Tisane sgonfianti

Le tisane sgonfianti

Le tisane sgonfianti, per le loro proprietà sono considerate un valido aiuto in mille occasioni. E' provato che alcune piante hanno la proprietà di eliminare le tossine che si accumulano nell'organismo, specialmente quando non si segue un'alimentazione corretta. La malva, i fiori di lavanda, il thè verde, i semi di finocchio o il carciofo, solo per citarne alcune. Tra i frutti di bosco, i mirtilli rossi sono particolarmente ricchi di antiossidanti ed inoltre riattivano la circolazione periferica; sono utili per combattere la cellulite ma anche per eliminare il gonfiore e i liquidi in eccesso. Tante sono le occasioni per cui si ricorre all'uso delle tisane sgonfianti: quando ci si prepare per la "prova costume", in prossimità dell'estate; quando si vuole togliere quell'antiestetica "pancetta" per essere più belle durante le feste. Le "tisane sgonfianti" potrebbero essere utili anche nei cambi di stagione.
Tisana sgonfiante

Detox Tè - Dimagrante Tisane In Foglie - Infusi Diuretiche e Drenanti - Tisana Snellente

Prezzo: in offerta su Amazon a: 19,07€


Le tisane, rimedi naturali

Le tisane giuste per la linea e la saluteLa tisana è la diluizione in acqua calda delle sostanze benefiche contenute in alcune piante. Le tisane, a seconda dei principi attivi utilizzati, hanno effetti diversi; possono essere rilassanti, digestive, sgonfianti, o possono prevenire determinate malattie perché stimolano il sistema immunitario. Le proprietà benefiche di alcune piante sono note dall'antichità, infatti sono millenni che l'uomo ha imparato ad usare le erbe per il proprio benessere. Le conoscenze delle proprietà curative di alcune erbe sono state trasmesse di generazione in generazione, riprese da guaritori e monaci e, in epoche moderne, arricchite e sperimentate scientificamente. Oggi, essiccate, si possono acquistare facilmente nelle erboristerie, dove vengono associate abilmente, a seconda dell'effetto che si vuole ottenere.

  • tisana Le tisane sono composte da una miscela vegetale diluita in acqua. La miscela, a sua volta, è composta dalle stesse parti delle diverse piante utilizzate. Queste parti, foglie o fiori, vengono spezze...
  • decotto I decotti sono delle varianti erboristiche delle tisane. Sono, infatti, delle miscele di piante sciolte in un liquido portato in ebollizione ad alte temperature. Con il decotto, la miscela vegetale, ...
  • tisanadrenante_zps29832946 I ritmi forsennati della vita moderna ci costringono ad assumere abitudini frettolose ed altamente dannose per la nostra salute, come posizioni scorrette ed errata alimentazione. Quest’ultima, caratte...
  • mal-di-testa_zps3821c27b Soffrite di acne, gonfiori addominali, pallore e stanchezza? Se la risposta è sì il vostro organismo potrebbe aver accumulato nel tempo sostanze tossiche che vanno adeguatamente eliminate. Quando erra...

L'Angelica Tisana a Freddo Mille e una Dolce Notte - 15 Filtri

Prezzo: in offerta su Amazon a: 2,99€


Come si preparano le tisane

Preparazione di una tisanaI metodi di preparazione delle tisane sono tre: per decotto, infusione e macerazione. Nel "decotto" le erbe si immergono nell'acqua all'interno di un contenitore con coperchio, si portano ad ebollizione per un tempo che varia da 5 minuti per le parti più tenere delle piante, a 20-30 minuti per le parti più dure, come radici, rami, bacche, cortecce. Si lasciano macerare a fuoco spento per alcuni minuti e poi si filtrano. "L'infuso" si prepara versando acqua bollente direttamente sulle erbe, si lascia riposare per alcuni minuti nel contenitore chiuso con un coperchio. Questo è il metodo più adatto per estrarre i principi attivi più volatili, che si disperderebbero con l'ebollizione, dalle parti più tenere delle piante, come fiori, foglie o erbe aromatiche. La "macerazione" avviene in acqua fredda per uno o più giorni, questo metodo è poco utilizzato per una tisana.


Tisane sgonfianti: Vari tipi di tisane

Le tisane, ingredienti e preparazione Le tisane possono avere diverse proprietà, a seconda delle erbe utilizzate e dei principi attivi che contengono. Le tisane digestive facilitano la digestione, contengono principi amari che stimolano la secrezione salivare e gastrica. Possono essere assunte prima dei pasti, come aperitivi, o dopo come digestivi. Le tisane diuretiche agiscono sull'apparato urinario e aumentano la diuresi, alcune hanno proprietà farmaceutiche. Le tisane depurative aiutano l'organismo ad eliminare le sostanze tossiche attraverso la pelle, l'apparato urinario o intestinale. Le tisane rilassanti agiscono sul sistema nervoso, hanno proprietà sedative e calmanti e migliorano il riposo notturno. Tutte le tisane vanno bevute al più presto, possibilmente senza zucchero o al più aromatizzate con il miele che non ne altera le proprietà.



COMMENTI SULL' ARTICOLO