Ficus Repens

Il ficus repens

Il ficus è una pianta molto elegante che viene spesso scelta per decorare spazi aperti oppure gli appartamenti, grazie alla possibilità di controllarne lo sviluppo e coltivarlo in vaso. Tra le tante varietà, una di quelle che vanta una maggiore diffusione è il ficus repens, di origine africana. Il ficus repens offre una fitta chioma di foglie lucide e di medie dimensioni, caratterizzate da un gradevole contrasto di colori: all'interno la foglia è più scura, mentre verso l'esterno è bordata di un verde molto chiaro, mentre altre varietà presentano invece foglie monocromatiche. Un'altra particolarità del ficus repens è che può essere coltivato sia in vasi di piccole dimensioni, con andamento cadente, sia come più ampia coltivazione a sviluppo rampicante: si tratta, infatti, di uno dei pochi ficus dallo sviluppo rampicante mentre è più frequente incontrare specie ad alto fusto. Con il ficus repens è quindi possibile unire tutta l'eleganza del ficus con quella delle piante rampicanti, in grado di creare ombra e riparo e decorare, creando una congiunzione tra elementi artificiali e naturali all'interno della casa come all'esterno, in più ampi giardini, grazie alle sue radici aeree che gli permettono di aderire a diverse superfici. Noto come ficus repens oppure ficus stipulata, in realtà lo si può trovare indicato anche come ficus pumila, il suo nome scientifico.
Ficus Repens

Vivai Le Georgiche FICUS BENJAMINA TWILIGHT [Vaso Ø21cm]

Prezzo: in offerta su Amazon a: 28,9€


Coltivazione

Ficus Repens Il ficus repens è una pianta che può essere coltivata negli spazi aperti, ma si adatta anche alla coltivazione in casa, che può rispondere al meglio alle sue esigenze di luce: il ficus repens, infatti, necessita di molte ore di luce ma non patisce una parziale ombra, mentre l'illuminazione non dovrebbe mai essere diretta, soprattutto nelle ore più calde, perchè le foglie potrebbero bruciarsi. I ficus amano comunque le temperature molto calde e non patiscono l'estate, mentre in inverno non dovrebbero mai essere esposti a temperature inferiori ai 13 gradi: occorre quindi poter riporre la pianta al riparo in inverno se durante l'estate si è scelto di esporla all'aperto, garantendole protezione dal clima rigido e dalle correnti d'aria. Al contrario, nella stagione calda, il ficus repens ha bisogno di un ambiente umido: si consiglia quindi di nebulizzare le foglie, anche tutti i giorni se necessario, per mantenerle belle e lucenti. Allo stesso modo, passare regolarmente le foglie con un panno umido aiuterà la loro traspirazione e garantirà alla pianta un aspetto ancora più elegante e gradevole.

  • ficus Il Ficus comprende un genere di piante usate a scopo ornamentale. Anche se il nome è simile alla famosa pianta da frutto, le piante del genere Ficus comprendono circa ottocento specie tra arbusti, ram...
  • ficus benjiamina Le piante del genere ficus non comprendono solo il famoso Fico d’India, ma anche diverse specie ornamentali coltivate in appartamento per il loro splendido portamento e per l’intensa colorazione delle...
  • ficusginseng1. Il Ficus ginseng è una delle tante specie di piante appartenenti al genere Ficus. Il nome botanico di questa specie è Ficus retusa o microcarpa, ma è stato sostituito con il termine “ginseng” per via ...
  • ficuscarica4 E’ una pianta di innegabile valore ornamentale, ma è anche apprezzata per la dolcezza dei suoi frutti. Abbondantemente coltivata negli orti privati, sua su terreno che in vaso, viene annoverata tra l...

100 semi - miscela di semi (9Kinds) Ficus Carica Fig Albero da frutto * Trasporto libero

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,94€


Vaso e terreno

Ficus RepensNel periodo primaverile, in particolare, il ficus repens ha bisogno di notevoli quantità d'acqua: il terreno non deve mai essere asciutto, ma nemmeno eccessivamente umido e vanno evitati in ogni modo i ristagni d'acqua, che potrebbero far marcire le radici e di conseguenza portare alla morte della pianta. Il terreno quindi deve poter essere adeguatamente drenante, oltre che ricco di tutti gli elementi nutritivi necessari al ficus per crescere e svilupparsi in salute. Per avere questa certezza sarà possibile ricorrere a dell'apposito concime, da selezionare sulla base delle esigenze specifiche del ficus combinate con il tipo di terreno nel quale si trova. La concimazione viene effettuata solitamente nel periodo primaverile, con la ripresa del ciclo vegetativo della pianta, utilizzando un concime liquido da diluire nell'acqua di annaffiatura con una cadenza circa bisettimanale. Il rinvaso deve invece avvenire quando le radici iniziano ad occupare tutto il vaso, poiché il ficus mal sopporta che lo sviluppo delle proprie radici avvenga all'interno di un vaso che le costringe eccessivamente. Il terreno ideale sarà quindi un terriccio a base di tiorba, mentre il rinvaso va fatto all'inizio della primavera, quando la pianta riprende a crescere con maggior vigore.


Ficus Repens: Malattie e parassiti

Ficus Repens Il ficus repens è abbastanza resistente alle malattie e all'attacco di agenti esterni, soprattutto rispetto alle altre varietà di ficus, anche se non è ovviamente del tutto immune. Il ficus mostra chiari segni di eventuali problemi di salute nelle foglie: osservarle è il primo metodo e anche il più efficace per identificare la presenza di infezioni in corso e una scorretta manutenzione. Se le foglie iniziano ad ingiallire, la causa sarà probabilmente da ricercare nell'eccessiva o troppo scarsa annaffiatura, mentre piccole macchie che si diffondono lungo la superficie delle foglie sono più probabilmente legate alla presenza di parassiti. Cocciniglia e afidi sono i principali e più diffusi nemici del ficus, da combattere preventivamente evitando gli ambienti con aria troppo stagnante, soprattutto alla luce del fatto che il ficus richiede molta umidità ambientale e luce non diretta per vivere bene. In caso di infezione, se la zona è localizzata è possibile optare per una potatura che possa eliminare ogni parassita, mentre in caso contrario sarà necessario adottare rimedi specifici e ricorrere all'uso di antiparassitari. Nel periodo primaverile è possibile utilizzare anche prodotti che offrano una copertura preventiva, per proteggere i ficus da possibili attacchi e infestazioni. In ogni caso, è fondamentale poter intervenire prima che la diffusione dei parassiti sia tale da compromettere in modo irreparabile la pianta.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO