Olio essenziale lavanda

vedi anche: Lavanda

Olio essenziale di lavanda: cenni storici

La lavanda è una pianta originaria dell'Europa meridionale e occidentale, che in passato veniva largamente utilizzata per le sue vaste proprietà curative e antisettiche. I Romani, ad esempio, la impiegavano quotidianamente per detergere e profumare le acque dei loro bagni, per creare degli infusi di bellezza per pelle e capelli, o per formare dei mazzetti decorativi con i fiori di questa pianta. Con il passare del tempo, però, la fama della lavanda è andata sempre più scemando, fino a quando, nel 1928, il chimico di nazionalità francese Renè Maurice Gattefossé non ne scoprì per caso le virtù curative in seguito ad una bruciatura. Da allora, grazie alla nuova pratica introdotta dal medico, l'olio essenziale di lavanda ha sperimentato una vasta riscoperta e viene utilizzato ancora oggi per scopi terapeutici.
lavanda e olio essenziale

Art Naturals Olio Essenziale Alla Lavanda, 120 ml, 4 oz), Set da 3 Pezzi Con Supporto Da Viaggio-10 ml-100% Pure & Naturale Di Qualità Terapeutiche Dalla Bulgaria-Art Naturals Zen Signature, Confezione Da 10 ml

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,95€


Olio essenziale di lavanda: le proprietà

olio essenziale di lavanda Come già citato sopra, l'olio essenziale di lavanda è un ottimo alleato in caso di mal di testa, insonnia, cistiti e dolori mestruali. Assolutamente degne di nota, comunque, sono anche le sue proprietà sedative in grado di calmare l'ansia, lo stress, l'agitazione e il nervosismo; nonché le sue forti capacità antisettiche, antibatteriche e antispasmodiche. Grazie ad esse, infatti, quest'olio può alleviare i disturbi come tosse, influenza, mal di gola, infiammazioni del tratto urinario e spasmi addominali; ed è anche in grado di velocizzare notevolmente il processo di cicatrizzazione della cute in caso di bruciature. Infine, particolarmente utili possono risultare anche le sue capacità antinfiammatorie e analgesiche, che aiutano in presenza di reumatismi, strappi muscolari e ristagni linfatici.

    Olio di Lavanda - Olio Essenziale Vero Puro al 100% - 50ml

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,49€


    Olio essenziale di lavanda: le controindicazioni

    campo di lavanda L'olio essenziale di lavanda è considerato universalmente un prodotto sicuro, in quanto non presenta alcun tipo di controindicazioni. Va ricordato, però, che nei casi di ipersensibilità ad uno dei componenti dell'olio, sarebbe consigliabile chiedere il parere del proprio medico di base prima di procedere all'assunzione. Questi, infatti, potrà indicarvi anche le dosi più appropriate per voi, in quanto le quantità cambiano a seconda del sesso e dell'età. Per quanto riguarda gli effetti collaterali, poi, se utilizzato in modo eccessivo, l'olio essenziale di lavanda può causare eczemi e dermatiti della pelle; mentre, se ingerito per via orale, può addirittura portare alla morte per convulsioni. Va precisato, infatti, che l'estratto della lavanda può essere adoperato soltanto per usi esterni, e mai interni.


    Olio essenziale lavanda: Olio essenziale di lavanda: gli usi

    olio essenziale di lavanda L'olio essenziale di lavanda si presta a molteplici utilizzi: per alleviare i disturbi legati alla testa o al sistema nervoso, massaggiare le tempie, la nuca e i polsi con 2 gocce di olio; per riportare il benessere mentale, aggiungerne 4 o 5 gocce nel deodorante per ambienti. Per creare una polvere che aiuti a cicatrizzare le ferite, mescolare 5 gocce di olio con 50 grammi di argilla bianca; per le ustioni e le punture di insetto, invece, applicare una sola goccia sulla zona interessata. In caso di crampi, dolori addominali o coliche renali, massaggiare l'addome con una 1-2 gocce di lavanda; per le zone più ampie coinvolte da reumatismi e strappi muscolari, realizzare una mistura composta da 20 gocce di olio essenziale di lavanda e 50 ml di un olio base come l'olio di jojoba o di mandorla.


    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO