Peonia arbustiva

vedi anche: Peonia

L'irrigazione

È molto importante garantire a questa pianta un'adeguata somministrazione d'acqua se si verificano periodi prolungati di siccità, in particolare durante la stagione estiva; al contrario, se le piogge sono costanti, non è necessario bagnare ulteriormente il terreno. Un'eccessiva umidità potrebbe, tra l'altro, provocare ristagni idrici, i quali a loro volta determinano frequentemente marciumi alle radici e malattie fungine pericolose. Bisogna, di conseguenza, regolare le annaffiature sulla base del periodo dell'anno e dell'andamento delle precipitazioni: è essenziale, ad ogni modo, lasciar asciugare il suolo tra un'operazione e l'altra, così che esso non risulti mai impregnato d'acqua. A tale scopo può essere utile anche integrare con il terriccio una moderata quantità di argilla o di pietra pomice.
Fiori peonia arbustiva

Plant Theatre, Set per la coltivazione di 6 tipi di fiori commestibili

Prezzo: in offerta su Amazon a: 17,99€


Consigli per la coltivazione

Peonia arbustiva giardino La peonia arbustiva richiede un suolo profondo e ben drenato; per il resto, si adatta con facilità sia ai terreni alcalini sia a quelli acidi. La moltiplicazione può verificarsi tramite semina, ma si suggerisce di procedere per talea: la messa a dimora deve avvenire in appositi contenitori, preferibilmente in autunno, ed il trapianto in giardino o in un recipiente più ampio può essere effettuato a partire dalla primavera successiva. È fondamentale che il terreno venga prima lavorato attentamente, reso più morbido per favorire lo sviluppo della pianta ancora giovane, e liberato da eventuali sassi e dalle erbe infestanti. Non è necessaria una potatura abbondante; ci si deve limitare a tagliare i rami secchi e ad eliminare i fiori appassiti, sempre utilizzando degli strumenti affilati e disinfettati.

  • Peonia Nota anche come “Rosa senza spine”, la peonia è una pianta di grande fascino per via dei fiori ampi e colorati. E’ diffusa in Italia ed Europa principalmente in forma erbacea, ma esistono molte varian...
  • Peonia La peonia è un fiore di grande diffusione anche se la sua origine è orientale: i fiori dalle grandi dimensioni, ricchi di petali frastagliati, i colori accesi e gli intensi profumi ne fanno un fiore m...
  • Tipica peonia arbustiva La peonia arbustiva iniziò ad essere conosciuta in Cina, fin dagli anni precedenti alla nascita di Cristo. Da quì, venne poi esportata in Giappone, probabilmente da monaci, che ne favorirono una maggi...
  • Varietà di peonia La peonia è una pianta che fiorisce una volta all'anno per un periodo molto breve. I fiori sono delicati e basta un acquazzone improvviso per rovinarli. Tuttavia all'apice del loro splendore contribui...

sola rdekoratives di aste per giardino di luce all' aperto, illuminazione gefuehrter Calla gigli di fiori da giardino a energia solare – Asta all' aperto luce bianca, Calla gigli di fiore

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,99€


Come concimare

Peonia concimata Una prima concimazione va eseguita al momento dell'impianto, con fertilizzanti organici ricchi di sostanze nutrienti, come lo stallatico o il letame; in seguito, ogni autunno, l'operazione deve essere ripetuta nuovamente con prodotti naturali, oppure con concimi a rilascio lento specifici per piante fiorite. Si consiglia di effettuare un'analisi preliminare della composizione chimica del terreno, così da integrare quegli elementi di cui vi è carenza nel suolo ma senza i quali la pianta non potrebbe crescere correttamente. I tre macroelementi che non devono assolutamente mancare sono l'azoto, il fosforo ed il potassio: ognuno di essi svolge un ruolo indispensabile, in quanto il primo favorisce lo sviluppo dei tessuti, il secondo supporta il metabolismo ed il terzo aiuta la sintesi delle proteine.


Peonia arbustiva: Esposizione, malattie e parassiti

Pianta ornamentale nematode La peonia arbustiva ha bisogno di un'esposizione soleggiata se il clima è temperato, a mezz'ombra se le temperature sono eccessivamente elevate; è indispensabile collocare la pianta in una posizione riparata dai venti intensi. Tra le malattie fungine piuttosto diffusa è la muffa grigia, provocata dal fungo Botrytis cinerea e causa di macchie sul fogliame e del deterioramento dei fiori e dell'intero esemplare; per combatterla si raccomandano prodotti antibotritici, più indicati dei normali fungicidi. Tra i parassiti, invece, vanno segnalati i nematodi, vermi che compromettono lo sviluppo della pianta attaccata succhiandone i tessuti e trasmettendo talvolta dei virus: sono necessari, per la cura, appositi nematocidi, mentre si rivelano meno efficaci i rimedi naturali come i decotti e gli infusi.


  • peonia arbustiva La peonia arbustiva è molto resistente e tollera bene anche brevi periodi di siccità: l'irrigazione serve solamente per
    visita : peonia arbustiva

COMMENTI SULL' ARTICOLO