Vermiculite

Che cos'è la vermiculite

La vermiculite è un minerale formato principalmente da idrosilicati di magnesio e alluminio che contengono acqua cristallizzata. Tali elementi si uniscono tra di loro dando origine a delle forme lamellari ricche di interspazi che vengono riempiti dall'acqua zeolitica. La vermiculite raramente viene utilizzata nella sua forma naturale, nella maggior parte dei casi viene sottoposta ad un processo di esfoliazione. Durante tale trattamento il minerale viene sottoposto ad alte temperature e le lamelle si espandono fino a quasi 30 volte e l'acqua zeolitica evapora, questo processo determina la formazione di una serie di micropori che consentono alla vermiculite di avere ottime capacità isolanti ad un peso specifico veramente basso. Sul nostro pianeta i giacimenti principali si trovano nel Nord e Sud America, in Africa del Sud, in Russia, in Kenya, in Australia, nello Zimbabwe, in Egitto, in India e in Cina.
Vermiculite naturale

Flower 80131 – Vermiculite, 26 x 9 x 38 cm, colore: marrone

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,55€


Proprietà della vermiculite

Proprietà vermiculite La vermiculite che troviamo in vendita dal grossista viene venduta in grossi sacchi, appare molto simile alla ghiaia, è abbastanza leggera, è formata da croste che se premute diventano polvere dorata, quindi sono alquanto tenere. Tali croste viste da vicino appaiono come tante lamelle sovrapposte, con una colorazione che va dal giallo al marroncino molto chiaro, e sembrano brillare. La vermiculite che troviamo in commercio è quella espansa ossia quella che ha subito il processo termico. La vermiculite espansa è un tipo di minerale di origine vulcanica. Questo tipo di minerale ha un ph che varia tra 6 e 9, non ha un particolare odore, non invecchia, e non è assolutamente infiammabile. Inoltre nella sua forma espansa appare insolubile nell'acqua, non contiene particelle di amianto, ed è sterile.

  • ingiallimento da ferro Le piante sono organismi viventi che hanno imparato a sopravvivere alle situazioni più dure ed estreme, riuscendo ad essere ancora presenti sulla terra anche in forme antichissime nate milioni e milio...
  • Compostiera Riciclare gli scarti verdi e quelli di cucina è possibile in modo economico e semplice, senza dover ricorrere a servizi di smaltimento, grazie all’installazione all’interno del proprio giardino di una...
  • concimifertilizzanti1_zpscbaab65e I concimi fertilizzanti sono delle sostanze dotate di una doppia proprietà: nutrizione delle piante e correzione delle caratteristiche chimico fisiche del terreno. In agricoltura e giardinaggio i conc...
  • Fertilizzanti per le piante I fertilizzanti sono una delle risorse più preziose per gli amanti del verde, dei validissimi compagni che aiutano nella coltivazione e permettono di far crescere al meglio tutte le piante. Una perfet...

PLANT!T Vermiculite, 10 Litri

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,08€


Impieghi agricoli della vermiculite

Sacchetti vermiculite Anche nel settore agricolo la vermiculite ha trovato un ampio impiego. Infatti questo minerale trattiene l'acqua e quindi durante le annaffiature prima la assorbe e poi la rilascia lentamente. Questa capacità è veramente di grande utilità nel periodo della semina ed è molto indicata soprattutto per la coltivazione delle piante. Di solito gli agricoltori posizionano la vermiculite sopra il terriccio in modo da inibire l'evaporazione dell'acqua e con la possibilità concreta di ridurre il numero di innaffiature. Inoltre tale elemento naturale aumenta la velocità di fioritura dei germogli e li protegge dagli attacchi dei funghi. La vermiculite non si deteriora, non è tossica per il terreno e quindi per la semina è un elemento veramente molto utile. Se viene miscelata ad altri elementi del substrato riesce ad aumentare le loro capacità idriche aumentando l'assorbimento e riducendo la necessità di concimi.


Vermiculite: Impieghi edilizi

Minerale vermiculite La vermiculite è un minerale utilizzato in maniera massiccia nel settore edilizio. Viene utilizzata nella maggior parte dei casi come isolante sia da un punto di vista termico che acustico. In più possiede proprietà traspiranti con conseguente controllo dell'umidità, e spesso viene inserita in grani all'interno delle strutture che costituiscono il perimetro delle abitazioni, per le canne fumarie e per la parte sottostante i tetti. Le quantità di vermiculite necessarie per questi tipi di lavoro sono veramente alte, basti pensare che per l'isolamento termico di terrazze, di solai o di spazi aperti è necessario utilizzare circa duecento chilogrammi di questo minerale. Fortunatamente in natura se ne trova veramente in abbondanza e quindi non esiste il problema che si possa esaurire con facilità.



COMMENTI SULL' ARTICOLO