Ylang ylang olio essenziale

Come si produce

L'olio di ylang ylang si ottiene tramite un processo di distillazione che viene effettuato dopo poche ore dalla raccolta del fiore, quando questo è ancora fresco. La suddetta pratica è largamente utilizzata nel mondo della profumeria, in quanto permette di ottenere degli estratti di alta qualità che conservano sia la flagranza che le proprietà benefiche originarie della pianta. Difatti, il processo di distillazione consiste nel concentrare una corrente di vapore sul fiore, il quale perderà così tutte le sue sostanze volatili. Saranno proprio queste ultime che, una volta raffreddatesi, si separeranno in piccole goccioline e andranno a costituire l'olio essenziale. In genere esistono tre livelli di qualità, i cui parametri vengono stabiliti dai diversi governi di produzione e la cui classificazione determina la finalità del prodotto.
fiore di ylang ylang

Olio di Ylang Ylang - Olio Essenziale Puro al 100% - 10ml

Prezzo: in offerta su Amazon a: 5,49€


Le proprietà

fiore di ylang ylang L'olio essenziale di ylang ylang, oltre che per la speciale profumazione, è famoso anche per le sue forti capacità afrodisiache, in grado di aiutare in caso di impotenza e frigidità. Tuttavia, esistono moltissime altre proprietà importanti che non vanno affatto dimenticate: tra tutte, le più rinomate sono sicuramente quelle rilassanti e rivitalizzanti, che aiutano a calmare l'organismo nei momenti di ansia, stress o tachicardia. Inoltre, quest'essenza rappresenta un vero toccasana per la bellezza, in quanto tonifica la pelle e cura anche i capelli più sfibrati. Infine, non vanno trascurati i suoi effetti benefici sul sistema nervoso. Diversi studi scientifici hanno recentemente dimostrato che un trattamento a base di olio essenziale di ylang ylang può diminuire sensibilmente depressione, insonnia e tensione nervosa.

    Naissance Olio di Ylang Ylang - Olio Essenziale Puro al 100% - 30ml

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 7,99€


    Indicazioni per uso esterno

    petali di cananga odorata Per la sua consistenza liquida, l'olio essenziale di ylang ylang è estremamente versatile. Se si desidera utilizzarlo esternamente, ad esempio, è possibile diluire alcune gocce dell'estratto in un diffusore per ambienti o nell'acqua di una vasca da bagno. In questo modo si sfrutteranno le proprietà aromatiche del fiore, che risulteranno in una maggiore serenità psico-fisica e nell'abbassamento dei livelli di stress e tachicardia. Un altro metodo molto utilizzato dalle donne, invece, consiste nell'aggiungere una goccia di olio nel barattolino di una crema o di uno shampoo. Una volta applicato il prodotto, infatti, l'azione dello ylang ylang aiuterà a ridurre la produzione del sebo in eccesso e rafforzerà la salute dei capelli. E' possibile, inoltre, diluire alcune gocce di olio nelle lozioni massaggianti.


    Ylang ylang olio essenziale: Indicazioni per uso interno

    oli essenziali Se ingerito, l'estratto di ylang ylang può alleviare sensibilmente i disturbi arrecati da ipertensione, tachicardia e pesantezza addominale. Nei casi di accellerazione del battito cardiaco, ad esempio, potrebbe risultare utile aggiungere una goccia di ylang ylang in un cucchiaino di miele da far sciogliere in bocca. Per curare, o quanto meno sedare, disturbi addominali come dissenteria o gastrite, invece, si consiglia di preparare una tazza di té con 2-3 gocce di olio essenziale di ylang ylang e un cucchiaino di miele. Vi ricordiamo, comunque, che prima di assumere qualsiasi olio o rimedio naturale, è indispensabile chiedere il consenso del proprio medico di base. Questi verificherà la presenza di eventuali allergie e potrà anche indicarvi le quantità più appropriate per il vostro organismo.


    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO