Decotti o tinture o oli mischiati con crema

Come nascono i decotti, le tinture e gli oli mischiati con la crema base

Gli antichi popoli (dagli egizi ai babilonesi, dai fenici ai greci) si avvalevano di erbe, foglie, semi, fiori e di tutti i loro elementi per trattare sintomatologie e disturbi fisici più o meno importanti.Molti di questi preparati e prodotti, tra cui oli e unguenti, venivano utilizzati anche per la cosmesi del corpo e del viso, oppure per la cura e la cicatrizzazione di ferite.Con la macerazione di foglie o dei semi venivano composti decotti e tisane che erano somministrate alle persone malate.Con il metodo dell'estrazione viene ricavato l'olio essenziale da diverse parti della pianta (fiori, foglie, frutti, scorze o radici).Con queste particolari tecniche medicamentose, la medicina naturale bene si affianca a quella convenzionale, facendosi apprezzare per la mancanza di particolari effetti collaterali e per il suo alto valore biologico. Vediamo nei particolari i diversi tipi di preparazione.
Radici, foglie e fiori

Crema idratante Antirughe Premium 50 ml con acido ialuronico e collagene - Anti invecchiamento vitamine A, C E pelli pulite e morbide– Crema viso antirughe con elastina e glicerina per pelli più sane

Prezzo: in offerta su Amazon a: 25,97€
(Risparmi 33,93€)


Decotti mischiati con la crema

DecottoLa preparazione del decotto con la crema è indicata per le droghe non aromatiche, che restano stabili al contatto con le temperature alta. Sono materie prime che non contengono principi volatili che verrebbero persi durante il processo di decozione, quali le radici, le cortecce, i semi o le bucce della pianta, che vengono immerse in un recipiente con acqua bollente per un tempo massimo di 30 minuti.In alcuni casi il procedimento viene preceduto da un un processo di macerazione della droga in acqua fredda per alcune ore. Dopo la macerazione si mantiene uno stato di ebollizione per un massimo di 3 ore, a seconda del principio che deve essere estratto.Al termine della fase di ebollizione il liquido viene filtrato per realizzare il decotto, utilizzabile come bevanda, unguento per bagni o spugnature o come suffumigio.

  • decotto I decotti sono delle varianti erboristiche delle tisane. Sono, infatti, delle miscele di piante sciolte in un liquido portato in ebollizione ad alte temperature. Con il decotto, la miscela vegetale, ...
  • Vischio Il vischio è una pianta cespugliosa che appartiene alla famiglia delle Vischiaceae. Si tratta di una pianta che cresce in modo spontaneo nelle zone a clima temperato e continentale e che si sviluppa p...
  • Asparago L'asparago è uno degli elementi vegetali più anticamente usati sia in cucina sia in fitoterapia, per le proprietà benefiche che esso è solito garantire anche nelle forme di consumo più semplice, ovver...
  • Decotto di malva La malva non è solo una pianta dall'aspetto estremamente gradevole con i suoi delicati fiori violacei, ma anche un ottimo rimedio fitoterapico di versatile effetto. Con le sue proprietà lenitive, la m...

Simon & Tom Crema viso idratante giorno SPF15. Rassodante e rimpolpante con Acido Ialuronico ed Olio d 'Argan. Idrata e tonifica la pelle. Riduce le rughe e le linee sottili per un effetto anti-invecchiamento. 50ml

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,9€
(Risparmi 15€)


Tinture mischiate con la crema

Tintura madre mischiata con crema di baseLa tintura consiste nella macerazione di determinate droghe vegetali con l'utilizzo di un solvente alcoolico secondo un rapporto di droga alcool di 1:5.La droga viene sminuzzata e riposta in contenitori di vetro ermeticamente chiusi e lasciata in immersione per un periodo che va dai 5 ai 10 giorni, in un luogo tiepido e lontano dalla luce del sole.Ogni tanto va girato e filtrato. La droga che si forma deve poi essere spremuta e, se necessario, viene aggiunto altro solvente.La tintura madre ha un effetto medicamentoso molto intenso ed è la preferita rispetto agli altri metodi di terapia. L'utilizzo della tintura madre viene scelta nei casi di cura e cicatrizzazione di ferite oppure ai fini cosmetici, come ad esempio per la colorazione del capello, con la tecnica dell'henné. Facilmente acquistabile in farmacia o in erboristeria viene utilizzato come composto cosmetico mescolato a creme base.


Decotti o tinture o oli mischiati con crema: Oli essenziali mischiati con la crema

Olio essenziale mischiato con crema base L'olio essenziale è un composto fitochimico estratto dall'essenza aromatica di una pianta che ne conserva intatto il principio attivo.La metodologia dell'estrazione dell'olio essenziale è varia: dalla distillazione in corrente di vapore alla spremitura a freddo, fino alla distillazione a secco o distruttiva.L'olio essenziale viene mescolato con creme e pomate. Le più usate sono gli osi di mandorle, di oliva, di argan, di calendula, di lavanda e di bergamotto.Occorre ricordare che gli olii, una volta preparati, vanno adoperati velocemente perché perdono la loro efficacia dopo brevissimo tempo e che non si deve eccedere con le quantità. Si devono unire poche gocce di olio ad una crema base o ad un gel, per ottenere velocemente ottime creme estremamente efficaci per la cura del corpo e per il massaggio.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO