Rose potatura

Rose: la potatura

Come tutte le piante, anche alle rose occorre effettuare in modo regolare e scadenzato la pratica della potatura. Il risultato a cui punteremo sempre è avere piante forti e vigorose. Per fare ciò bisogna effettuare una corretta potatura partendo proprio dal periodo corretto. Le rose vanno potate dopo che la pianta finisce il suo periodo vegetativo e precisamente tra gennaio e febbraio, periodo in cui inizieranno ad apparire le prime gemme. Ricordiamo comunque che, in qualsiasi periodo dell'anno, è sempre possibile tagliare rami secchi o fiori appassiti dalle rose, armati di seghe e cesoie, attrezzi indispensabili rispettivamente per rami grossi o quelli sottili.In generale per eseguire una buona potatura bisogna usare sempre utensili ben affilati, tagliare lo stelo il più corto possibile, evitare di eliminare troppe foglie e il lavoro di potatura va effettuato o nel tardo pomeriggio o al mattino presto.Le regole per la potatura possono cambiare in base alla varietà delle rose e al tipi di roseto che abbiamo piantato in giardino. Tra i tipi di roseto più comuni possiamo ricordare le rose a cespuglio, quelle rampicanti e quelle striscianti.
Potatura delle rose

Cesoie a Cricchetto 8 Pollici Sharp Teflon Acciaio al Carbonio SK-5 Lama -Meno Sforzo - Antiscivolo Maniglie - Cesoie di Potatura Giardino - Perfetto per gli Alberi di Mele, Rose, Siepi

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,99€


Potatura rose a cespuglio

Rose a cespuglio Le rose a cespuglio vengono utilizzate principalmente per adornare giardini comunali e parchi ma ultimamente sono utilizzate anche per abbellire i giardini di villette o semplicemente piantante in vasi fuori ai balconi. Oltre alla varieta' di forme e colori e alle dimensioni dei loro fiori, le rose a cespuglio si differenziano anche per la caratteristica foglia di colore verde chiaro e con i contorni seghettati. Sono rose che non necessitano di particolari esigenze e risultano facili da coltivare. Se non potate possono superare anche i 2 metri di altezza e la fioritura avviene dalla primavera fino all'inverno. La potatura ideale può essere effettuata tendendo in mente l'immagine un ombrello capovolto alto circa 25-30 cm. Infatti il risultato finale deve assomigliare proprio a questo oggetto, eliminando per esempio i rami che puntano verso l'interno, quelli secchi e danneggiati. Ricordiamo che i tagli dei rami vanno sempre eseguiti sopra una gemma rivolta all’esterno e sempre in modo obliquo.

    Rose potatura polsino forature. giardinaggio e guanti da lavoro, fino al gomito estesa lungo Dimensioni per proteggere le braccia, utile giardinaggio guanti per donne uomini, potatura, raccolta, taglio yard lavoro e così via (hct01-u)

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 23,9€


    Potatura rose rampicanti

    Rose rampicanti Le rose rampicanti sono piante che producono rami lungi, che vengono legati a struttura come muri, pareti o pergolati, posti alle spalle della stessa pianta. La stagione corretta per effettuare la potatura è sicuramente prima dell'arrivo del gelo, quindi fine gennaio inizio di febbraio, ma, essendo un tipo di rosa molto delicato, in corrispondenza di rami malati o rotti si deve intervenire immediatamente per evitare che gli stessi possano nuocere in modo negativo sulla salute alla stessa pianta.Per una corretta potatura bisogna bilanciare di rose scegliendo tra 4 - 6 rami lunghi più sani e dell'anno in corso, eliminando specialmente quelli hanno già prodotto più volte le rose nelle stagioni precedenti.Molte rose rampicanti possono fiorire fino a due volte in una stagione, partendo dai rami più vecchi e poi via via verso quelli nuovi.


    Rose potatura: Potatura rose copri-suolo o striscianti

    Rose copri-suolo o striscianti Le rose copri-suolo o striscianti vengono utilizzate principalmente quando vogliamo riempire aree del giardino con un roseto basso, ma che andrà ad estendersi sempre più con la crescita dello stesso. E' costituito da una moltitudine di rose molto rustiche e resistenti, ma di piccole dimensioni. Insieme alle foglioline lisce, lucide, dai bordi seghettati e di colore verde scuro fanno di questo tipo di rosa uno dei più belli e profumati in assoluto, gradevole alla vista e all'olfatto. Di solito viene utilizzata per abbellire aree urbane perché non necessita di molte cure e dalla coltivazione facile. La potatura va eseguita nella stagione primaverile, asportando esclusivamente le cime nelle piante giovani, mentre in quelle con più anni si effettuano tagli di rami lunghi e vecchi. In questo modo si crea una struttura compatta molto simile a dei veri e propri tappeti, talmente fitti che non permettono neanche alle erbacce, che normalmente infestano i prati, di crescere tra le rose.


    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO