Tipi di siepe

Cosa sono e come si classificano le siepi?

Le siepi, parte del mondo vegetale, sono delle strutture viventi le cui foglie contengono clorofilla, sostanza complessa dal punto di vista chimico, ma benefica per gli esseri umani, che genera il classico colore verde.Numerose e assai diverse sono le classificazioni delle siepi; una, tra le tante, le distingue in tradizionali, a fogliame colorato, molto basse.Quelle tradizionali sono le più comuni; presentano altezze di qualche metro e sono caratterizzate da essenze sempreverdi, comode per essere tagliate anche sulla facciata interna al fine di ottenere una squadratura quasi perfetta così da simulare un vero e proprio muro di colore verde.Le siepi molto basse sono caratterizzate da un'altezza di circa 50 cm, utilizzate per non creare alcuna divisione tra proprietà confinanti.
Alte siepi sempreverdi

Laurier siepe hedge-tipo artificiale Brise Vedi Blackout Canisse scuro in PVC Verde 300 x 6 x 100 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 53,47€
(Risparmi 0,93€)


Perché realizzare una siepe nel nostro giardino?

Esempio di siepe compatta In generale le siepi, essendo costituite da filari di alberi collocati lungo il perimetro delle proprietà, hanno lo scopo primario di materializzare il confine tra le stesse. Ma assolvono bene anche ad altri compiti, quali ad esempio, fare da contorno ai giardini, proteggere dal vento e dal sole e se sono molto fitte attutiscono lievemente anche i rumori; non va dimenticato che la loro realizzazione crea, di fatto, una zona gioco per i più piccoli.Ne consegue che le piante da siepe non si acquistano perché dal punto di vista genetico esse non esistono. E' l'uomo che sceglie l'essenze più adatte in funzione delle sue particolari esigenze, le colloca molto vicine tra di loro (solitamente due piante ogni metro) e le costringe a crescere in quella posizione. Naturalmente il compito dell'uomo continua nel tempo dovendo potarle con regolarità per ottenere "l'effetto muro".

  • Foglie e bacche di Cotoneaster Tra gli arbusti da siepe la varietà in assoluto più utilizzata è quella del Boxus, più comunemente nota come Bosso, appartenente alla famiglia delle Buxaceae. La specie più diffusa in Italia è la Buxu...
  • Fiori e bacche di Aucuba Le specie di Aucuba, piante da siepi sempreverdi, originariamente provengono dl Giappone e appartengono alla famiglia delle Cornaceae. Arbusti che si caratterizzano per l'elegante fogliame screziato o...
  • L'Osmanthus Aquifolium fiorito Osmanthus è un genere a cui appartengono circa una ventina di specie, originarie del Giappone, della Cina e talvolta del sud degli Stati Uniti. Tra queste, poche sono abbastanza resistenti per crescer...

SIEPE FINTA ARTIFICIALE SINTETICA ARELLE TIPO BOSSO SCURO A PIASTRELLA 50X50

Prezzo: in offerta su Amazon a: 7,92€


Tipi di siepe

Stupenda siepe di azalea Solitamente quando si parla di tipi di siepe, la nostra mente va a quelle sempreverdi perché svolgono una funzione coprente; tuttavia non bisogna trascurare siepi alternative come quelle da fiore e quelle miste, queste ultime costituite da essenze politematiche.Le siepi da fiore sono in grado di regalarci anche nei mesi più freddi fiori e bacche dai colori vivaci. Tra di esse una menzione particolare va all'azalea per la bellezza delle sue fioriture primaverili (su terreni acidi), certamente tra le più cromatiche del mondo vegetale, e alla forsythia che a partire dal mese di febbraio genera corolle di un giallo brillante. La forsythia può raggiungere i tre metri di altezza, purché collocata in posizione soleggiata; cresce bene su qualsiasi tipo di terreno, purché fresco, e si riproduce con grande facilità.


Tipi di siepi sempreverdi

Imponente siepe di lauroceraso Le siepi sempreverdi, utili per attenuare i disturbi causati dai rumori, traggono il loro nome dal fatto che rimangono folte e verdi per tutto l'anno.Tra di esse si menziona il lauroceraso, essenza molto utilizzata nel delimitare i giardini e che presenta molti pregi e un difetto. Tra i pregi si evidenziano, un ottimo potere coprente avendo le foglie lucide e robuste, una elevata velocità di crescita degli arbusti. Ha, tuttavia, il difetto di crescere anche orizzontalmente; infatti, negli anni si allarga di quasi 2 metri, riducendo quindi lo spazio a disposizione. Per questo richiede due potature all'anno e, quindi, un considerevole onere delle spese di manutenzione.Altre specie sempreverdi che sono consigliate dagli esperti sono l'alloro, utilizzato prevalentemente in cucina, e il ligustro.



  • tipi di siepe Le siepi sono costituite da filari di piante, spesso sempreverdi, coltivate per svolgere alcune particolari funzioni; si
    visita : tipi di siepe

COMMENTI SULL' ARTICOLO