Pacciamatura pomodori

Come e perché eseguirla

Per impedire la crescita di erbe infestanti, mantenere il terreno umido e protetto dagli agenti atmosferici che causano la formazione della "crosta superficiale", in agricoltura si è soliti adoperare una particolare tecnica; la pacciamatura. All'atto pratico, la pacciamatura consiste nel ricoprire il terreno con uno strato di materiale che, in base ad esigenze di clima o di coltivazione, può variare. La pacciamatura dei pomodori avviene solitamente utilizzando teli di plastica che preservano la fertilità del terreno, riducono la quantità frutti marci poiché i prodotti non toccano il terreno ed evita che il terreno si inaridisca troppo durante i mesi estivi. In questo modo si ottengono coltivazioni di pomodori molto più abbondanti.
Pacciamatura pomodori telo

GardenMate® 1x50m Rotolo Telo per Pacciamatura di Orto Giardino e Aiuole Biodegradabile – Pacciamante Nero in Tessuto Non Tessuto Bio – Anti Erbacce – Tnt Antivegetativo Traspirante – 50g/m²

Prezzo: in offerta su Amazon a: 24,95€
(Risparmi 5,04€)


Come realizzarla

Telo pacciamatura Per la pacciamatura dei pomodori si può utilizzare un telo di rafia, reperibile facilmente anche nei vivai. La tecnica consiste nel formare buchi all’interno del telo entro cui sistemare gli ortaggi. Gli strumenti che dovete avere con voi sono: metro, stampo di metallo o una lattina utili per la circonferenza da disegnare sul telo, un pastello a cera, filo di ferro e tenaglia. In primis, stendere il telo e tracciare le circonferenze considerando che le piantine dovranno essere posizionate a circa 40 cm (se si tratta di pomodorini) o 30 cm (in caso di pomodori), l'una dall'altra. È consigliabile, per realizzare un foro preciso, riscaldare la lattina e adagiarla sul telo di plastica. Fissare il telo utilizzando il fil di ferro come fosse un gancio ed infilarlo tra un buco e l’altro. Annaffiare ogni 2/3 giorni

  • Pomodoro semi Dopo aver seminato i pomodori in semenzaio dovremo tenere costantemente umido il terreno. Per una coltivazione precoce potremo ricorrere al semenzaio protetto, creando una mini serra ricoperta con del...
  • Piantina di Fragola con frutti La fragola appartiene alla famiglia delle Rosacee ed al genere Fragaria, il quale comprende diverse specie: la fragolina di bosco (Fragaria vesca), Fragaria virdis, adatta in terreni calcarei, Fragari...
  • Classiche zucchine verde scuro La zucchina (Cucurbita pepo) è una pianta erbacea annuale appartenente alla famiglia botanica delle Cucurbitaceae. Ha portamento strisciante o rampicante ed i suoi frutti sono raccolti e consumati imm...
  • Una siepe di ligustro di media altezza Con il nome di ligustro si intendono piante sempreverdi o decidue, appartenenti al genere botanico Ligustrum. Alcune sono molto apprezzate per la realizzazione di siepi. Le sue coriacee foglie, di col...

Tubo a goccia per una delicata irrigazione a goccia | Tubo gocciolante per pioggia capillare | Tubo piatto e poroso da giardino triploforato con attacco da ½ pollice | Jardinax

Prezzo: in offerta su Amazon a: 24,99€
(Risparmi 5€)


Altri materiali

Pacciamatura paglia Per la pacciamatura è possibile scegliere diversi materiali oltre ai classici teli. La scelta può variare a seconda di importanti variabili dovute al clima e alle esigenze stesse della pianta. Pacciamare con le foglie è un'altra scelta possibile benché non vi troviate in zone particolarmente ventose. Ad esempio, per pacciamare i pomodori, sono utili le foglie di consolida, anche se difficile da trovare, perché oltre a proteggere il terreno e favorire la coltivazione, sono ricche di potassio; stesso discorso vale con le foglie di piante officinali ed aromatiche. Si prestano benissimo alla pacciamatura dei pomodori anche le cortecce, i trucioli di legno e la paglia (inumidita in fase di stesura in modo che non voli via) con dell'humus sotto per pacciamare e concimare al tempo stesso


Pacciamatura pomodori: I vantaggi

Raccolta pomodori I vantaggi della pacciamatura si sintetizzano in quattro punti, indispensabile per un orto che dia grandi soddisfazioni. Primo vantaggio è il risparmio perché il materiale pacciante crea una barriera all'evaporazione dell'acqua mantenendo il terreno umido per diversi giorni. Grazie alla pacciamatura, poi, le radici delle piante sono protette dal gelo. Materiali come paglia e i teli, infatti, svolgono un'azione termica sul terreno. Altro vantaggio è dato dal fatto che i frutti o le foglie delle piante, nel caso specifico i pomodori, non toccando il terreno, non rischiano di marcire. Terzo punto a favore è dato dallo svilupparsi di una coltura con crescita più fitta e abbondante. Infine, a lungo andare, il terreno preservato dagli agenti atmosferici dannosi tende a migliorare


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO