Olio essenziale ylang ylang

Origini dell'olio essenziale di ylang ylang

Il fiore di ylang ylang cresce su un albero appartenente alla famiglia delle Annonaceae, chiamato Cananga odorata, meglio conosciuto, appunto, come ylang-ylang. Esso raggiuge i 12 metri di altezza ed è orginario delle Filippine anche se, successivamente, le sue piantagioni furono introdotte anche nell'isola di Madagascar. Le foglie sono molto lunghe e di colore verde intenso mentre i fiori, profumatissimi e numerosi, sono di colore giallo verdastro. Essendo penduli, essi nel dialetto filippino sono chiamati Alang-ilang, da cui poi è derivato l'appellativo ylang ylang. In base al grado di distillazione dei fiori, si possono ottenere diversi tipi di olio essenziale di ylang ylang distinguibili per le differenti proprietà organolettiche. Alcuni sono dotati, infatti, di note più dolce e floreali, altri posseggono note speziate o fruttate. Anche il colore può variare dalla completa trasparenza al giallo paglierino.
Albero di ylang ylang (Canaga odorata)

Olio di Ylang Ylang - Olio Essenziale Puro al 100% - 10ml

Prezzo: in offerta su Amazon a: 5,49€


Le proprietà dell'olio essenziale di ylang ylang

Fiore di ylang ylang L'olio essenziale di ylang ylang è costituito essenzialmente da due classi di composti chimici: esteri e terpeni. Nella prima categoria prevalgono sostanze come il benzil benzoato, il geranil acetato e il linalil acetato mentre, nella seconda, sono presenti pineni, cadineni, germacrene e cariofillene. Entrambe le classi sono responsabili delle numerose proprietà dell'olio essenziale di ylang ylang che rendono questo prodotto uno dei più utilizzati nel campo dell'aromaterapia. Studi clinici hanno dimostrato che l'olio essenziale di ylang ylang produce una significativa diminuzione della pressione arteriosa, della frequenza respiratoria e di quella cardiaca, inducendo una condizione generale di rilassamento e di calma. Esso possiede, inoltre, un discreto potere afrodisiaco, utile, specialmente per le donne, quando si attraversano periodi di forte stress e tensione nervosa, che impediscano di vivere la sessualità in modo sereno. Grazie alla sua azione astrigente, esso può essere utilizzato anche nei cosmetici, in particolare in quelli destinati alle persone con problemi di pelle grassa, poichè è in grado di regolarizzare la produzione di sebo.

  • Frutto di Bergamotto Il bergamotto appartiene alla famiglia delle Rutacee, al genere Citrus ed alla specie bergamia.È un piccolo albero, alto 3-4 m, con un tronco dritto a sezione rotonda e ben ramificato ed una cortecc...
  • Foto Borragine La borragine appartiene alla famiglia delle Boragineacee, al genere Borago ed alla specie officinalis. È una pianta erbacea annuale alta 50-70 cm e larga 30 cm, con habitus di crescita ascendente e ra...
  • Foto di Cedrina La cedrina, detta anche erba citrina o erba luigia, appartiene alla famiglia delle Verbenacee, al genere Lippia ed alla specie citriodora. È una pianta perenne, alta 1,5-2 m ed ampia 1-1,5 m, che assu...
  • Foto di Coriandolo Il coriandolo appartiene alla famiglia delle Ombrellifere, al genere Coriandrum ed alla specie sativum. È una pianta erbacea annuale, alta 50-60 cm e larga 20 cm, con un portamento eretto e con fusti ...

Olio di Ylang Ylang - Olio Essenziale Puro al 100% - 50ml

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,99€


Utilizzi dell'olio essenziale di ylang ylang

Olio essenziale di Ylang Ylang L'olio essenziale di ylang ylang può essere utilizzato come fragranza ambientale, ponendo qualche goccia nei bruciatori di essenze o nei profumatori per ambiente, avendo cura di non eccedere nel dosaggio in quanto l'odore dell'olio può risultare eccessiamente intenso e, per alcuni soggetti, fastidioso. L'olio essenziale di ylang ylang può essere tornare utile per risolvere problematiche legate allo stress e alla tensione nervosa, adoperandolo come olio da massaggio o nei bagni, sempre senza eccedere nelle dosi. Le proprietà dell'olio essenziale di ylang ylang possono esser sfruttate anche nella composizione di cosmetici dedicati alla cura delle pelle e dei capelli; inoltre, aggiungendo 3-4 gocce di olio essenziale allo shampoo utilizzato settimanalmente, si otterrà una lozione utile per rafforzare il cuoio capelluto, promuovere la crescita dei capelli e rendere la chioma più nutrita e fluente.


Olio essenziale ylang ylang: Controindicazioni dell'olio essenziale di ylang ylang

Fiore di ylang ylang L'olio essenziale dii ylang ylang può risultare irritante per i soggetti allergici a fragranze presenti nei profumi e nei cosmetici: per questo motivo, è consigliato testare una goccia di olio essenziale su una piccola zona di pelle e osservare lo sviluppo di eventuali reazioni avverse. L'aroma particolarmente intenso può risultare fastidioso per alcuni soggetti, al punto di provocare forti emicranie e senso di nausea. E' consigliato, quindi, non superare le 3 gocce di olio essenziale, da ridurre ulteriormente in caso di fastidio. Evitare l'utilizzo nei bambini al di sotto dei tre anni di età e nei soggetti affetti da patologie del sistema cardiovascolare. A causa delle frequenti adulterazioni, è bene acquistare l'olio essenziale di ylang ylang esclusiamente da rivenditori ufficiali, in quanto, oli essenziali contraffatti, potrebbero essere causa di reazioni di sensibilizzazzione ed effetti collaterali sgradevoli.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO