Infuso menta

Proprietà dell'infuso alla menta

Le proprietà dell'infuso alla menta non sono tra le più note, ed è un peccato perché sono veramente utili.Per via delle sue proprietà sedative e spasmodiche, la menta favorisce la digestione rilassando le pareti intestinali, oltre ad aiutare il funzionamento del fegato. La menta favorisce inoltre la secrezione della bile, ed è di aiuto in caso di diarrea.Aiuta inoltre a trattare tosse e raffreddore, e alla menta vengono attribuite proprietà disinfettanti e cicatrizzanti.È possibile consumare fino a mezzo litro di infuso di menta al giorno, preferibilmente però non nelle ore serali perché non concilia il sonno e anzi può addirittura disturbarlo.La menta contiene, oltre naturalmente al mentolo, vitamina C, sostanze antibiotiche, limonene e isovalerianato.
Un rinfrescante infuso alla menta con more

L'Angelica Infuso Menta e Eucalipto - 2 confezioni da 10 filtri [20 filtri]

Prezzo: in offerta su Amazon a: 3,78€


Preparazione infuso alla menta

infuso alla menta La preparazione dell'infuso alla menta è semplice: all'acqua a temperatura di ebollizione si aggiunge menta, fresca o secca.Se la menta è fresca, a parità di volume rilascia meno sapore che quando è secca, perché quando è secca il sapore è più concentrato. In caso di menta secca, due cucchiaini per una tazza fanno un infuso mediamente saporito; in caso di menta fresca sarà invece meglio abbondare, tanto si tratta di una pianta infestante e non sarà difficile trovarne dell'altra. Di solito, due o tre rami garantiscono un medio sapore.La menta va lasciata in infusione circa cinque minuti, ma non di più altrimenti diventerà amara.È molto gradevole con un po' di zucchero di canna, dopodiché se non lo si vuole bere caldo si può mettere in frigo.

  • Cucina da giardino Molti elementi possono contribuire a rendere il giardino un luogo da vivere e non solo un prolungamento estetico della propria abitazione. Tra questi, l'emblema principale è la cucina da giardino, ide...
  • Porta legna Il giardino non è un luogo da vivere solamente nei pochi mesi estivi per il relax e lo svago: esso può diventare un punto di ritrovo anche nei periodi più freschi, grazie al posizionamento di bracieri...
  • Mobili da giardino Arredare il proprio giardino significa allestire uno spazio destinato ad essere funzionale, ma anche di valore estetico: il giardino può infatti costituire una elegante cornice in grado di valorizzare...
  • barbecue Il barbecue è un sì un oggetto utilissimo per tutti coloro i quali possono disporre di uno spazio aperto in casa, ma è soprattutto ben altro; il barbecue infatti è quasi una cultura, uno stile di vita...

Yogi Tea Menta Lime - 30.6 gr

Prezzo: in offerta su Amazon a: 3,98€


Tè marocchino alla menta

Tè alla menta Il tè marocchino alla menta, in realtà comune anche in Tunisia, non si fa nello stesso modo in cui si fa solitamente il tè.Mentre di solito si aggiunge la menta quando l'acqua bolle e si spegne la fiamma, per questo particolare tipo di tè l'acqua deve continuare bollire per qualche minuto.Il gusto di questo è è del tutto particolare, davvero delizioso, speso addolcito con zucchero di canna.Questo tè viene solitamente accompagnato da dei pinoli particolari: questi pinoli sono probabilmente una varietà tipica del Nord Africa perché, a differenza di quelli che si trovano in Italia, sono pinoli galleggianti.Il tè alla menta marocchino si presenta in bicchieri cilindrici, alti e stretti, con alcuni pinoli in superficie ed eventualmente un ramoscello di menta per guarnizione.


Infuso menta: Gelo alla menta

Il gelo alla menta può anche essere conservato in barattolo Il gelo, dolce tipico della tradizione siciliana, altro non è che la gelatina.Famoso è il gelo di mellone, ossia la gelatina all'anguria, spesso decorata con foglioline di menta, il gelo alla cannella, decorato con scaglie di cioccolato e granella di pistacchio.Quello che hanno in comune questi due geli è che l'ingrediente principale è liquido: rispettivamente succo di anguria e infuso di cannella.Una volta che si conoscono le proporzioni, dunque, nulla vieta di fare un gelo, o una gelatina, di qualsiasi cosa, e allora perché non un salutare gelo alla menta?Scaldando l'infuso alla menta si aggiunge, poco alla volta, maizena, fecola di patate o amido di riso. Il liquido rapprenderà fino a diventare una gelatina, che a questo punto può essere versata negli stampi.Un gelo alla menta è il dessert perfetto di un pranzo impegnativo: fresco e dalle proprietà digestive, non può che lasciare tutti soddisfatti.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO