Rose sarmentose

Rose sarmentose: generalità

Le rose sarmentose sono una tipologia di piante rampicanti che possono raggiungere anche i dieci metri di altezza. Questo le differenzia dalle rose rampicanti moderne, la cui crescita è contenuta ed ha un andamento cespuglioso.Data la maestosità e l'importanza di queste piante, sarà necessario conoscere alcune tecniche di giardinaggio perché si possa ottimizzare il loro effetto in giardino e goderne al meglio.Con piante rampicanti di tali dimensioni e caratterizzate da una fioritura tanto intensa, la potatura è un'operazione necessaria da svolgere per permettere alla pianta di rinnovarsi e crescere al meglio delle sue possibilità.Una corretta potatura ci permetterà di gestire nel modo migliore l'andamento della pianta così che le sue dimensioni possano restare un vanto e non divenire un problema.L'effetto che ne otterrete sarà una fioritura abbondante e spettacolare.
Rose sarmentose

Forbici Da Frutto

Prezzo: in offerta su Amazon a: 50,79€


Rose sarmentose: potatura

Decorazione con rose sarmentose L'obbiettivo principale, quando ci si accinge a potare le rose sarmentose, è eliminare le parti vecchie, danneggiate o improduttive della pianta. Questo tipo di operazione facilita il rinnovarsi delle piante e ne facilita una crescita sana.Perché una pianta non subisca dei traumi e possa trarre il meglio da questo tipo di intervento, ciò che si deve tener presente è che esistono delle tecniche differenti per ogni tipo di pianta e soprattutto vi sono periodi diversi in cui bisogna procedere con la potatura.Le rose rampicanti moderne non possono essere potate quando sono giovani perché, il taglio, ne ridurrebbe drasticamente la fioritura. Le rose sarmentose, invece, possono essere potate anche da giovani. In questo caso si dovrà procedere con l'eliminazione dei rami fioriti l'anno precedente.

  • rose-rampicanti Le rose sono una specie vegetale che comprende circa 150 diverse varietà e un numero indefinito di ibridi che sono stati creati nel corso dei secoli. Appartenenti alla famiglia delle rosaceae, le ros...
  • rosa1 La rosa, splendida pianta a fiore appartenente al genere delle Rosaceae, comprende più di duemila specie originarie dell’Europa e dell’Asia. Tratteggiare le caratteristiche delle varie specie di rose...
  • roseto1 Per roseto, o rosaio, si intende una particolare piantagione fatta da un insieme di rose dal portamento e dai colori differenti. Il roseto ha accompagnato i giardini dell’antica aristocrazia e contin...
  • elettrosega Il giardino è uno straordinario luogo di svago per il corpo e soprattutto per la mente; infatti in esso possiamo ritrovare quel contatto con la natura, cosa che più di ogni altra riesce a donarci pace...

Pinze Citricos professionale 135 mm.

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,43€


Come potare le rose sarmentose

Esemplare di rosa sarmentosa La regola fondamentale per poter eseguire una perfetta potatura delle rose sarmentose è quella di eliminare solo ed esclusivamente, i rami che sono secchi e danneggiati. Questi sono inutili al fine della fioritura della pianta e ne ostacoleranno una buona crescita.Fondamentale sarà, quindi, il saper riconoscere i rami ormai vecchi. E' questo un fattore che cambia in relazione alla tipologia di pianta.I rami vecchi assumono, generalmente, una colorazione più bruna e marrone ed hanno un aspetto particolarmente fibroso oltre a presentare varie ramificazioni.Anche i rami nuovi possono essere spuntati, a patto, però, che siano lasciati alla stessa altezza di quelli vecchi.In tal modo si stimolerà la produzione di nuovi germogli che contribuiranno ad una ottimale fioritura che si verificherà l'anno successivo, migliorandone l'aspetto.


Quando potare le rose sarmentose

Rose sarmentose La potatura delle rose sarmentose avviene, generalmente, nel periodo autunnale, quando il nostro giardino ha già goduto della fioritura primaverile e si può, quindi, procedere con l'eliminazione delle parti vecchie e con la preparazione della pianta alla primavera successiva.Per gli esemplari che sono particolarmente giovani e sono stati, da poco, impiantati in giardino si potrà procedere con una prima potatura, subito dopo la loro fioritura. I tal modo se ne stimolerà la la crescita.In generale non è possibile stabilire delle regole precise circa il modo più adatto per potare le rose sarmentose.Ciò che si può suggerire è di osservare bene la pianta per capirne le esigenze. La potatura deve avvenire solo nel caso in cui la pianta presenti rami secchi e la sua crescita appaia particolarmente disordinata.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO