Sangue di bue concime

Concime

Concimare significa apportare gli elementi o le sostanze nutritive di cui le piante hanno bisogno durante le varie fasi del loro sviluppo. La concimazione, infatti, è una pratica piuttosto importante che, oltre al nutrimento delle piante, serve anche a migliorare la composizione del terreno utilizzato per le coltivazioni. Generalmente si concima per ottenere risultati migliori sia qualitativamente che quantitativamente parlando. Le concimazioni, solitamente, avvengo in particolari fasi della crescita della pianta in modo tale da offrire sostanze nutritive di cui hanno bisogno e per colmare alcune carenze dovute a cause esterne. Attraverso le concimazioni si garantisce nutrimento e una crescita sana delle piante, ed ovviamente l'effetto è anche psicologicamente più forte se utilizziamo solo prodotti naturali per farlo.
fiori concimati

CUOR DI BUE DA 500 GRAMMI CONCIME ORGANICO AZOTATO CONF. DA 500 GRAMMI

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,5€


Sangue di bue

I fertilizzanti utilizzati per i motivi elencati precedentemente sono di due tipi: quelli organici e chimici. I concimi organici si stanno diffondendo man mano sempre più, quelli chimici invece sono utilizzati sempre meno perché causano inquinamento. Tra i concimi organici c’è anche il sangue di bue, un fertilizzante che viene ricavato dal sangue dei buoi macellati. Spesso il “sangue” dopo la macellazione viene essiccato e poi commercializzato ma, in commercio, lo si trova anche in forma liquida. Il sangue di bue è un fertilizzante facilmente reperibile, basta rivolgersi ad in qualsiasi vivaio o punto vendita che si occupa di agricoltura e di giardinaggio. Talvolta è possibile trovarlo anche tra gli scaffali di qualche supermercato. I costi di questo concime si aggirano intorno ai 6,50 euro al kg, ovviamente poi variano in base alle marche o aziende di produzione e alle confezioni.

  • concimazione2-1 La concimazione è una pratica fondamentale nel giardinaggio e in agricoltura. Consiste nel somministrare, al terreno e alle piante, delle sostanze in grado di migliorare la composizione del suolo e di...
  • concime naturale Le piante sono una delle forme di vita più straordinarie che la Natura possa vantare; tralasciando l’essere umano, che ha subito una fortunata e particolare evoluzione che lo ha portato ad essere il p...
  • oliva Il mondo naturale è già di per sé un fenomeno straordinario, visto che la natura (protagonista e creatrice di questo mondo) è riuscita da sola a creare tutto ciò che vediamo; le piante, che sono una p...
  • agrumeto Uno dei vanti d’Italia sono gli agrumeti che producono frutti grossi e profumati nelle nostra terre; noi non siamo per nessuna distinzione né discriminazione tra nord e sud, però c’è da dire che quest...

BOVISANG CONCIME ORGANICO 100% SANGUE DI BUE CONFEZIONE DA 2 KG

Prezzo: in offerta su Amazon a: 25,9€


Sangue di bue concime: Usi

Il sangue di bue è un concime colmo di azoto che viene utilizzato per concimare le piante a foglia verde e le piante da fiore. Gli elementi che sono contenuti al suo interno lo rendono particolarmente adatto per le concimazioni delle piante acidofile. Questo tipo di concime va utilizzato in particolari fasi dello sviluppo della pianta: durante la formazione dei germogli e durante la nascita dei fiori. Per le caratteristiche che lo compongono, il sangue di bue, è adatto anche per le concimazioni durante la fasi di impianto per la correzione ed il miglioramento dei terreni calcarei. Questo fertilizzante va somministrato diluendolo nell’acqua utilizzata per le annaffiature. La giusta dose da somministrare è di un misurino ogni 10 litri di acqua. Il sangue di bue contiene anche degli elementi di ferro e, per questo motivo, può essere utilizzato anche nel caso in cui il fogliame della nostra piantina tende ad ingiallire. Dato l’alto contenuto di azoto, si consiglia, di porre attenzione nel non somministrare quantità eccessive di concime perché si rischia di provocare danni alla pianta.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO