Bevande drenanti

Bevande drenanti a base di finocchio

Tra le bevande drenanti che si trovano in circolazione una delle migliori è sicuramente la tisana a base di finocchio. Questa pianta possiede numerose proprietà terapeutiche, poiché oltre a drenare i liquidi in eccesso e combattere la ritenzione idrica svolge svariate azioni: antisettiche, depurative, digestive, antinfiammatorie, antispasmodiche, ecc. È un ottimo alleato di bellezza, ma anche una soluzione naturale a numerosi fastidi, come l'alitosi o i problemi gastro-intestinali.La tisana a base di finocchio è l'ideale se si vuole avere un ventre piatto, perchè con le sue proprietà riesce ad eliminare non solo i liquidi, ma anche i gas in eccesso.Per poter usufruire al meglio dei benefici di questo infuso si consiglia di consumare una o due tazze al giorno, preferibilmente prima dei pasti.
semi di finocchio

Drenax Integratore Alimentare Drenante Goji - 500 ml

Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,9€


Bevande drenanti a base di frassino

foglie di frassino Il frassino è un albero che trova origine nell'Europa e nell'Asia minore. Questa pianta possiede proprietà drenanti, tonificanti (per uso esterno), lassative, antinfiammatorie, analgesiche, ecc. Viene spesso utilizzato in fitoterapia per combattere i disturbi della cellulite, ma anche del colesterolo, dei reumatismi e della stipsi.Una tisana a base di frassino è un'ottima bevanda drenante. I suoi principi attivi, come i flavonoidi, l'acido ursolico, l'acido ascorbico, il benzochinone, il mannitolo e gli acidi fenolici agevolano l'eliminazione dei liquidi in eccesso nell'organismo e stimolano la diuresi, riuscendo a contrastare la fastidiosa ritenzione idrica.Il consumo dell'infuso di frassino è preferibilmente sconsigliato a chi già assume dei medicinali diuretici e alle donne in gravidanza.

  • tisanadrenante_zps29832946 I ritmi forsennati della vita moderna ci costringono ad assumere abitudini frettolose ed altamente dannose per la nostra salute, come posizioni scorrette ed errata alimentazione. Quest’ultima, caratte...

Equilibra - Fast Drena, 500 ml

Prezzo: in offerta su Amazon a: 6,75€
(Risparmi 0,23€)


Bevande drenanti a base di tè verde

tè verde Il tè verde ha origine in oriente dove viene consumato da ben temila anni, solo di recente è diventato noto nei paesi occidentali, classici consumatori di tè nero.Il tè verde è tra le bevande drenanti per eccellenza. Non possiede le proprietà eccitanti del tè classico (il tè nero), ma apporta molti più benefici, come il miglioramento del disturbo dell'alitosi, la prevenzione della salute del cavo orale o la prevenzione e la guarigione dei disturbi intestinali. L'infuso di tè verde viene spesso utilizzato nelle diete ipocaloriche poiché il consumo di due o tre tazze giornaliere può favorire l'accelerazione del metabolismo, inoltre, grazie alle sue proprietà diuretiche e drenanti, è in grado di contrastare e di diminuire i fastidiosi inestetismi legati alla cellulite o alla ritenzione idrica.


Bevande drenanti a base di betulla

tisana di betulla La betulla è un albero dalle foglie eleganti, difatti viene spesso utilizzata come pianta ornamentale, ma anche il suo legno è notoriamente impiegato per la produzione di mobili. Quello che spesso sfugge, sono le proprietà terapeutiche delle sue foglie. Se siamo alla ricerca di una bevanda drenante, si può optare per un infuso a base di betulla. Questa pianta è in possesso di proprietà benefiche, svolge un'azione diuretica e diaforetica. I suoi principi attivi hanno qualità antinfiammatorie, depurative, antisettiche e drenanti, che sono in grado di trattare disturbi come la renella, la cellulite, la gotta, la litiasi renale e il colesterolo. Il suo potere benefico è anche in grado di stimolare le difese naturali del nostro organismo, difendendoci dagli attacchi degli agenti esterni e contrastando le azioni dannose dei radicali liberi.



  • bevande drenanti Contro gli eccessi di uno stile di vita che ci induce sempre più a immettere nel nostro organismo sostanze che ne danneg
    visita : bevande drenanti

COMMENTI SULL' ARTICOLO