Come fotografare le orchidee

Fotografare le orchidee

Le orchidee sono tra i fiori di maggior fascino per gli amanti del mondo verde: nonostante la loro delicatezza, la loro bellezza le rende diffuse nelle case e nei giardini. In Italia molte specie tropicali possono essere coltivate al chiuso, ma esiste anche un buon numero di orchidee adatte alle temperature più rigide, che possono crescere anche negli spazi esterni: Le orchidee, però, non sono sempre facili da coltivare: richiedono attenzioni particolari e sono delicate, mentre gli esemplari più belli ed esotici possono anche essere molto costosi. Per questo, le orchidee sono fiori che gli appassionati di fotografia amano in modo particolare, per poter portare a casa splendidi colori che non è altrettanto facile potersi portare a casa dal vero. Le opzioni, in questo caso, sono due: fotografare le orchidee presenti in casa o comunque facilmente raggiungibili, oppure andare “a caccia” di orchidee, per fotografie di fiori e piante naturali scovate direttamente nel loro ambiente naturale. In questo caso, la ricerca può essere interessante ed appassionante tanto quanto lo scatto e il risultato ottenuto a fine giornata.
Fotografare le orchidee

Concime Liquido 'Orchidee' A Formula Potenziata. Prodotto Appositamente Studiato Per Un Nutrimento Equilibrato E Completo A Tutte Le Specie Di Orchidee. Utilizzabile Su Cattleya, Cymbidium, Cyprypendium, Oncidium, Phalaenopsis E Vanda. In Flacone.

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,6€


Tecniche fotografiche

Fotografare le orchidee La qualità dello strumento utilizzato è importante, ma la tecnica lo è altrettanto: naturalmente con macchine fotografiche professionali e con impianti luci in grado di carpire il meglio di ogni immagine, i risultati sono potenzialmente i migliori, ma anche i fotografi per passione, non dotati di grande attrezzatura, possono ottenere degli scatti ricchi di fascino e di espressività. Per quanto riguarda le orchidee, esse sono soggetti che di certo aiutano, nel senso che sono dotate di fiori dalla forma e dalla colorazione affascinante in ogni caso. Per rendere tale bellezza, l'utilizzo della luce è molto importante: essa saprà far parlare il fiore e arricchirlo di espressività. Per gli scatti di orchidee spontanee, quindi, si consiglia, per quanto possibile, di sfruttare le ore di luce più suggestive e cercando di individuare l'angolazione migliore per la fotografia. Le orchidee fotografate avranno ancor maggiore fascino se il soggetto viene chiaramente immortalato al centro della scena: i petali delle orchidee ben si prestano, forse meglio che qualsiasi altro fiore, alla foto dei dettagli e dei piccoli particolari da ingrandire, dal momento che sono molte le sfumature che si perdono lungo i petali. Naturalmente, sarà possibile fare ottime fotografie anche di orchidee immerse nel loro paesaggio naturale: in questo caso, comunque, si consiglia di non esagerare con la ricerca di sfondi eleganti e suggestivi: il paesaggio fotografato rischierebbe, altrimenti, di oscurare il fascino della splendida orchidea anziché valorizzarla, caricando l'immagine di troppi elementi d'attrazione visiva.

  • orchidee Le orchidee sono delle piante a fiore appartenenti alla famiglia delle Orchideaceae. Queste piante sono rinomate per la bellezza dei loro fiori e per il loro elevato valore ornamentale. Vengono usate ...
  • orchidee1 Le orchidee sono delle splendide piante a fiore appartenenti alla famiglia della Orchidaceae. Originarie dell’Asia e delle Americhe, queste piante sopportano bene i climi caldi di tipo subtropicale, c...
  • orchidee-1 Anche alcune piante da appartamento possono essere regolarmente potate. La potatura, come sapete, è una pratica colturale che tende a rafforzare e rinvigorire la crescita della pianta, sia per quanto ...
  • phalaenopsis bianche Sono tra le piante da appartamento più apprezzate e coltivate, ma sono anche le più vendute dai florovivaisti, che le confezionano in vaso o con fiore reciso per occasioni e ricorrenze speciali. Stiam...

Seramis substrato per orchidea, 2,5 l

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,1€


Dove trovare orchidee spontanee

Fotografare le orchidee Per fotografare le orchidee, occorre prima trovarle: non tutti sanno che esistono varietà spontanee che crescono in Italia, in determinati ambienti con le condizioni climatiche favorevoli. Per poter individuare le orchidee spontanee, quindi, bisogna innanzitutto conoscere i luoghi nei quali è possibile che esse si sviluppino. Le orchidee spontanee possono essere trovate a varie altitudini, tra 0 e 2000 mslm, raccolte in piccoli gruppi oppure anche isolate. Molti esemplari si trovano in zone civilizzate, come sul ciglio delle strade oppure vicino a zone rurali magari abbandonate. Diversi ambienti renderanno più probabile la presenza di alcune specie rispetto ad altre: anche in questo caso, più è specifica la ricerca che si intende fare e più sono selezionati i fiori che si vogliono fotografare, più l'esplorazione dovrà essere mirata al tipo di ambiente e di territorio specifico. Gli amanti delle orchidee non sono solo coloro che le fotografano, ma anche coloro che se ne prendono cura: queste piante delicate e poco diffuse non devono essere raccolte: meglio lasciare che continuino a crescere nel loro ambiente naturale, per poter dare vita a nuovi esemplari.


Come fotografare le orchidee: Luca naturale o artificiale

Come fotografare le orchidee Nel caso delle orchidee spontanee, la scelta del tipo di illuminazione non può che limitarsi all'ora del giorno nel quale scattare la fotografia: in questo caso quindi le possibilità non potranno essere totalmente a discrezione del fotografo, che dovrà sperare di trovare le orchidee con condizioni climatiche e di luminosità adatte. Per le orchidee in vaso, invece, il discorso cambia ed è possibile scegliere se fotografare le piante con una luce naturale oppure se affidarsi all'illuminazione artificiale. In caso si posseggano attrezzature specifiche, le luci artificiali sapientemente utilizzate potranno creare splendidi effetti; in caso contrario, la luce da prediligere è sempre quella naturale, meglio se osservata nel corso delle diverse ore del giorno per trovare quella migliore a disposizione. La luce è un elemento da non sottovalutare nel momento in cui si decide di fotografare una pianta e in particolare nel caso dell'orchidea, dotata di affascinanti sfumature di colore che possono risaltare al meglio ed essere sottolineate con i giusti contrasti da una luce adeguata oppure, al contrario, spenti ed appiattiti in caso di illuminazione di scarsa qualità.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO