipo di terreno, il soleggiamento e la compatibilità degli esemplari vegetali coltivati all’interno di uno stesso ambiente.
Essempio di giardino mediterraneo

Per un giardino mediterraneo. Il verde senza irrigazione

Prezzo: in offerta su Amazon a: 40,8€
(Risparmi 7,2€)


Piante per giardino mediterraneo

Pianta di Erica in vaso Le piante per un giardino mediterraneo devono possedere caratteristiche precise. La pianta di Erica è una perenne e rustica che sviluppa un apparato aereo simile ai cespugli, molto ramificati e in grado di raggiungere dimensioni massime di circa 1 metro. Il fogliame è piccolo, aghiforme e di colore giallo o verde. Le infiorescenze rosse o bianche si possono osservare quando l’ambiente raggiunge temperature comprese tra i 7 e i 15 °C. Anche la lavanda è un vegetale che si sviluppa in maniera cespugliosa; molto adatta al giardino mediterraneo perché appartiene alla flora tipica di queste zone. Il fusto può raggiungere dimensioni medie di circa 1 metro, il fogliame è allungato e stretto di colore verde-argento. La caratteristica principale di quest’arbusto è la struttura particolare delle infiorescenze, piccole spighe di colore viola e dal profumo inconfondibile e inebriante. Sia l’Erica e sia la Lavanda essendo esemplari vegetali rustici si adattano a qualsiasi condizione climatica, agenti atmosferici, esposizioni; tuttavia, il terreno della lavanda deve essere drenato e leggermente calcareo.

  • Particolare di giardino mediterraneo Tra i giardini da realizzare, una possibilità consiste nel creare un giardino mediterraneo. È possibile crearlo in zone climatiche abbastanza calde, come per esempio le aree attorno al bacino del Medi...
  • Gazebo fai da te Negli ultimi anni, visti i tempi che corrono, si sta diffondendo sempre di più la moda del fai da te, ovvero l’occuparsi personalmente della costruzione di oggetti d’arredo e perché no, anche di eleme...
  • Casette per attrezzi Tra le soluzioni studiate appositamente per ottimizzare gli spazi all’interno del giardino, su terrazzi o perfino ampi balconi, la più tradizionale e diffusa è la casetta in legno per gli attrezzi. Da...
  • quando realizzare composizioni floreali fai da te E' piuttosto semplice realizzare composizioni floreali fai da te, anche per chi è alle prime armi con forbici e nastrini. L'importante è avere un'idea di base che può essere anche copiata da qualche i...

Un giardino mediterraneo

Prezzo: in offerta su Amazon a: 17€
(Risparmi 3€)


Piante da giardino mediterraneo

Ginepro con bacche Le piante da giardino mediterraneo includono le specie di ginepro e tamerice. Il ginepro è un arbusto che può raggiungere dimensioni massime di circa cinque metri, presenta delle foglie aghiformi e di un verde accesso, in cima alle quali si possono osservare delle infiorescenze maschili di colore giallo e femminili di colore verde; le infiorescenze femminili si trasformano in frutti chiamati galbuli di colore verde o brunastro. Queste bacche sono utilizzate per la realizzazione di prodotti officinali, possono essere mangiate e al loro interno presentano innumerevoli semi. Dal punto di vista della composizione del terriccio, nonostante il ginepro prediliga una terra ben drenata e concimata, essendo una rustica, è in grado di crescere anche in un terreno salmastro e incolto. Anche la tamerice è una pianta arbustiva che raggiunge fino a 6 metri d’altezza, con fiori a spiga e di colore rosa chiaro. Preferisce un terreno calcareo, leggero e ben drenato, è in grado di sopravvivere all’inquinamento atmosferico e può essere esposta ai raggi solari diretti senza avere conseguenze importanti.


Giardino mediterraneo piante

Bacche di mirto Il giardino mediterraneo include piante di mirto e rosmarino. Il mirto è un arbusto sempreverde che sviluppa la chioma in maniera cespugliosa retta da un fusto semilegnoso e in grado di raggiungere dimensioni di circa due metri d’altezza. Il fogliame è di un verde scuro e lucido; le infiorescenze sono di colore rosa o bianco ed emanano un profumo molto particolare. Ai fiori fanno seguito dei frutti a forma di bacche e di colore blu con una parte interna usata per la realizzazione di un liquore che prende proprio il nome di "Mirto". Il rosmarino è un esemplare che predilige climi caldi e temperati ed esposizioni in pieno sole. Ha una parte aerea che si sviluppa a cespuglio con fusti semilegnosi, ramificati e di colore marrone. Il fogliame è allungato e lanceolato, aghiforme e rivestito da una sorta di peluria bianca. Le infiorescenze si possono osservare dal mese di maggio a quello di ottobre. Alle infiorescenze fanno seguito dei frutti di colore blu scuro, lunghi e lisci. Sia il mirto e sia il rosmarino sono degli arbusti tipici della macchia mediterranea.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO