Come seminare le patate

Il tubero più amato

La patata è un tubero commestibile che appartiene alla specie Solanum Tuberosum, della famiglia delle solanaceae, ed è originario del Sud America; ma, dopo la scoperta del Nuovo Continente, la patata ha incontrato grandissima fortuna anche sulle tavole europee. La patata infatti si può cucinare in tantissimi modi diversi, tutti gustosi e nutrienti. Averne quindi sempre a disposizione un raccolto dall'orto di casa può fare davvero comodo. Sapere come seminare le patate non è affatto complicato, basta avere un piccolo appezzamento di terra esposto al sole, e scegliere la varietà più adeguata di patata da coltivare. Infatti esistono moltissime cultivar, ovvero specie che sono state selezionate tramite incroci. Le principali varietà sono quattro: a pasta gialla, a pasta bianca, a buccia rossa e infine a buccia sottile, le cosiddette patate novelle.
Disegno botanico di Solanum Tuberosum

TERRICCIO EXTRA-FINE PER LA SEMINA E LA COLTIVAZIONE DEGLI ORTAGGI E DELLE PIANTE AROMATICHE CONF. DA 20 LITRI

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,9€


Quali patate seminare

Diverse varietà di patate Per scegliere le varietà di patata che è più idoneo piantare nell'orto di casa, sono anche altri gli aspetti che si devono considerare. Per prima cosa deve essere valutato il clima della zona in cui si vive. Le patate infatti hanno la necessità di essere cresciute in un terreno la cui temperatura oscilli sempre tra i 7 e i 25 gradi. Quindi, se si vive in una zona dal clima freddo, il periodo di semina dovrà essere tra febbraio e giugno; in zone più calde sarà bene seminare in periodi più freschi, tra settembre e dicembre. In base a questo, si potrà decidere se piantare patate precoci, semi precoci o tardive. La differenza sta nel tempo che passa tra la semina e la raccolta: la precoce cresce in 65 giorni, la semi precoce ne impiega tra 70 e 80, e la tardiva si sviluppa in 90 giorni.

    DURAMAXX Sparkle Tubo Canna Irrigazione Giardino Poroso (Attacco rapido, Connettori Inclusi, Risparmio Acqua) 100 metri

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 73,99€


    Come seminare le patate

    Un tubero-seme per la semina delle patate Quando si procede alla semina, si deve ricordare di non usare lo stesso terreno per più di due anni di seguito per le patate, così come per altre piante solanaceae, perché impoveriscono il terreno e il raccolto sarebbe scarso. I semi di patata sono le patate stesse, i cosiddetti tuberi seme. Si possono comprare in vivaio, o usare le patate germogliate della raccolta dell'anno precedente. Invece è sconsigliabile usare le patate geminate acquistate al supermercato, perché potrebbero sviluppare delle malattie. Molto importante è la preparazione del terreno, operazione che va fatta dopo l'ultima gelata primaverile. Il terreno non deve avere particolari caratteristiche, se non quello di essere molto drenante e ben fertilizzato con concime organico, meglio letame di mucca o pecora, e chimico, a base di azoto e potassio.


    Come si coltivano le patate

    I fiori prodotti dalle piante delle patate Il terreno va lavorato a lungo con zappa e vanga, a creare dei solchi distanti l'uno dall'altro circa 80 centimetri, mentre le patate andranno interrate a 30-40 centimetri l'una dall'altra, a una quindicina di centimetri di profondità. I germogli vanno messi verso l'alto: i tuberi seme più piccoli possono essere piantati per intero, altrimenti vanno tagliati in due o quattro parti. Se si vogliono ottenere patate piccole, si lasciano cinque germogli su ogni seme; altrimenti se ne lasciano solo tre. Se il clima è ancora un po' rigido, si può ricorrere ad uno strato di pacciamatura dopo la semina. Le patate non necessitano di troppa acqua: basterà innaffiarle una volta a settimana, evitando ristagni. Le piantine cresceranno dopo alcune settimane, producendo anche dei bei fiori molto ornamentali. Le piante vanno tagliate due centimetri sopra la radice e lasciate nel terreno per altre due settimane, dopo di che le patate sono pronte per essere mangiate.



    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO