Fiori lillà


partecipa al nostro quiz su: sai riconoscere i fiori?
sai riconoscere i fiori?

Fiori lillà

Appartenente alla famiglia delle Oleacee, i fiori di lillà sono originari dell’Europa, dell’Asia del nord, della Persia e dell’Estremo oriente. Tra gli arbusti a fioritura primaverile, questi fiori sono i più popolari per le abbondanti fioriture e per il profumo che emanano, gradevole e delicato, si riconosce a distanza. I piccoli alberi costituiti da molteplici tronchi, possono raggiungere un’altezza e una larghezza di 4 metri. I fiori di questa pianta, a forma di stella, sono raggruppati in grappoli semplici o doppi che ricordano la forma delle piramidi. La loro colorazione varia dal bianco al rosso scuro, comprendendo tutte le sfumature che vanno dal rosa al blu e al viola. Esistono varie specie in natura, sono più di trenta, ma ne ricordiamo solo alcune tra le più diffuse, ovvero la Syringa Villosa (viene dalla Cina e i suoi fiori di colore bianco – viola sono profumatissimi), la Syringa reticolata (proviene dal Giappone del Nord e i suoi fiori bianchi e profumatissimi crescono a forma di pannocchia), la Syringa Persica (detto anche lillà persiano, ha dei bellissimi fiori viola – rosati), la Syringa Tinkerbell (è una varietà nana che presenta dei fiori di colore rosa, in Italia è chiamata Peter pan) e la Syringa Reflexa (caratteristica principale è l’odore sgradevole dei suoi fiori). La specie più diffusa è la Syringa Vulgaris, può essere di grandi dimensioni oppure un albero eretto ma piccolo. I suoi fiori molto profumati sono o di color bianco puro o viola e lilla.
fiori di lillà

Rosen-te-amo Rosa Rossa - Rosa stabilizzata - di rose è un vero e proprio Rose - di fiore conosciuto anche come Rosa eterna Rossa

Prezzo: in offerta su Amazon a: 19,99€
(Risparmi 2€)


Coltivazione

farfalla e fioriI fiori lillà preferiscono crescere in zone soleggiate e in terreni di medio impasto che trattengono umidità. Non temono il freddo invernale né il caldo estivo, gradiscono un clima estivo – umido. Per quanto riguarda le annaffiature, in inverno si accontentano delle piogge ma, nel periodo estivo, hanno bisogno di almeno 15 litri di acqua ogni 10 – 15 giorni. Se queste piante vengono coltivate in vaso, occorre annaffiarle quando il terreno è ben asciutto e vanno rinvasate ogni 2 – 3 anni per permettere loro di crescere nel migliore dei modi. I fiori di lillà hanno bisogno di potature nel periodo di post fioritura e durante il periodo invernale, i rami deboli e le foglie danneggiate vanno rimosse per rafforzare la pianta in modo da ottenere ottimi risultati nella fioritura dell’anno successivo. Per aiutare la pianta nel suo sviluppo e per evitare il suo indebolimento è opportuno utilizzare del letame durante l’autunno, aggiungendolo in superfice al terreno e mescolando così da poter distribuirsi in tutta la zona; oppure potremmo utilizzare del fertilizzante nel periodo di primavera.

  • Piantina di Fragola con frutti La fragola appartiene alla famiglia delle Rosacee ed al genere Fragaria, il quale comprende diverse specie: la fragolina di bosco (Fragaria vesca), Fragaria virdis, adatta in terreni calcarei, Fragari...
  • Piantina di Lampone con frutto Il lampone appartiene alla famiglia delle Rosacee ed al genere Rubus; le specie più importanti sono: il lampone rosso europeo o comune (Rubus ideaus), il più coltivato, il lampone rosso americano (Rub...
  • Limone con foglie Il limone appartiene alla famiglia delle Rutacee, al genere Citrus ed alla specie limon. È un albero molto vigoroso, alto fino a 6 m, con un portamento espanso, i germogli sono di colore violaceo e, u...
  • Foto Arcangelica L’arcangelica appartiene alla famiglia delle Ombrellifere, al genere Angelica ed alla specie archangelica. È una pianta erbacea biennale o perenne, alto 1,5 m e larga 75-90 cm, con radici fittonanti, ...

Extragifts Fiori in lattina - Fiordaliso

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,95€


Proprietà e utilità

I fiori di lillà contengono alcune proprietà importanti che ne consentono l’utilizzo in vari campi. Vengono preparati olii essenziali per dolori articolari e reumatici e, secondo la “leggenda delle fate” , l’olio dei fiori di lillà era caratterizzato da proprietà terapeutiche per curare problemi psichici. Le essenze che vengono ricavate da questi fiori vengono usate anche per creare dei profumi da donna. Le caratteristiche di questa pianta sono note anche nell’erbario per il loro effetto febbrifugo, nella corteccia contengono glucoside siringosie, con il quale vengono preparati gli infusi. Le foglie, dal sapore amaro, vengono usate per preparare infusi antireumatici ed antinfiammatori, per allievare mal di stomaco, dolori al fegato e sono utili per la digestione. Inoltre con i fiori di lillà si preparano anche degli olii utilizzati per i massaggi, olii che contengono elementi per la cura della pelle.


Significato

Nel linguaggio dei fiori, il significato di questi fiori, varia a seconda della specie e della propria colorazione. I Lillà bianchi stanno ad indicare la purezza, l’innocenza e la verginità; i Lillà gialli esprimono l’essere tra le nuvole; i Lillà tigre indicano l’orgoglio; i Lillà della Valle esprimono tenerezza e umiltà; i Lillà Viola indicano innamoramento e palpiti d’amore. In alcune zone del mondo per esempio, i fiori di Lillà Viola stanno ad indicare la rottura di un fidanzamento quando vengono donati ad una persona. In generale il significato del fiore di lillà può variare di molto, e ciò fa capire che, tranne rari casi, queste caratteristiche dei fiori nascono più in base a opinioni culturali che a caratteristiche oggettive. Assodato ciò, è chiaro che per ogni cultura esistente sul pianeta Terra potrebbe esserci un significato diverso. Non dimentichiamoci infatti che queste credenze ed abitudini intorno al significato di un fiore sono nate circa un secolo fa, quando non esistevano tutti quei mezzi di comunicazione istantanea di cui attualmente possiamo vantarci. Perciò, anche culture simili come quella europea e quella americana (che già ad inizio secolo si equivalevano) hanno potuto dar vita a significati diversi pur nello stesso periodo di tempo, senza potersi confrontare co una certa rapidità. A ciò vanno associati poi i comportamenti dei popoli generalmente più legati alla Terra, alla natura ed alla loro vita, ovvero tutti quei popoli indigeni che purtroppo la civilizzazione e la globalizzazione sta spazzando via; i loro usi e costumi però meriterebbero di non perdersi mai.



  • fiori lilla Il capostipite del lillá che tutti conoscono é il genere Syrings vulgaris appartenente alla famiglia delle Oleacee. In o
    visita : fiori lilla
  • lilla fiore Il nome latino è sirynga vulgaris, e si tratta di un arbusto rustico e vigoroso, originario dell'Asia, diffuso da millen
    visita : lilla fiore

COMMENTI SULL' ARTICOLO