Malattie limone

Il limone

Il limone è una pianta da frutto che presenta caratteristiche arboree che appartiene alla famiglia delle Rutaceae e in particolare al genere Citrus. L'origine della pianta è incerta e si pensa sia stata creata per ibridazione da 2 antichi agrumi, il pomelo e il cedro, anche se poi nei secoli si è sviluppata come specie autonoma che viene riprodotta sia per innesto sia per talea. La pianta del limone in origine veniva coltivata come ornamentale, ora il suo principale utilizzo è per il consumo dei suoi frutti. Il limone presenta una colorazione dei fiori bianca con striature violacee. Il frutto ha caratteristiche variabili a seconda della qualità, infatti si possono avere frutti sferici od ovali, con buccia liscia o ruvida, con spessori diversi della buccia e soprattutto di dimensioni variabili.
Malattie del limone

CONCIME LIQUIDO BIOLOGICO ALGHE x AGRUMI LIMONI ARANCI MANDARINI ETC 3x 1 LT

Prezzo: in offerta su Amazon a: 26,9€


Malattie del limone

Limone malato Le malattie del limone potrebbero essere di natura differente e sarebbero in grado di colpire parti diverse della pianta. A seconda della parte colpita si potrebbero avere effetti come lo sviluppo anomalo dei frutti, la mancanza di fioriture o la morte della pianta. Le malattie che potrebbero colpire una pianta di limone potrebbero essere l'oidio, la cocciniglia, il marciume radicale, il mal secco, oltre a svariati attacchi da parte di virus e di batteri. L'oidio è una patologia che colpisce solitamente le foglie del limone e si manifesta quando il clima è caldo ed è presente un tasso di umidità elevato. L'oidio è causato da un fungo che provoca delle patine polverose sulla pagina superiore delle foglie, riducendo il processo di fotosintesi. Il rame potrebbe essere la soluzione al problema.

  • Sorbus aucuparia Il Sorbo degli uccellatori (Sorbus aucuparia) appartiene alla famiglia delle Rosaceae e deve il suo nome al fatto che attraendo l’avifauna con le sue bacche, veniva piantato vicino agli impianti per l...
  • malattie piante Le piante sono degli esseri viventi e in quanto tali possono ammalarsi anche gravemente rischiando la morte. La maggior parte delle specie vegetali vengono frequentemente colpite da malattie provocate...
  • mal bianco foglie Così come il giardino è uno dei luoghi di casa a cui siamo più affezionati per vari motivi, anche le piante al suo interno hanno la loro fondamentale importanza; infatti, siccome uno dei compiti/pregi...
  • malattiepiante5 Le piante possono essere colpite da tante malattie, sia di natura infettiva che ambientale. Nel vasto regno delle patologie vegetali o delle fitopatologie, sono state individuate diverse condizioni pa...

CONCIME LIQUIDO BIOLOGICO ALGHE x AGRUMI LIMONI ARANCI MANDARINI ETC 1 LT

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,9€


Parassiti del limone

Foglie malate di limone La cocciniglia è un insetto che potrebbe attaccare le piante di limone in particolari condizioni di umidità e di assenza di arieggiamento, questo infatti potrebbe avvenire in caso la pianta venga coltivata in serra durante il periodo invernale. La cocciniglia rovina le piante attaccandosi alle foglie e nutrendosi della linfa. Se l'infestazione non fosse troppo estesa non ci dovrebbero essere problemi, per la pianta, comunque per evitare che la pianta soffra è possibile eliminare gli insetti spruzzando dell'olio bianco sulle foglie. L'olio creando una patina che ricopre le foglie è in grado di soffocare gli insetti. L'intervento con l'olio bianco è da evitare assolutamente durante i periodi più caldi, dal momento che non facendo traspirare le foglie potrebbe provare danni ingenti alle foglie.


Malattie limone: Patologie della pianta di limone

Foglie di limone malate Le malattie del limone possono manifestarsi spesso se le piante sono coltivate in serra, a causa della vicinanza degli alberi e della poca areazione dei locali. Gli afidi potrebbero creare danni se presenti in grandi quantità. Infatti come le cocciniglie, anche gli afidi sono in grado di succhiare la linfa, producendo allo stesso tempo la melata, una sostanza zuccherina che va a ricoprire le foglie. La melata se deposta in grandi quantità e su porzioni estese della pianta potrebbe provocare l'insorgenza della fumaggine. Questa infestazione fungina se si sviluppasse eccessivamente potrebbe provocare gravi danni ai processi di fotosintesi, causando la necrosi delle foglie e ingenti danni alla pianta. Il mal secco è una patologia di origine fungina che potrebbe provocare il disseccamento della pianta.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO